Home > Ambiente e salute > Cannabis terapeutica in Sicilia: rimborsabilità e prescrizione

Cannabis terapeutica in Sicilia: rimborsabilità e prescrizione

scritto da: Nico1972 | segnala un abuso

Cannabis terapeutica in Sicilia: rimborsabilità e prescrizione


L’assessorato regionale della salute prende provvedimenti contro le ASP inadempienti

La Regione Sicilia, tramite un Decreto dell’Assessorato della Salute, del 17 gennaio 2020, (pubblicato in Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana il 31/01/2020), aveva delineato le condizioni per l’erogazione di Cannabis terapeutica su ricetta rossa, ovvero a carico del Servizio Sanitario Regionale (S.S.R.).

Con il Decreto Assessoriale, firmato dall’assessore Ruggero Razza, secondo quanto stabilito dall’Art. 1, veniva in pratica redatto il documento intitolato: “Preparazioni magistrali a base di Cannabis per uso medico. Linee di indirizzo di utilizzo e rimborsabilità a carico del Servizio sanitario regionale (S.S.R.) in Regione Sicilia”, che costituisce parte integrante del medesimo decreto.

La segnalazione delle ASP inadempienti e la risposta del Centro di Farmacovigilanza

Con una nota di alcuni giorni fa, l’organizzazione no profit Comitato Pazienti Cannabis Medica, aveva segnalato al Centro di Farmacovigilanza dell’Assessorato Regionale della salute, l’inadempienza di alcune ASP alle disposizioni fissate dal Decreto Assessoriale del gennaio 2020.

La risposta del Centro di Farmacovigilanza non ha affatto disatteso le aspettative del Comitato Pazienti Cannabis Medica: tramite una missiva ufficiale, infatti, il Centro di Farmacovigilanza ha reso noto all’organizzazione no profit che le aziende sanitarie oggetto della segnalazione (quelle operanti nelle province di Palermo, Enna, Agrigento, e Siracusa) hanno adottato apposite delibere con farmacie aperte al pubblico, oppure nelle more della stipula della convenzione, hanno autorizzato la fornitura dei preparati cannbinoidi in caso di prescrizioni conformi alla vigente normativa.

In pratica la Cannabis Terapeutica potrà essere richiesta dai pazienti nelle farmacie ospedaliere e potrà essere prescritta solo dai medici delle aziende sanitarie pubbliche provinciali, dagli specialisti di anestesia e di rianimazione, dai medici di neurologia e dei centri di terapia del dolore.

I medici ospedalieri possono, inoltre, redigere un piano terapeutico conforme alla legge vigente, per i pazienti in cura, e saranno le ASP ad autorizzare la fornitura tramite buono acquisto (se non è ancora stata stipulata la convenzione con le farmacie territoriali), o indirizzare i pazienti nelle farmacie autorizzate.

Nicola Scardina


Fonte notizia: https://www.newsicily.it/cannabis-terapeutica-in-sicilia-rimborsabilita-e-prescrizione/


cannabis terapeutica | sicilia | comitato pazienti cannabis medica |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

La nuova legge del 2014 sul rimborso del farmaco off label


Ancora troppo bassi i livelli di aderenza terapeutica. Le conseguenze sono drammatiche: decessi e costi altissimi per il SSN


Nasce a Racale il primo Cannabis social club d'Italia


Cannabis sul posto di lavoro


La marijuana di oggi è più potente e i rischi sono più alti


Studio Nemawashi: Congresso SIFO primi dati sui nuovi anticoagulanti orali (NAO)


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Presentazione del libro: “La valigia gialla”, di Antonino Schiera

Presentazione del libro: “La valigia gialla”, di Antonino Schiera
Palermo – Museo Pitrè, 24 ottobre, alle 17.30Si svolgerà oggi, 24 ottobre, alle 17.30, a Palermo, presso il Museo Etnografico Siciliano Giuseppe Pitrè, la presentazione del libro: “La valigia gialla”, racconto autobiografico di Antonino Schiera.L’opera letteraria di Antonino Schiera, edita da Libero Marzetto, nel luglio 2021, sarà presentata dallo stesso autore, che nel corso dell’evento dial (continua)

A Ficarazzi il «Villaggio sportivo itinerante»

A Ficarazzi il «Villaggio sportivo itinerante»
Domani domenica 24 ottobre 2021, dalle ore 9 alle 13, presso il Parco Robinson di Ficarazzi, in provincia di Palermo, nuovo appuntamento per il «Villaggio sportivo itinerante» nell’ambito del progetto «Re-includiamoci oltre le barriere» realizzato dall’associazione ACSD H.I.M.E.R.A. con la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Politiche (continua)

Settimana del Pianeta Terra – Convegno a Petralia Sottana

Settimana del Pianeta Terra – Convegno a Petralia Sottana
Sabato 23 ottobre, presso l’Aula ConsiliareSi svolgerà nella giornata di sabato 23 ottobre 2021, a Petralia Sottana, un Convegno, dedicato alla Settimana del Pianeta Terra, Festival Nazionale delle Geoscienze, giunto alla sua 9° edizione, e che come ogni anno, prevede una settimana di manifestazioni riguardanti la divulgazione scientifica, attraverso i “Geoeventi”, che animano diverse località spa (continua)

FibroMyApp, l’App in aiuto dei pazienti fibromialgici

FibroMyApp, l’App in aiuto dei pazienti fibromialgici
È on line da una settimana FibroMyApp, applicazione di teleassistenza e telemonitoraggio per i pazienti affetti da sindrome fibromialgica. L'App servirà come uno strumento di valido aiuto per contrastare la sindrome fibromialgica, una patologia che colpisce l'apparato muscolo-scheletrico, provocando oltre ad un dolore diffuso, anche astenia, cioè una marcata stanchezza con facile esauribilità (continua)

Corleone, incontri a scuola e vigilanza in città per prevenire le tossicodipendenze

Corleone, incontri a scuola e vigilanza in città per prevenire le tossicodipendenze
Corleone in prima fila per la prevenzione delle tossicodipendenze, in particolare tra i più giovani. Il Ministero dell’Interno, insieme a quello dell’Economia e delle Finanze, ha infatti approvato un progetto presentato dal Comune e finalizzato a prevenire e contrastare la vendita e lo spaccio di sostanze stupefacenti.I fondi stanziatiLe risorse ministeriali – 1.230.000 euro per la  (continua)