Home > Turismo e Vacanze > 5 ragioni per scegliere Capo Sant’Andrea per la tua estate italiana

5 ragioni per scegliere Capo Sant’Andrea per la tua estate italiana

scritto da: GlobalTourist | segnala un abuso

5 ragioni per scegliere Capo Sant’Andrea per la tua estate italiana

Immagina di tuffarti in un velo di cristallo e di incontrare centinaia di pesci curiosi. Immagina di passeggiare su soffice sabbia color talco nell’abbraccio di scogliere granitiche levigate dal tempo, o in alta quota tra boschi naturali, fioriture bucoliche e panorami infiniti. Benvenuti a Capo Sant’Andrea, patrimonio naturalistico dell’Elba, tutela del Parco Nazionale Arcipelago Toscano.


Un’Isola nell’Isola: è così che viene chiamato Capo Sant’Andrea, meraviglioso villaggio situato sulla costa Nord-Ovest dell’Isola d’Elba e affacciato sul mare cristallino. Circondato da scogli scolpiti dal vento e da una rigogliosa natura, Capo Sant'Andrea è uno scrigno di meraviglie: spiagge, scogliere, montagne e panorami dalla bellezza mozzafiato fanno da sfondo a luogo ricco di storia e tradizione elbana. Una meta che può essere vissuta scegliendo i propri ritmi e le proprie modalità, dalle attività sportive a quelle rilassanti, ma che in ogni caso permetterà di entrare in contatto con colori e scenari unici passando in pochi attimi da immersioni snorkeling tra le meraviglie del Mediterraneo a itinerari trekking a 1.000 mt di altitudine, da una giornata relax sulla soffice spiaggia del Cotoncello a percorsi sulle tracce dei luoghi napoleonici.

Capo Sant’Andrea è il luogo ideale per chi è in cerca di una destinazione green e slow, pronta ad accogliere i visitatori preservando le proprie origini, le tradizioni e le bellezze naturali che contraddistinguono questo angolo di paradiso dell’Isola d’Elba dai ritmi lenti e che sanno di amore per la propria terra e per la natura. Ecco 5 ragioni che rendono questo luogo unico.

  1. I rigogliosi giardini Il primo elemento ad incantare chi arriva a Capo Sant’Andrea sono sicuramente i suoi giardini: la natura rigogliosa esplode in colori, profumi e suoni che accolgono i visitatori in maniera totalizzante e incantevole. I terrazzamenti bordati di piante mediterranee, le antiche vigne a ricordare l’attività enologica di un tempo, le limonaie che qui trovano un microclima ideale per crescere così generose e le numerose piante da frutto come cachi e corbezzoli, albicocchi e melograni offrono un panorama naturale unico in qualsiasi stagione: che siano i boccioli primaverili, le intense fioriture estive, i colori autunnali o la meraviglia della neve al mare nei mesi invernali.
  2. Il paesaggio lunare delle Coti Piane Le "Cote Piane" è il nome dato dagli elbani a una particolare scogliera di cristalli di ortoclasio incastonati in un magma granitico. Queste formazioni rocciose, levigate dal mare e dal vento, si trovano sulla sinistra della bellissima spiaggia di sabbia color ocra di Capo Sant’Andrea quasi ad abbracciare la piccola insenatura, proteggendola dai venti di ponente. La scogliera di Sant'Andrea è percorribile agilmente grazie a una serie di percorsi ricavati nella roccia e ponticelli in legno che dalla spiaggia conducono oltre Capo Sant’Andrea. Il panorama si aprirà davanti ai vostri occhi con straordinari giochi di forme che si tuffano in un mare dai colori intensi e indimenticabili: uno spettacolo della natura soprattutto in primavera, quando la punta si ricopre interamente di praterie di Fico degli Ottentotti, che colora le scogliere di fucsia.
  3. Le meraviglie sottomarine La conformazione della costa e dei fondali unitamente a una favorevole esposizione alle correnti marine regalano a Capo Sant’Andrea un ecosistema ricco già a breve distanza dalla spiaggia, e almeno dieci itinerari di immersione differenti per tutti i livelli. Sarà come tuffarsi in un paradiso subacqueo a pochi passi dal vostro sdraio: a Capo Sant’Andrea è possibile accedere da un soffice manto sabbioso a un ecosistema ricco in cui non di rado si incontrano elegantissime aquile di mare, banchi di barracuda, dentici in caccia e cavallucci marini.
  4. La montagna… al mare Per chi non vuole rinunciare alla montagna durante il suo soggiorno al mare, Capo Sant’Andrea regala esperienze uniche anche in alta quota. Grazie alla fortunata posizione ai piedi del massiccio montuoso più alto di tutta la provincia di Livorno è possibile praticare numerose escursioni trekking partendo direttamente da Capo Sant’Andrea, come per esempio quella al Monte Capanne, la vetta più alta dell’Isola d’Elba, al Masso dell’Aquila, da dove è possibile ammirare un meraviglioso panorama su Sant’Andrea, alle Calanche per  scovare il delizioso “Fiordaliso del Capanne”, un endemismo esclusivo del versante occidentale dell’Elba o ancora l’itinerario delle Vie di Cresta, che permette di camminare sulle creste che dominano l’intera Isola tra imponenti sculture di granito modellate dal vento.
  5. La suite più vicina al mare dell’Isola d’Elba A Capo Sant’Andrea si trova anche la suite più vicina al mare di tutta l’Isola d’Elba, separata dall’acqua da soli 5 metri e con una splendida vista sulla spiaggia di sabbia bianca di Capo Sant’Andrea e a pochi passi anche dalla meravigliosa spiaggia del Cotoncello. Qui, presso l’Hotel Ilio, l’unico Boutique Hotel dell’Isola d’Elba, è possibile svegliarsi con il rumore delle onde e andare a dormire ammirando la luna che si specchia sul mare pronti per iniziare una nuova giornata di meraviglie a Capo Sant’Andrea.

 

Photo Credit: ©R.Ridi/Hotel Ilio

hotel | ilio | elba | turismo | vacanze |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

CMP presenta la sua Heritage Ski Capsule ispirata a Mondrian


IL SONORO RITORNO DELLA FESTA DI SANT'ANTUONO A MACERATA CAMPANIA IN PROVINCIA DI CASERTA: di Antonio Castaldo


A ogni viaggiatore il suo hotel: i 5 hotel di Capo Sant’Andrea svelano le loro unicità e peculiarità


Primavera 2020: il Boutique Hotel Ilio all'Isola d'Elba inaugura la stagione con tante novità


Cartomanzia e Oroscopo per il 2021


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Natale in Vaticano: il presepe peruviano che mostrerà la ricchezza culturale del paese sudamericano

Natale in Vaticano: il presepe peruviano che mostrerà la ricchezza culturale del paese sudamericano
A partire dal 15 dicembre e per tutte le festività di Natale 2021, l'artigianato e l’arte peruviani saranno le protagoniste in Piazza San Pietro Il tradizionale presepe della comunità della regione Huancavelica di Chopcca, situata nel sud del Perù, sarà esposto in Piazza San Pietro a Città del Vaticano durante le prossime festività natalizie. A partire dal 15 dicembre, per 45 giorni, i devoti e i turisti di tutto il mondo assisteranno a questa rappresentazione senza precedenti che metterà il Perù in prima linea tra i fedeli.Si tratta (continua)

Trova il tuo angolo di paradiso privato ai Caraibi

Trova il tuo angolo di paradiso privato ai Caraibi
Calette appartate, spiagge nascoste e pittoreschi ritiri in mezzo alla natura: svelati i migliori angoli di Aruba per ritrovare sé stessi L’Isola di Aruba viene solitamente scelta per le sue spiagge pluripremiate, per il suo clima ideale tutto l’anno e per la variegata offerta di attività, che permette di vivere una vacanza rilassante ma anche ricca di esperienze e cose da fare. Tuttavia, dopo un periodo così complicato per tutti, molti viaggiatori sono soprattutto alla ricerca di una connessione più profonda con la natura e co (continua)

Machupicchu è la prima attrazione turistica al mondo a emissioni zero

Machupicchu è la prima attrazione turistica al mondo a emissioni zero
Il Perù ospita la prima meraviglia del mondo moderno certificata come Carbon Neutral, offrendo a tutti i suoi visitatori un'esperienza climaticamente responsabile e coerente con le grandi sfide del settore turistico e del pianeta Dichiarato Patrimonio Mondiale dell'Umanità nel 1983 e considerato una delle sette meraviglie del mondo moderno, Machupicchu è il sogno di molti viaggiatori. Questo magico Santuario Storico, testimonianza unica della civiltà Inca ed esempio di armonica interazione tra uomo e ambiente naturale, ha ottenuto la certificazione dalla Green Initiative come prima destinazione turistica al mondo a ze (continua)

Inaugurato il padiglione del Perù alla 17ª Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia

Inaugurato il padiglione del Perù alla 17ª Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia
È intervenuto l'architetto Felipe Ferrer, curatore della mostra rappresentante il Perù: “Playground: artefatti per interagire” Nell’ambito del vernissage organizzato dal Collettivo Curatori della 17esima Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia, il padiglione peruviano è stato inaugurato lo scorso fine settimana con una cerimonia intima condotta dal creatore della mostra, l'architetto Felipe Ferrer. Il curatore della mostra "Playground: artefatti per interagire" ha dato il via a una breve di (continua)

Perù Sicuro: 446 attrazioni hanno ottenuto il marchio Safe Tavels del WTTC

Perù Sicuro: 446 attrazioni hanno ottenuto il marchio Safe Tavels del WTTC
I viaggiatori possono continuare a sognare la terra degli Inca e pianificare il loro viaggio in totale sicurezza Il Perù è stato uno dei primi paesi sudamericani ad ottenere il prestigioso marchio “Safe Travels” nel 2020, attuando fin da subito una politica di sicurezza nel settore del turismo per permettere ai viaggiatori di continuare a visitare uno dei paesi megadiversi del mondo - che detengono oltre il 70% della biodiversità del pianeta Terra - in un ambiente sicuro e protetto.Oggi, sempre più att (continua)