Home > Pubblica amministrazione > Giurano Fedeltà i soldati dell'17° RAV

Giurano Fedeltà i soldati dell'17° RAV

scritto da: Harry di Prisco | segnala un abuso

Giurano Fedeltà i soldati dell'17°  RAV

Giuramento dei VFP-1 del 2° scaglione del 1° blocco 2020


I giovani Soldati dell’Esercito Italiano giurano fedeltà alla Repubblica italiana.

Lo scorso venerdì, presso la caserma “Oreste Salomone” alla presenza del Comandante della Formazione, Specializzazione e Dottrina dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Salvatore Camporeale, 250 Volontari in Ferma Prefissata di un anno del 17° Reggimento Addestramento Volontari “Acqui” hanno giurato fedeltà alla Repubblica Italiana.                                                                                      

La cerimonia, che ha visto la partecipazione del Sindaco della città di Capua Architetto Luca Branco e di una rappresentanza del personale del quadro permanente del reggimento, è stata condotta nel pieno rispetto delle norme vigenti per il contrasto e contenimento da Covid-19 e trasmessa in diretta sui canali social della Forza Armata per consentire ai familiari dei volontari di poter vivere, seppur a distanza, un momento fondamentale nella vita di ogni militare.                       

Il Comandante di reggimento, Colonnello Francesco Maione, rivolgendosi ai giovani militari ha sottolineato «Non dimenticate le emozioni che proverete fra qualche minuto, custoditele gelosamente e fate in modo che siano loro a guidarvi nel servizio da adesso in avanti.»                                                                                              

Al cospetto della gloriosa Bandiera di Guerra del 17° Reggimento Addestramento Volontari “Acqui”, gli uomini e le donne del 2° scaglione del 1° blocco 2020 hanno compiuto l’atto solenne di giuramento con la tradizionale formula del “Lo Giuro!”.                

“Da oggi assumete uno status che vi vincola al rispetto dei valori più alti della militarità di cui dovrete essere sempre degni testimoni, pensando ed agendo secondo una corretta dimensione etica che faccia di ciascuno -e di tutti voi- soldati leali e coscienziosi, servitori dello Stato irreprensibili e disciplinati nonché cittadini esemplari”, con queste parole il Comandante della Formazione, Specializzazione e Dottrina dell’Esercito si è rivolto ai nuovi soldati che da oggi sono entrati a pieno titolo nella grande famiglia dell’Esercito Italiano.                                                          

Nei prossimi giorni i Volontari in Ferma Prefissata lasceranno il Reggimento Addestrativo per raggiungere le unità della Forza Armata dislocate su tutto il territorio nazionale.  

H di P

° RAV |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Basilik il locale solidale di Leopoli dove andare a mangiare per fare del bene agli altri

Basilik  il locale solidale di Leopoli dove andare a mangiare per fare del bene agli altri
In Ucraina il ristorante-bar solidale "Basilik" è la prima iniziativa per venire incontro alle categorie bisognose della popolazione e dove far conoscere la cucina italiana Nella ripresa dalla pandemia vi è il pericolo di "Dimenticare chi è rimasto indietro" la misericordia invece "non abbandona chi rimane indietro" è il monito di Papa Francesco  Si dice che quando si mette in gioco una donna, il successo è assicurato. A Leopoli (Lviv in ucraino) una donna aveva un folle desiderio di fare del bene e aiutare gli altri. Ulyana Kuzyk è la fondatrice della (continua)

Fiocco azzurro e rosa a Napoli per la nascita dell’ASD Napoli Pallavolo

Fiocco azzurro e rosa a Napoli per la nascita dell’ASD Napoli Pallavolo
La "Napoli Pallavolo" Associazione Sportiva Dilettantistica parteciperà ai campionati di serie C della prossima stagione e a breve avvierà anche una squadra napoletana di sitting volley per disabili E’ nata l’ASD Napoli Pallavolo, un nuovo progetto strategico e unitario per il volley femminile e maschile della città di Napoli. L' obiettivo principale di questa iniziativa innovativa è quello di riportare la pallavolo femminile e maschile di Napoli ai massimi livelli e di diventare un punto di riferimento sportivo per Napoli. Tra gli altri obiettivi vi è anche la costituzione di una (continua)

Succede anche questo a Napoli !

Succede anche questo a Napoli !
Il comportamento di due ausiliari del traffico getta un ombra su tutta la categoria Gli ausiliari del traffico non possono fare nessuna multa relativa alla circolazione dei veicoli: a loro spetta infatti il controllo delle soste e delle fermate dei veicoli. Solo in questi casi, nell'eventualità di infrazioni, gli ausiliari del traffico possono intervenire con una multa. A distanza di 23 anni dalla nascita di questa figura non si contano infatti i casi di multe annullate, chi ha s (continua)

Il Festival del Libro d’Inchiesta per dibattere a Massalubrense i temi della società di oggi

Il Festival del Libro d’Inchiesta per dibattere a Massalubrense i temi della società di oggi
Dal 14 giugno al 30 agosto gli incontri in programma con scrittori, giornalisti, magistrati, politici, esperti di diritto, di ambiente e di antimafia che interagiranno con il pubblico sui grandi misteri del Paese Catello Maresca inaugura Lunedì 14 la prima edizione del Festival del Libro d’Inchiesta al Gocce di Capri  di Massalubrense   Il libero giornalismo d’inchiesta è forse il giornalismo più vero ed attuale, lontano dalle veline dei palazzi del potere, che con indagini e documenti sulle mistificazioni dei potenti, troppe volte sicuri della propria impunità, svela i retroscena na (continua)

Assegnata la “Coppa delle Associazioni” all’Associazione Provinciale Cuochi di Napoli

Assegnata la “Coppa delle Associazioni” all’Associazione Provinciale Cuochi di Napoli
La coppa ritirata a Roma dal presidente Giuseppe Sorrentino Si è concluso il contest “Coppa delle Associazioni” organizzato annualmente dalla FIC Federazione Italiana Cuochi per premiare le migliori associazioni di categoria del nostro Paese che si distinguono per merito e per le attività svolte sul territorio di appartenenza. L’Associazione Provinciale Cuochi di Napoli ha partecipato all’importante concorso aggiudicandosi il podio. La coppa è stata r (continua)