Home > Ambiente e salute > Women for Oncology Italy al fianco delle donne per abbattere i muri delle differenze di genere

Women for Oncology Italy al fianco delle donne per abbattere i muri delle differenze di genere

scritto da: Motore sanita | segnala un abuso

22 luglio 2021 - Si è tenuto nei giorni scorsi a Roma il “W20 Rome Summit”. Per tre giorni i diritti delle donne sono stati al centro del dibattito politico. Noi di Women for Oncology Italy, che da anni portiamo avanti la nostra battaglia contro il gender gap, plaudendo all’iniziativa, chiediamo che ora i riflettori non si spengano sulle tematiche che sono state trattate.


22 luglio 2021 - Si è tenuto nei giorni scorsi a Roma il “W20 Rome Summit”. Per tre giorni i diritti delle donne sono stati al centro del dibattito politico. Noi di Women for Oncology Italy, che da anni portiamo avanti la nostra battaglia contro il gender gap, plaudendo all’iniziativa, chiediamo che ora i riflettori non si spengano sulle tematiche che sono state trattate.

Abbiamo apprezzato molto le parole della Presidente della Commissione europea Ursula Von der Leyen che ha proclamato che si potrà raggiungere la parità di genere entro il 2030 e abbiamo apprezzato le proposte concrete che sono state messe in campo perché ciò avvenga: ad esempio pagamento dei congedi parentali, consolidamento dell’assistenza per l’infanzia e gli anziani e lotta all’abbandono scolastico

“La pandemia ha avuto un impatto importante sul mondo femminile, lo abbiamo dimostrato anche da un nostro studio su 600 operatori sanitari (74% donne) condotto a livello nazionale durante il primo lock down, da cui è emersa un’ulteriore difficoltà per le donne a conciliare la vita professionale con quella familiare. Le donne sono state allo stesso tempo pilastro del sistema di welfare e della lotta alla pandemia, ma la loro situazione indubbiamente è diventata ancora più critica. E da questa crisi dobbiamo far nascere opportunità, la storia ce lo insegna, ma occorre agire con tempestività, razionalità e coraggio” ha dichiarato Rossana Berardi, Presidente Women for Oncology Italy e Direttore della Clinica Oncologica Ospedali Riuniti Ancona – Università Politecnica delle Marche.

Quest’ultimo anno ha messo in luce ancora di più le precarie condizioni delle donne in ambiente lavorativo e scolastico, ma sicuramente le forti iniziative messe in campo in questo periodo sono incoraggianti e Women for Oncology Italy continuerà a lavorare al fianco delle donne per sfondare il tetto di cristallo della parità di genere.



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

COVID-19: la pandemia frena il percorso professionale delle donne in oncologia I risultati del sondaggio ESMO Women for Oncology


SCIENZA, CONOSCENZA E CUORE. PROFESSIONISTE IN RETE


Università e divario di genere: Women for Oncology Italy a fianco delle 3 neodiplomate alla Normale di Pisa


Gender Gap: l’appello di Women for Oncology Italy al Presidente Draghi


Le sfide del Gender Gap. Abbattere i muri anche nel mondo della Sanità e della Scienza - 19 maggio 2021, Ore 18:30


Tumori - Women for Oncology premia un film a tema oncologico Rossana Berardi, al Bardolino Film Festival per sottolineare l’impegno di W4O nella lotta contro il cancro


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Summer School 2021 Salute mentale e Covid: aumentano i casi di ansia e depressione, abuso di sostanze e alcol, violenza e suicidi. Il valore strategico di un PDTA efficace per la presa in carico

20 settembre 2021 - Migliorare la presa in carico dei pazienti con un PDTA efficace e strutturato, stimolare l’approccio per percorsi integrati, migliorare la qualità delle prestazioni, incidere maggiormente sugli esordi delle patologie più gravi e aumentare le risorse economiche destinate alla tutela della salute mentale. È quanto emerso dalla SUMMER SCHOOL 2021 di Motore Sanità, nella sessione “Rimettere al centro dell’agenda di governo la tutela della salute mentale”. 20 settembre 2021 - Migliorare la presa in carico dei pazienti con un PDTA efficace e strutturato, stimolare l’approccio per percorsi integrati, migliorare la qualità delle prestazioni, incidere maggiormente sugli esordi delle patologie più gravi e aumentare le risorse economiche destinate alla tutela della salute mentale. È quanto emerso dalla SUMMER SCHOOL 2021 di Motore Sanità, n (continua)

Invito stampa - Online Bilateral Forum. Telemedicina, turismo medicale e cooperazione internazionale tra Italia e Kazakhstan - 22 settembre 2021, Ore 10

mercoledì 22 settembre, dalle ore 10 alle 13, si terrà il webinar ‘Online Bilateral Forum. Telemedicina, turismo medicale e cooperazione internazionale tra Italia e Kazakhstan’, organizzato da Motore Sanità e ACIK. mercoledì 22 settembre, dalle ore 10 alle 13, si terrà il webinar ‘Online Bilateral Forum. Telemedicina, turismo medicale e cooperazione internazionale tra Italia e Kazakhstan’, organizzato da Motore Sanità e ACIK. In questo appuntamento si discuterà delle best practices di Italia e Kazakhstan, analizzando alcuni temi in particolare: l'evoluzione del turismo (continua)

Dolore cronico: più del 70% dei pazienti si rivolge al medico che non ha gli strumenti per interpretare e diagnosticare la causa

17 settembre 2021 - Quando persiste oltre il normale decorso di una malattia acuta o al di là del tempo di guarigione previsto (convenzionalmente stimato a 3 mesi), il dolore viene definito cronico. Questo può essere continuo o intermittente e se non viene risolto con trattamenti adeguati viene definito "intrattabile". In Europa il dolore cronico affligge 1 adulto su 5, in Italia sono oltre 13 milioni le persone che ne soffrono (13.181.856, il 26%) ma un terzo non si cura. 17 settembre 2021 - Quando persiste oltre il normale decorso di una malattia acuta o al di là del tempo di guarigione previsto (convenzionalmente stimato a 3 mesi), il dolore viene definito cronico. Questo può essere continuo o intermittente e se non viene risolto con trattamenti adeguati viene definito "intrattabile". In Europa il dolore cronico affligge 1 adulto su 5, in Italia sono oltre 13 mil (continua)

Summer School 2021 Super batteri resistenti, è emergenza sanitaria: la ricerca va stimolata per individuare nuove molecole antinfettive

17 settembre 2021 - Ogni anno 10.000 persone muoiono per infezioni ospedaliere, di cui il 50% non è prevedibile. Nuovi antibiotici sono necessari per superare l’antimicrobico resistenza (AMR) e salvare vite umane, 17 settembre 2021 - Ogni anno 10.000 persone muoiono per infezioni ospedaliere, di cui il 50% non è prevedibile. Nuovi antibiotici sono necessari per superare l’antimicrobico resistenza (AMR) e salvare vite umane, ma per raggiungere l’obiettivo bisogna rendere la ricerca di nuovi antibiotici competitiva per le aziende del settore. Una vera e propria pandemia quella dell’antimicrobico resi (continua)

Summer School 2021 Malnutrizione, il 20% dei pazienti oncologici muore per le gravi conseguenze prima ancora che per la progressione del tumore

15 settembre 2021 - La malnutrizione, in particolare in ambito oncologico, ha un riconosciuto impatto negativo sia sugli outcome clinici che sulla spesa sanitaria. 15 settembre 2021 -La malnutrizione, in particolare in ambito oncologico, ha un riconosciuto impatto negativo sia sugli outcome clinici che sulla spesa sanitaria. Si tratta di un problema molto frequente, che incide negativamente sulla praticabilità e l’efficacia delle terapie, sulla sopravvivenza e sulla qualità di vita dei pazienti. I dati parlano chiaro: la malnutrizione aumenta di (continua)