Home > Cultura > La Chiesa di Scientology bresciana celebra la giornata internazionale della Alfabetizzazione.

La Chiesa di Scientology bresciana celebra la giornata internazionale della Alfabetizzazione.

scritto da: Scientology Brescia | segnala un abuso

La Chiesa di Scientology bresciana celebra la giornata internazionale della Alfabetizzazione.

L'8 settembre si è celebrata la Giornata internazionale dell’Alfabetizzazione (International Literacy Day). In questa occasione la Chiesa di Scientology bresciana ha incontrato educatori interessati.


Incontri per l'alfabetizzazione diffusa.

L'istruzione infatti è sempre stata considerata, in Scientology, di massima rilevanza per la creazione di una cultura di civiltà. Il fondatore ha ricercato e individuato le barriere che si frappongono fra i testi e lo studente impedendone una piena comprensione. Questo ha portato alla codifica di una tecnologia di studio, applicabile a qualsiasi soggetto. 

Per questo motivo, in occasione della giornata internazionale della alfabetizzazione, sono state pubblicizzate alcune giornate in cui gli interessati potevano ricevere gli approfondimenti del caso. Alcuni educatori, in particolare in riferimento a comunità di immigrati, sono stati accolti all'interno della chiesa dove era stata allestita una sala di presentazione.

Ad ognuno di loro, dopo una breve e doverosa presentazione dei principi di Scientology, sono stati presentati due contenuti multimediali che hanno illustrato la tecnologia di studio sviluppata da L. Ron Hubbard e i risultati conseguiti dal suo utilizzo da parte di studenti e genitori. I commenti sono stati entusiastici e gli intervenuti approfondiranno il tema sui materiali a loro forniti. E' disponibile per tutti anche un corso gratuito da seguire online alla pagina scientology.it/courses/study/overview.html

Alcuni degli intervenuti ci hanno informato che qualche volta le famiglie fanno terminare gli studi al completamento della scuola d'obbligo e questo può sprecare capacità nei loro giovani. In questo senso la capacità di apprendere in modo concreto quanto viene studiato, può spingere i ragazzi a desiderare il pieno completamento del loro percorso formativo.

Gli intervenuti hanno espresso un generale apprezzamento delle iniziative che la chiesa svolge in favore di una diffusa alfabetizzazione, fondamento per il conseguimento di una piena consapevolezza di sè. Si sono ripromessi di approfondire il tema e di ritrovarci per una pianificazione di eventuali future attività in favore dei giovani studenti delle loro comunità.

La tecnologia di studio.

Il problema della capacità di studiare non si limita però ad alcune categorie. La pagina di presentazione del corso gratuito infatti afferma: "Al giorno d’oggi ci sono persone che, quando finiscono la scuola, non sono neanche capaci di leggere o scrivere ad un livello adeguato per mantenere un lavoro o affrontare la vita con successo. È un problema enorme. Non è che sia impossibile imparare le materie di studio; il fatto è che a scuola non insegnano il modo in cui impararle. Questa è la fase mancante di tutta l’istruzione."

L. Ron Hubbard ha colmato questa lacuna con la prima e unica tecnologia che insegna come studiare. Egli ha scoperto le leggi dell’apprendimento e ha ideato metodi efficaci che chiunque può mettere in pratica. Ha chiamato questa sua scoperta “Tecnologia di Studio”.

Questa tecnologia insegna le basi dell’apprendimento e fornisce metodi precisi per superare tutte le insidie che si possono incontrare durante lo studio.

La tecnologia di studio non ha niente a che vedere con la cosiddetta “lettura veloce” o con altri trucchetti mnemonici. Tali metodi si sono dimostrati inefficaci nell’aumentare la capacità di capire l’argomento studiato o la capacità di leggere e scrivere. La Tecnologia di Studio spiega in che modo si deve studiare per capire una materia e saperla mettere in pratica.


Fonte notizia: https://www.scientology.it/courses/study/overview.html


Scientology | Religione | Saggezza | Fede | Amore | Anima | Spirito | Dianetics | Hubbard | Vita | felicità | Impegno sociale | Mente | Inconscio | Subconscio | Arte | Filosofia |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

La Chiesa di Scientology di Melbourne : prima Chiesa ideale di Scientology sotto la Croce del Sud


CHIESA DI SCIENTOLOGY - CELEBRAZIONI DEL SETTANTESIMO ANNIVERSARIO DELLA DICHIARAZIONE UNIVERSALE


Lograto riscopre un importante tesoro artistico – Ritrovata la libreria disegnata dal Tagliaferri per l’Esposizione nazionale di Milano del 1881


SCIENTOLOGY E' ...


Portare pace e costruire civiltà: la Chiesa di Scientology saluta un 2016 di incontenibile crescita e innumerevoli risultati


SCIENTOLOGY - COSA DICONO GLI ESPERTI


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

La responsabilità individuale sostenuta dai volontari di Scientology

La responsabilità individuale sostenuta dai volontari di Scientology
Un nuovo intervento dei Ministri Volontari di Scientology al parco Falcone Borsellino, nei pressi della loro sede, per sostenere la responsabilità individuale. Questa settimana 9 Ministri Volontari di Scientology sono intervenuti al parco Falcone Borsellino, nei pressi della sede di Via Fratelli Bronzetti a Brescia. Come consuetudine hanno provveduto ha raccogliere rifiuti abbandonati sotto le siepi. L'iniziativa, pur concretizzandosi nella raccolta di 4 sacchetti di oggetti abbandonati, desidera incentivare l'assunzione di una maggiore responsabilità e (continua)

I volontari di Scientology promuovono l'impegno civico individuale

I volontari di Scientology promuovono l'impegno civico individuale
I Ministri Volontari di Scientology al parco Ducos per segnalare la necessità di un impegno civico individuale. Una squadra di 6 Ministri Volontari di Scientology si è recata al parco Ducos, in Viale Piave a Brescia. Si sono attivati, raccogliendo i rifiuti abbandonati nel parco, con l'intento di diffondere la necessità per ogni cittadino ad assumere un maggiore impegno civico. In base al loro motto "Qualcosa si può fare a riguardo" e con la consueta dotazione di guanti, pinze e sacchi e  indossan (continua)

I volontari di Scientology per una responsabilità consapevole e condivisa

I volontari di Scientology per una responsabilità consapevole e condivisa
Una iniziativa dei Ministri Volontari di Scientology per portare un messaggio di comunità. Sabato pomeriggio i Ministri Volontari di Scientology sono intervenuti al parco dei Poeti, nei pressi del Villaggio Badia. In base al loro motto "Qualcosa si può fare a riguardo" si sono occupati della raccolta di rifiuti abbandonati nel parco, con l'intento di sensibilizzare i cittadini per una assunzione necessariamente consapevole di responsabilità verso la comunità di cui si fa parte.Con la co (continua)

Promuovere l'educazione con i volontari di Scientology

Promuovere l'educazione con i volontari di Scientology
Diffondere una buona educazione anche negli spazi pubblici, ecco il contributo dei Volontari di Scientology al parco Castelli. I Ministri Volontari di Scientology, sabato pomeriggio, si sono recati al parco Castelli, nei pressi dello stadio. Ancora una volta, spinti dal loro motto "Qualcosa si può fare a riguardo" si sono impegnati per una sempre maggiore diffusione della educazione civica.Indossando le immancabili magliette gialle e con la dotazione di guanti, pinze e sacchi, i volontari perlustrato il parco e le siepi c (continua)

I volontari di Scientology per un rinnovato senso civico

I volontari di Scientology per un rinnovato senso civico
I Volontari di Scientology hanno raccolto rifiuti abbandonati al parco Tarello ottenendo apprezzamenti per l'opera di sensibilizzazione verso un maggiore senso civico. Una squadra di 9 Ministri Volontari di Scientology Hanno percorso il parco Tarello che corre a fianco del cavalcavia J.F. Kennedy. Come di consueto, si sono mossi sulla base del loro motto "Qualcosa si può fare a riguardo" che li spinge ad attuare iniziative anche semplici, ma che posso sostenere messaggi positivi. Un rinnovato senso civico adottato a livello individuale, è indispensabile perché (continua)