Home > Cultura > "POESIA CIRCOLARE", IL PREMIO INTERNAZIONALE ALL'AUTRICE PALERMITANA MYRIAM DE LUCA

"POESIA CIRCOLARE", IL PREMIO INTERNAZIONALE ALL'AUTRICE PALERMITANA MYRIAM DE LUCA

scritto da: Marianna La Barbera | segnala un abuso

I versi di "Libertà è diversità" hanno conquistato la giuria. La cerimonia si è tenuta a Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina


Il tema della libertà declinato attraverso l'arte poetica di una delle autrici più sensibili dello scenario attuale, in grado di dare forma, con la parola, alle dinamiche e alle contraddizioni della società contemporanea. 

Con la poesia "Libertà è diversità" la poetessa e scrittrice palermitana Myriam De Luca ha conquistato il primo posto nell'ambito del Premio Internazionale "Poesia Circolare", giunto alla XI edizione.

La cerimonia si è svolta a Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina.

Un riconoscimento prestigioso per l'autrice di "Via Paganini, 7" , "L'invisibile nutrimento" ed "Esortazioni solitarie": a suo agio nei territori della prosa e in quelli della poesia, Myriam De Luca è animata da un sincero amore per la Sicilia e, in generale, per tutti gli elementi paesaggistici e naturali che suggeriscono emozioni e riflessioni.

Un tratto costante nel suo mondo letterario, che la giuria del Premio - ideato da Nino Abbate, artista e fondatore del "Museo Epicentro" - ha pienamente apprezzato, assegnandole il podio.

Il titolo del Premio si riferisce, per volontà dello stesso ideatore, alla presenza, in tutti i componimenti poetici, di elementi circolari.

A Myriam De Luca, contestualmente, è stato assegnato anche il Premio "Museo Epicentro".

Nello specifico, i versi che hanno conquistato i componenti della commissione parlano di libertà primordiale, un concetto al quale l'autrice tiene molto.

"La natura selvaggia, avulsa dalla contaminazione umana - spiega l' autrice, apprezzata sia dai lettori che dalla critica - è per me una metafora dell'esistenza".                                                                                                     

"E - aggiunge - quando affronto il tema della libertà, lo faccio accettandone tutti i punti di vista e gli aspetti possibili: in una simile ottica, la diversità diventa fondamentale per accedere alla sostanza delle cose".

Nelle motivazioni del Premio, è indicata la capacità, propria dell'autrice dei versi, di "raccontare con parole intense, ricche di pathos e struggenti, le bellezze e le contraddizioni di una terra antica e mitica come la Sicilia".

Terra che, nell'universo emotivo di Myriam, diviene il luogo per compiere un viaggio ideale dentro se stessi, con leggerezza ma senza sconti, all'insegna di quell'integrità morale e di quei valori altissimi che permeano tutta la sua produzione letteraria.

 


Fonte notizia: https://ilcircolaccio.it/2021/08/06/poesia-circolare-il-premio-allautrice-palermitana-myriam-de-luca/


Poesia | Premio | Myriam De Luca | Barcellona Pozzo di Gotto | Nino Abbate | Museo Epicentro |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

NUBIFRAGIO A CATANIA, I LOCALI DEL TRIBUNALE INVASI DALL'ACQUA

NUBIFRAGIO A CATANIA, I LOCALI DEL TRIBUNALE INVASI DALL'ACQUA
Il segretario generale della Uil Pubblica Amministrazione etnea Armando Algozzino chiede la chiusura immediata della struttura Il maltempo si abbatte con drammatica violenza su Catania e l'acqua invade i locali della sede centrale del Tribunale in piazza Giovanni Verga e gli uffici distaccati in via Giuseppe Crispi.Lo denuncia il segretario generale della Uil Pubblica Amministrazione di Catania Armando Algozzino, che chiede un intervento urgente al presidente Francesco Saverio Maria Mannino. "Occorre chiudere la (continua)

"THE GOLDEN AGE OF BURLESQUE": A PALERMO LA MOSTRA PITTORICA DI GIANCARLO RUBINO ISPIRATA ALL' OPERA MUSICALE E ALLA LIBERTÀ ESPRESSIVA DI MARILYN MANSON


L'evento, curato dalla social media event manager Daniela Martino, prevede anche un momento di approfondimento con l'artista, fissato per il prossimo 6 novembre. Un'intervista speciale per conoscerlo meglio Il linguaggio pittorico di Giancarlo Rubino è, in assoluto, tra i più affascinanti dell'attuale panorama contemporaneo delle arti figurative.Il giovane artista palermitano mescola suggestioni cromatiche e musicali, tra contemporaneità e atmosfere retrò, trasportando lo spettatore in luoghi distanti dal quotidiano e connotandosi per il tratto fermo e deciso che dà pieno risalto alla sic (continua)

MISILMERI, POMERIGGIO CULTURALE CON SARA FAVARÒ E ANIL. LIBRI E PITTURA ALLA BIBLIOTECA COMUNALE

MISILMERI, POMERIGGIO CULTURALE CON SARA FAVARÒ E ANIL. LIBRI E PITTURA  ALLA BIBLIOTECA COMUNALE
In programma la mostra "Il sé di ogni donna" e la presentazione dei libri "Che Dio stramaledica gli alleati" e "Il suicidato" Due donne dalla personalità intensa, accomunate dal talento nei rispettivi campi di appartenenza e dall'impegno culturale, declinato attraverso varie forme. Si tratta di Sara Favarò e Oliva Patanella, in arte Anil, che martedì 19 ottobre a Misilmeri, in provincia di Palermo, daranno vita a una kermesse che metterà insieme letteratura e arti figurative. L'appuntamento con le due artiste - entra (continua)

SEGESTA, RECITAL POETICO A CURA DELL'ACCADEMIA DI SICILIA E DEL MUSEO

SEGESTA, RECITAL POETICO A CURA DELL'ACCADEMIA DI SICILIA E DEL MUSEO
L'iniziativa,coordinata da Salvatore Mirabile - alla guida dell'omonimo Museo e presidente provinciale di Trapani dell'Accademia di Sicilia - vedrà la consegna di premi e riconoscimenti "Al Teatro di Segesta": è il titolo del recital poetico che si terrà sabato 16 ottobre a partire dalle 9:30.L'evento è organizzato e promosso in sinergia tra l’Accademia di Sicilia, che di recente ha tagliato il traguardo dei venticinque anni, e il Museo Mirabile di Marsala, in provincia di Trapani.Negli spazi del Parco Archeologico, che ha offerto il patrocinio gratuito all'iniziativa, poeti prov (continua)

Idee e progetti per ricostruire l'Italia, evento a Palermo a cura di Altroconsumo

Idee e progetti per ricostruire l'Italia, evento a Palermo a cura di Altroconsumo
Organizzato in col­la­bo­ra­zio­ne con l'UNIPA e la Fondazione GIMBE, l’incontro ospi­te­rà di­ver­si esper­ti che si confronteranno sul­l’im­pat­to del­la pan­de­mia Altroconsumo organizza e promuove a Palermo un nuovo evento per incontrare la gente e parlare di idee e pro­get­ti che possano contribuire a costruire un’ I­ta­lia più equa e so­ste­ni­bi­le. L’iniziativa si terrà venerdì 15 ottobre a partire dalle 16:30, nell’Aula Magna “Vincenzo Li Donni” dell’Edificio 13 dell’Università degli Studi di Palermo, in viale delle Scienze.Or­ga­niz­za­to dalla se (continua)