Home > Libri > Marco Lugli presenta il giallo “LA MADRE - La terza indagine del commissario Gelsomino”

Marco Lugli presenta il giallo “LA MADRE - La terza indagine del commissario Gelsomino”

scritto da: DiffondiLibro | segnala un abuso

Marco Lugli presenta il giallo “LA MADRE - La terza indagine del commissario Gelsomino”

Un Salento arido eppure generoso di emozioni, fa ancora da sfondo a questa terza indagine di Gelsomino e sospinge il lettore tra Lecce e il Capo di Leuca, in balia dei venti di Scirocco e Tramontana.


Marco Lugli

“LA MADRE - La terza indagine del commissario Gelsomino”


Genere: Giallo procedurale

Pagine: 352

Prezzo: 19,00 €

 

«Vide un volto diabolico che la fissava attraverso le palpebre abbassate e che, con un ghigno luciferino, mostrava la sua soddisfazione d’essere venuto al mondo, per conquistarlo. Si ricordò d’essere giaciuta con lo stregone e delle sue parole d’amore. Capì che non solo il suo amore era stato un inganno, ma anche la sua stessa natura di uomo era stata un inganno. Che lui l’aveva scelta per veicolare il Male».

 

“LA MADRE - La terza indagine del commissario Gelsomino” di Marco Lugli è un romanzo giallo avvincente e oscuro, dalla trama intricata e dai numerosi e ben caratterizzati personaggi, arrivato finalista al premio letterario Amazon Storyteller 2020. Con umorismo amaro e disincantato si racconta delle indagini del commissario della Questura di Lecce Luigi Gelsomino - già comparso nei due gialli precedenti dell’autore - per scoprire la verità su un crudele caso di omicidio e su uno strano rapimento, in cui convogliano segreti inconfessabili, un’insopportabile violenza e anche un mistero dai contorni soprannaturali.

Luigi Gelsomino si rivela un protagonista intenso a cui ci si affeziona dopo poche pagine; malinconico e sarcastico, lo incontriamo mentre è oppresso da una dolorosa solitudine. Sono trascorsi sette anni dalla morte violenta dell’amata moglie Loredana e della figlia che portava in grembo, e il commissario non è riuscito ancora ad elaborare il lutto per la loro scomparsa, rischiando di mettere a repentaglio l’indagine a cui sta partecipando insieme al granitico ispettore Anna Fontana.

Marco Lugli presenta una vicenda complessa che mette in scena intrighi sconvolgenti e che si conclude con un colpo di scena non facilmente intuibile; una storia nera che diventa anche l’occasione per riflettere sulla genitorialità - su quella mancata, su quella cercata disperatamente e su quella fuggita. È infatti un romanzo che parla di genitori e di figli così come della perdita e dell’assenza, soprattutto nel caso di Luigi; Anna, Lara, Elisa, Carlo, Luca e Marta inseguono invece la loro personale idea sull’essere genitori, mentre affrontano i loro demoni e prendono decisioni che a volte si riveleranno sbagliate, e alcune addirittura risulteranno fatali.

In una Lecce che si tinge dei colori dell’autunno si consuma un dramma che condurrà ogni personaggio verso il proprio destino; una città preda di un insistente scirocco, quel vento di sud est che, secondo antiche leggende locali, è portatore di grandi sventure.

 

SINOSSI DELL’OPERA

È il parto di una ragazza madre, l’innesco del caso di omicidio che riporta il commissario Luigi Gelsomino al centro dell’azione investigativa dopo mesi di aspettativa. Nella sua Lecce, la città dove ha vissuto, dove si è sposato e dove ha sempre lavorato, alcuni fantasmi sembrano materializzarsi e interferire nell’indagine con i loro messaggi provenienti dal mondo dei morti. E se il periodo di riposo lo aveva illuso di essersi liberato della zavorra del suo doloroso passato e di averlo preparato a spiccare un salto verso il futuro, è un intreccio di morte e nuova vita a tenerlo ancorato a terra. Un Salento arido eppure generoso di emozioni, fa ancora da sfondo a questa terza indagine di Gelsomino e sospinge il lettore tra Lecce e il Capo di Leuca, in balia dei venti di Scirocco e Tramontana.

 

BIOGRAFIA DELL’AUTORE

Marco Lugli (Carpi, 1966) è uno scrittore e fotografo emiliano che da alcuni anni vive in Salento. “La Madre” (2020) è il terzo romanzo giallo della serie dedicata al commissario Luigi Gelsomino, dopo “Nel Tuo Sangue” (2015) e “Ego Me Absolvo” (2017). Ha pubblicato anche “L’Uomo Tatuato” (2006), “L’Ultimo Tatuaggio” (2012) e “Le Comete” (2019).

 

 

Contatti

marcolugli.name

https://www.instagram.com/marcoluglimk/?hl=en

https://www.facebook.com/marcolugliscrittore

Link di vendita online

https://www.amazon.it/MADRE-Commissario-Gelsomino-Vol/dp/B08Y4T6Y9K/ref=tmm_hrd_swatch_0?_encoding=UTF8&qid=&sr=

 

 

 

 

 

 

Ufficio Stampa Diffondi Libro

https://www.diffondilibro.it/

Mail: info@diffondilibro.it

Cell. Lisa Di Giovanni 3497565981

 

 

 

LA MADRE - La terza indagine del commissario Gelsomino | Marco Lugli | giallo procedurale | self-publishing | scrittore | libri | omicidio | commissario Gelsomino | Lecce | segreti | esoterismo | genitorialità | Diffondi Libro | Ufficio stampa |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Nancy Miracle - " Mi mamá es Marilyn Monroe y tengo pruebas"


Il Teatro Gelsomino di Afragola torna a splendere tra spettacoli esclusivi e cinema!


- Brusciano Leadership comunale di Sindaci, Podestà e Commissari dal 1861 al 2020. (Scritto da Antonio Castaldo)


Nancy Miracle - "Sono la figlia di Marilyn Monroe ed ho le prove"


Michele Zoppardo presenta il romanzo giallo “La mattanza di Castelnormanno”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Andrea Parafioriti presenta il romanzo “La vana illusione”

Andrea Parafioriti presenta il romanzo “La vana illusione”
Andrea Parafioriti ci accompagna in un difficile viaggio, il più importante nell’esistenza del suo protagonista; è un percorso che non ammette ritorni ma che promette, forse, una salvezza per la sua anima mangiata dall’oscurità e da un implacabile intruso. L’autore presenta una storia di vizi e di ritrovate virtù quasi fuori tempo massimo, di vane illusioni e di necessari risvegli. Andrea Parafioriti - “La vana illusione” Andrea Parafioriti presenta un intenso romanzo in cui si racconta la storia di un uomo spezzato: Pietro nel lavoro è spietato, ambizioso e cinico ma nella vita privata cerca di strapparsi via quella maschera che sta annullando la sua identità, che sta azzerando la sua moralità. Un’opera cruda e autentica sulla possibilità di una redenzione in ext (continua)

Mauro Pepe e Massimo Bencivenga presentano l’opera “Scegli. Lotta. Vinci!”

Mauro Pepe e Massimo Bencivenga presentano l’opera “Scegli. Lotta. Vinci!”
“Scegli. Lotta. Vinci!” di Mauro Pepe e Massimo Bencivenga è un’opera interessante e motivazionale, in cui si narrano le storie autentiche di persone che hanno creduto in loro stesse e nelle loro potenzialità, e che hanno raggiunto con determinazione traguardi straordinari, sebbene il viaggio da loro intrapreso sia stato pieno di cadute, fallimenti e disperazione. Mauro Pepe e Massimo Bencivenga - “Scegli. Lotta. Vinci!”  Mauro Pepe e Massimo Bencivenga presentano otto storie di uomini e donne che hanno plasmato il loro destino e che hanno abbattuto gli ostacoli incontrati durante il loro viaggio. Nell’opera si ricorda che chiunque, con i giusti strumenti, può raggiungere il proprio successo, in armonia con i propri valori e con la propria mission (continua)

Giorgio Gavina presenta il romanzo giallo “Il volto della vita”

Giorgio Gavina presenta il romanzo giallo “Il volto della vita”
Un susseguirsi di episodi di violenza, stati emotivi, relazioni sentimentali e vicende famigliari il romanzo… sino ad un imprevedibile finale. Giorgio Gavina - “Il volto della vita” Giorgio Gavina presenta un avvincente romanzo giallo ambientato a Milano nella seconda metà degli anni Ottanta. Il protagonista dell’opera, Diego, dovrà improvvisarsi investigatore per dipanare un’intricata matassa di menzogne e violenze, di cui lui stesso è stato vittima. Una storia ricca di mistero, in cui i colpi di scena sono sempre dietro l’an (continua)

Vincenzo Cannova è il nuovo testimonial della casa editrice indipendente Scritto.io

Vincenzo Cannova è il nuovo testimonial della casa editrice indipendente Scritto.io
Cannova collaborerà alle iniziative della casa editrice, partecipando a workshop, laboratori, presentazioni ed eventi. Non solo: a breve l’aforista pubblicherà il suo primo libro proprio con Scritto.io. L’aforista Vincenzo Cannova è ufficialmente il nuovo testimonial della casa editrice Scritto.io Vincenzo Cannova, noto aforista italiano seguitissimo sui social, è stato avvistato di recente in centro a Roma in diverse occasioni mondane con Sergio Mascitti, editore della casa editrice indipendente di Latina Scritto.io. Che cosa staranno tramando insieme?Roma - E’ uff (continua)

Max Nardari presenta “Meglio Fare 100 Cose Bene che una Male. Come diventare un creativo multifunzionale”

Max Nardari presenta “Meglio Fare 100 Cose Bene che una Male. Come diventare un creativo multifunzionale”
Questo libro è un inno alla creatività multifunzionale rispetto alla quale il concetto di dispersività assume l’accezione positiva di poliedricità: “più cose fai e maggiori risultati avrai”.  Max Nardari - “Meglio Fare 100 Cose Bene che una Male. Come diventare un creativo multifunzionale”  Il regista Max Nardari presenta il suo primo libro in cui offre la sua esperienza più che ventennale di creativo multifunzionale, per incoraggiare coloro che non credono in sé stessi a non arrendersi mai e per offrire una formula innovativa per realizzare i propri sogni. Mercoledì 22 (continua)