Home > Altro > Mostra di Oliva Patanella alla Chiesa Santa Maria dello Spasimo di Palermo

Mostra di Oliva Patanella alla Chiesa Santa Maria dello Spasimo di Palermo

scritto da: Nico1972 | segnala un abuso

Mostra di Oliva Patanella alla Chiesa Santa Maria dello Spasimo di Palermo


Viaggio nel cuore delle donne, nella Palermo, città multiculturale

Dal 18 agosto al 22 agosto

Viaggio nel cuore delle donne, nella Palermo, città multiculturale” è il titolo della mostra dell’artista Anil (Oliva Patanella). La mostra è stata inaugurata in data 18 Agosto 2021, presso il suggestivo scenario, della Navata dello Spasimo alle 18.30 e visibile fin al 22 Agosto. Gli orari di apertura saranno dalle 9.30 alle 18.30.

All’inaugurazione della mostra sono intervenute delle donne dal forte spessore culturale, e umano: la scrittrice e artista poliedrica Sara Favaro, la curatrice Dott.ssa di arte contemporanea Simona Tomasino, e la Dott.ssa Gabriella Renier Filippone, Presidente onoraria della Settimana delle Culture.

L’Arte di Oliva Patanella

Oliva Patanella nasce a Vicari, nel 1952. I suoi dipinti spesso rappresentano figure umane che esprimono la moltitudine di sfaccettature delle personalità che vivono intorno a noi, dove la donna, al centro del tema della mostra, si fa esempio di diversità universale e rivendicazione di diritto di uguaglianza.

Come una macchina fotografica dell’anima, la raffigurazione estetica è rappresentativa di istantanee che ci fanno arrivare al di là della superficiale oggettività dell’immagine.

Spesso l’artista è colpita dal dettaglio che, pur avendo peculiarità prettamente visive, come un sorriso, la risonanza dell’immagine scava nell’infinito dell’essere donna.

Nel suo curriculum artistico Oliva Patanella, vanta numerose esposizioni: a Roma, a Genova, a Verona, a Monreale, a Cefalù ed altre ancora.

Una delle sue opere “Mediterraneo” è stata scelta dal critico Prof. Vittorio Sgarbi, ed esposta al teatro Politeama in occasione dell’evento Panorama d’Italia.

La mostra, racconta la Palermo contemporanea, la vita e gli incontri di tutti i giorni. Una mostra non solo elevata dal punto di vista artistico, ma soprattutto politico – socio – culturale.

Una Palermo colorata, quella di Anil, pulsante di tradizioni, colori, profumi, musiche, lingue, che esprime la moltitudine in un’unica rappresentazione a testimonianza che la varietà di colori su un quadro nel loro insieme esprimono l’assoluto della bellezza.

In modo particolare, in questa mostra, Anil si concentra a rappresentare le donne nella loro bellezza, quella più vera, della diversità e la varietà delle donne che si manifestano dalla forma alla personalità fino ad arrivare a strati sempre più profondi, comunicando che quella diversità è fondamentale affinché tutto il genere femminile si esprima nella totalità universale che contempla le donne, non come un modello unico ma come una totalità che si completa come modello universale.

La donna materna, indipendente, multietnica, sensibile, culturale ecc…parla di sé da ogni angolatura ed ognuna lo esprime con la propria cultura, con il proprio vissuto, con le sue caratteristiche e per sua volontà d’essere.

Ecco la donna, così diversa e uguale di fronte agli occhi dell’uomo che la guarda e la contempla, la rispetta, la ama nella sua molteplicità.

Maggiori dettagli su NewSicily.


Fonte notizia: https://www.newsicily.it/mostra-di-oliva-patanella-alla-chiesa-santa-maria-dello-spasimo-di-palermo/


chiesa Santa Maria dello Spasimo di Palermo | oliva patanella | anil |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Viaggio nel cuore delle donne nella Palermo, città multiculturale


“Ti Olio!”, Il mondo dell’oro verde della terra in tavola tra degustazioni e cooking contest a Ceraso


Cori: dell’Olio e delle Olive 2016


Massimo Paracchini e Francesco Leale alla Galleria Nelson Cornici


L'universo pittorico di Maria Oliva Tulli nella Mostra "OLTRE IL TEMPO 2018 - XVI Edizione"


I benefici dell’olio extravergine di oliva biologico siciliano


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Turismo & Digitale, Creiamo il Futuro Siciliano – BTE Borsa del Turismo Extralberghiero

Turismo & Digitale, Creiamo il Futuro Siciliano – BTE Borsa del Turismo Extralberghiero
19-20 OTTOBRE 2021 ACapo d’Orlando20-21 OTTOBRE 2021 On line e UNIPAEVENTO 50% ON LINE 20/11 - 50% IN PRESENZA 21/11 FACOLTÀ DIECONOMIA UNIPAInizio lavori ore 10,00 conclusione ore 12,00 - R  egistrazione su  wbe.yeswestart.itEvento collaterale alla BTE organizzato da Westart, Acceleratore territoriale, e l'associazione Culturale La Sicilia Vista Dall'Alto, che si svolgerà on line i (continua)

Arriva il bonus «Prima casa under 36»

Arriva il bonus «Prima casa under 36»
Il Dl Sostegni Bis ha introdotto il bonus «Prima casa under 36», l’agevolazione prevista per i giovani con meno di 36 anni e un Isee non superiore 40mila euro che acquistano un’abitazione entro il 30 giugno 2022.I DETTAGLIL’agevolazione prevede l’esenzione dal pagamento dell’imposta di registro, ipotecaria e catastale e il riconoscimento di un credito d’imposta in caso di acqui (continua)

«Eroi nella vita, campioni nello sport», assegnate al CUS Palermo le borse di studio a sostegno degli atleti Fisdir Sicilia

«Eroi nella vita, campioni nello sport», assegnate al CUS Palermo le borse di studio a sostegno degli atleti Fisdir Sicilia
«Eroi nella vita, campioni nello sport», questo il titolo dell’iniziativa, giunta alla sua terza edizione e realizzata dal M5S (Movimento 5 Stelle) Sicilia in collaborazione con il Panathlon Area 9 Sicilia, che ha consentito di premiare ben 60 atleti tra i più promettenti del panorama paralimpico siciliano, tra i quali anche numerosi portabandiera della Fisdir Sicilia, con (continua)

Corleone, Liliana Segre cittadina onoraria

Corleone, Liliana Segre cittadina onoraria
Da oggi la senatrice Liliana Segre è cittadina onoraria di Corleone. Il riconoscimento le è stato conferito durante un consiglio comunale straordinario, riunito in una data non casuale. Oggi ricorre infatti il 78esimo anniversario del rastrellamento del ghetto ebraico di Roma, durante il quale furono deportati nel campo dì concentramento di Auschwitz 1.024 ebrei, di cui 200 bambini: solo 15 uomini e una donna fecero ritorno a casa. Il riconoscimento le è stato conferito durante un consiglio comunale straordinario, riunito in una data non casuale. Oggi ricorre infatti il 78esimo anniversario del rastrellamento del ghetto ebraico di Roma, durante il quale furono deportati nel campo dì concentramento di Auschwitz 1.024 ebrei, di cui 200 bambini: solo 15 uomini e una donna fecero ritorno a casa.Alla seduta odierna del Consi (continua)

FibroMyApp è pronta a partire!

FibroMyApp è pronta a partire!
Cos’è FibroMYAppFibroMyApp è un’applicazione di tele-assistenza e tele-monitoraggio per i pazienti con sindrome fibromialgica, realizzata in collaborazione con la UOC di Reumatologia dell’Ospedale Sacco di Milano.In un periodo storico così difficile per via dell’emergenza sanitaria, i pazienti spesso sono abbandonati, soli, senza accesso alle cure e la possibilità di avere un contatto con un medic (continua)