Home > Libri > È uscito il nuovo libro per bambini di Elena Pagani, “Clorinda e il tempo sospeso”

È uscito il nuovo libro per bambini di Elena Pagani, “Clorinda e il tempo sospeso”

scritto da: NotizieLibri | segnala un abuso

È uscito il nuovo libro per bambini di Elena Pagani, “Clorinda e il tempo sospeso”

Molto più di un libro, è un progetto, la prova concreta del grande potere della scrittura e della fantasia


Insieme disegnano una specie di buffa ranocchia, con delle orecchie. Poi la colorano con i colori dell’arcobaleno, perché sono bellissimi e anche perché la mamma dice che in questo periodo è un simbolo di speranza. Lui vuole metterle anche delle margherite che ha raccolto in giardino e la mamma gliele incolla sulla testa, così diventa ancora più carina. Manca solo il nome. La chiamano Clorinda, come quella villa splendida, con quel parco gigantesco e i grandi alberi, dove ogni tanto mamma porta Elia a passeggiare. Una villa nel paese, sede del municipio. Clorinda è un nome bellissimo, le sta proprio bene e poi la mamma gli dice che è il nome di una guerriera, un’eroina e lui adora gli eroi! Clorinda nasce nel mondo della fantasia e cresce in quello della creatività. Non sarà bellissima, ma è divertente e sorride sempre. L’hanno inventata un bambino e la sua mamma, perché potesse mangiare un cattivissimo, malvagio virus che sta creando molti problemi e altrettanta sofferenza. Clorinda mangia gli insetti ma nulla le impedisce di divorare anche i virus, soprattutto quelli più cattivi. Lei ha i colori dell’arcobaleno e delle margherite sopra la testa. Le piace il cioccolato e stare in giardino. Clorinda diventa un’amica con la quale condividere le giornate e soprattutto fare una cosa nuova: esplorare la natura.

“Clorinda e il tempo sospeso” è edito da Bertoni Editore. Testi di Elena Pagani e illustrazioni di Giulia Stucchi.


Fonte notizia: https://www.bertonieditore.com/shop/it/libri/830-clorinda-e-il-tempo-sospeso.html


clorinda | elena pagani | libri | bambini | illustrazioni | bertoni editore |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

“Dire Fare Donare” di A.A.V.V.: la cultura del dono e del volontariato nelle comunità in trasformazione


Intervista di Alessia Mocci a Cinzia Migani: vi presentiamo il progetto “Dire Fare Donare”


Una volta il futuro era migliore? Luci e ombre di un tempo nuovo. Le risposte di accademici, scienziati, pensatori ed economisti insieme al SAPIENS FESTIVAL 2021


La Collina Toscana e Fratelli Pagani : si rafforza il Made in Italy nel mondo delle spezie


Gran successo a Pagani per la II^ ediz. AIBES Domani


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

“Sogna”, il nuovo libro ideato e illustrato da Laura Mozzo

“Sogna”, il nuovo libro ideato e illustrato da Laura Mozzo
Una città dove gli abitanti, con la creatività, possono raggiungere i loro sogni Il libro, un albo ideato e illustrato dall’autrice Laura Mozzo, racconta di una città, dove gli abitanti, intenti nelle loro professioni abituali, in realtà sognerebbero di svolgere altri straordinari o semplici lavori. Le pagine si susseguono accompagnate dagli occhi di una cagnolina, che solo alla fine del libro si scoprirà a chi appartiene. La storia è un invito a non lasciare nel cassetto i pr (continua)

"Mamma voglio morire" di Maria Cristina Giongo: appuntamento a Pesaro


Presentazione del romanzo di Maria Cristina Giongo, giornalista corrispondente dai Paesi Bassi, nella sala del Consiglio comunale di Pesaro Giovedi 12 agosto dalle ore 18 e 30 alle ore 19 e 30 si terrà a Pesaro, nella sala del Consiglio comunale, in Piazza del Popolo, la presentazione del libro Mamma voglio morire (Bertoni editore) di Maria Cristina Giongo, giornalista italiana che da 40 anni vive nei Paesi Bassi, dove svolge la sua professione di corrispondente per varie testate nazionali del suo Paese d’origine. Nell’appos (continua)

È uscito il nuovo thriller di Giada Strapparava, “Nati controluce”

È uscito il nuovo thriller di Giada Strapparava, “Nati controluce”
L’avvincente “caso delle camelie” e l’ispettore Armanda Carrara Amanda Carrara, ispettore della Polizia Scientifica di Passo Norge, riceve una chiamata urgente dal Commissario Montemurro. Il “caso delle camelie” e i corpi delle due bambine non potevano essere archiviati. È stato rinvenuto un terzo cadavere. Stesso modus operandi. Ma questa volta si tratta di un neonato e anche lui ha delle camelie al posto degli occhi. Il suo ritrovamento farà scattare una ser (continua)

“All’ombra di Giunone”, il nuovo libro di Letizia Bilella

“All’ombra di Giunone”, il nuovo libro di Letizia Bilella
Il secondo romanzo dell’autrice siciliana È uno spaccato di vita siciliana quello raccontato da Letizia Bilella, che vede i protagonisti accomunati dallo scopo di sconfiggere la “malerba”.La “malerba” non puoi tagliarla, devi estirparla alla radice. Nascono come tutti i bimbi del mondo, e come tutti i bimbi del mondo giocano, ridono, cadono e si rialzano mostrando la bua. L’unico intoppo nelle loro vite l’incontro con “Idda”. Se li afferr (continua)

E' uscito il nuovo thriller di Chiara Alaia

E' uscito il nuovo thriller di Chiara Alaia
Nella Bologna degli anni Settanta, l’autrice ci racconta i suoi “spiriti inquieti” Chi ha strangolato il jazzista Carlo Minguzzi nel camerino del Mood Indigo? Forse la stessa mano che ha ucciso, a pochi giorni di distanza, un noto batterista bolognese? A collaborare con la questura viene chiamato Nico Russo, irrequieto ispettore con un passato da chitarrista alle spalle. Col Natale alle porte, però, l’indagine procede a rilento. E, mentre la polizia brancola nel buio, un altro m (continua)