Home > Eventi e Fiere > Letture nel bosco e viaggi nel tempo aprono “Raggiolo Estate 2021”

Letture nel bosco e viaggi nel tempo aprono “Raggiolo Estate 2021”

scritto da: Marcocavini | segnala un abuso

Letture nel bosco e viaggi nel tempo aprono “Raggiolo Estate 2021”


Due giornate dedicate alla famiglia aprono l’estate di eventi del borgo di Raggiolo, tra letture nel bosco e viaggi indietro nel tempo con fabbri e spadai. La rassegna “Raggiolo Estate 2021” prende il via con un doppio appuntamento in programma giovedì 5 agosto e domenica 8 agosto che, promosso da La Brigata di Raggiolo e dall’Ecomuseo del Casentino, permetterà ad un pubblico di bambini e di ragazzi di vivere suggestive esperienze a contatto con il verde, con il teatro e con la storia.

La prima iniziativa è prevista alle 18.00 di giovedì e avrà per protagonista l’attrice fiorentina Miriam Bardini che, accompagnata dalla musica della tromba di Nicola Cellai, rinnoverà l’ormai tradizionale appuntamento delle novelle nel bosco organizzato in collaborazione con la Pro Loco di Quota. Le letture, infatti, saranno ospitate dalla verde radura accanto ai resti dell’antica pieve romanica di Sant’Angelo che è raggiungibile a piedi dopo una breve camminata sulla via medievale che collega i due borghi di Raggiolo e di Quota. In questo suggestivo teatro naturale andrà in scena “Una storia sotto il noce di Sant’Angelo”, con la dolcezza delle parole di Bardini che accompagnerà i giovani ascoltatori tra alcuni testi ispirati dal poeta Tonino Guerra e dalla scrittrice Maria Pagnini dedicati al tema del perenne viaggio degli uccelli, dei suoni, delle persone e, in generale, della vita.

La domenica, invece, sarà caratterizzata dalla novità de “La storia dal vivo: fabbri e spadai” che guiderà i bambini in un vero e proprio percorso indietro nel tempo alla scoperta di costumi, strumenti e manufatti del medioevo attentamente ricostruiti e riproposti a Raggiolo dall’associazione Gonfalone del Drago di Firenze. Il ritrovo è fissato alle 17.00 all’Ecomuseo della Castagna dove piccoli gruppi saranno condotti dall’archeologo Andrea Biondi in un curioso cammino in cui sarà possibile scoprire la storia del piccolo borgo casentinese che, nei secoli scorsi, era una fiorente centro di produzione delle armi. Questa passeggiata condurrà fino a La Mercatella, l’antico luogo del mercato ai piedi del castello, dove saranno allestiti banchi espositivi e didattici per la conoscenza di professioni del medioevo quali il corazzaio con gli armamenti trecenteschi e la dimostrazione della fabbricazione della maglia di ferro, il forbitore con la mola ad acqua manuale, lo spadaio con la panca per la lucidatura delle lame e l’esposizione di alcune armi antiche, e il vinattiere con il banco della taverna con botti e alcuni giochi. Per partecipare a “La storia dal vivo: fabbri e spadai” sono necessarie la prenotazione al 333/38.34.001 e l’esposizione del Green Pass per adulti e bambini con più di dodici anni. «Questa doppia iniziativa - commenta Andrea Rossi, coordinatore dell’Ecomuseo del Casentino, - si inserisce nel ciclo di eventi promosso dalla rete eco-museale per valorizzare borghi e presidi sul territorio, per fare scoprire le specificità, le storie e le tradizioni ad un pubblico di tutte le età».



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

“Racconta Raggiolo” termina con la vittoria di Valentina Luddi


La castagnatura di Raggiolo sul web con un ricco calendario di iniziative


“Racconta Raggiolo” termina con la raccolta di settantanove testi


Cartomanzia e Oroscopo per il 2021


“Raggiolo a cappello”, l’arte di strada invade i vicoli del borgo casentinese


Due mesi di spettacoli e di iniziative per “RaggioloEstate2021”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Sagra della Nana, quattro nuove serate dedicate ai sapori della tradizione

Sagra della Nana, quattro nuove serate dedicate ai sapori della tradizione
Quattro nuove serate dedicate ai sapori della tradizione contadina. Da giovedì 23 a domenica 26 settembre, la Sagra della Nana di Montagnano vivrà il secondo e ultimo fine settimana, andando così a rinnovare l’appuntamento con la cucina e con il folclore caratteristici della Valdichiana. Il motore dell’evento è il Comitato Festeggiamenti Paesani Montagnano che fa affidamento sull’entusiasmo e (continua)

“Nei miei occhi”, una mostra fotografica tra frammenti di paesaggi urbani

“Nei miei occhi”, una mostra fotografica tra frammenti di paesaggi urbani
“Nei miei occhi”. Questo è il titolo della prima mostra personale di una tredicenne che, nell’ambito di un percorso neuro-psicologico, ha scoperto la macchina fotografica come mezzo espressivo e comunicativo per raccontare le emozioni. Ne sono scaturiti circa 500 scatti e i 35 selezionati saranno visibili nei locali della Galleria Spazio Imago in via Vittorio Veneto 33/20 dalle 18 di domenica (continua)

Doppio titolo toscano per l’Alga Atletica Arezzo con Nicholas Gavagni

Doppio titolo toscano per l’Alga Atletica Arezzo con Nicholas Gavagni
Un aretino protagonista ai Campionati Toscani Cadetti di atletica leggera. Nicholas Gavagni dell’Alga Atletica Arezzo ha lasciato il segno sull’importante manifestazione regionale di Campi Bisenzio riservata ai ragazzi nati nel biennio 2006-2007 dove è riuscito ad emergere con due ori e un argento con cui ha dimostrato la propria competitività nelle specialità di salto e di corsa. I due titol (continua)

“Canta fino alle stelle”, torna la scuola di canto di Alessandra Cartocci

“Canta fino alle stelle”, torna la scuola di canto di Alessandra Cartocci
Alla scoperta delle potenzialità della voce con il corso di canto “Canta fino alle stelle”. La Libera Accademia del Teatro torna ad ospitare un’iniziativa che, promossa dalla vocal coach aretina Alessandra Cartocci, si svilupperà attraverso un calendario di otto incontri con cadenza mensile dove ogni allievo sarà accompagnato in un percorso tecnico e artistico volto a valorizzare le proprie d (continua)

Una serata di formazione con l’ex ginnasta olimpionica Nicoletta Tinti

Una serata di formazione con l’ex ginnasta olimpionica Nicoletta Tinti
Una serata di formazione e di confronto con Nicoletta Tinti. L’iniziativa, promossa dalla Ginnastica Petrarca, è in programma alle 21.15 di giovedì 23 settembre in videoconferenza e configurerà un’interessante opportunità rivolta ad atleti e a tecnici per dialogare con l’ex ginnastica olimpionica. Questo appuntamento digitale fornirà infatti un’occasione per conoscere la storia di Tinti e per (continua)