Home > Sport > In City Golf Trento: hole in one. Attenzione! Sabato golfisti in città

In City Golf Trento: hole in one. Attenzione! Sabato golfisti in città

scritto da: Newspower | segnala un abuso

 In City Golf Trento: hole in one. Attenzione! Sabato golfisti in città

Presentata oggi a Palazzo Geremia l’edizione 2021 di In City Golf Sabato 18 settembre torneo con 72 golfisti in una gara a 18 buche Grande valore mediatico dell’evento a Trento per la quarta volta Si comincia dalle ore 11, coinvolto il centro della città


“Da quello che era un sogno, ora siamo ben presenti e concreti. Su Google, cercando “In City Golf” appaiono ben 73.112 risultati, con un valore mediatico di 1,5 milioni di euro, ad ogni edizione abbiamo in media più di 55 ore di televisione e 5.421 pagine di rassegna stampa in totale, tra cui l’ultima copertina di Livein Magazine. Abbiamo portato mille giocatori in dieci diverse location ospitanti, acquisendo una portata media di più di un miliardo di contatti”. Ha esordito così oggi, in occasione della conferenza stampa di presentazione di In City Golf Trento, Kurt Anrather, “sognatore”, inventore ed organizzatore di In City Golf.

Presentazione a Palazzo Geremia, nel capoluogo trentino, con interventi dell’assessore provinciale Achille Spinelli, dell’assessora comunale Elisabetta Bozzarelli, del consigliere comunale Andrea Merler e del direttore della APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, Matteo Agnolin.

L’evento In City Golf verrà riproposto per la quarta volta a Trento sabato 18 settembre, e sarà un torneo a 18 buche, tutte davvero molto originali e ricavate negli angoli più belli e rappresentativi della città, con 72 giocatori.

“Ringrazio chi ha pensato di organizzare questo evento a Trento – ha detto l’assessore Achille Spinelli – è un evento di promozione integrata, che richiede l’impegno degli enti locali, come il Comune. È una manifestazione che può dare visibilità e slancio al turismo, all’integrazione sportiva e all’aspetto economico, gli sponsor credono in In City Golf e vogliono promuovere la propria attività proprio in questa occasione”. Gli ha fatto eco l’assessora comunale Elisabetta Bozzarelli: “Per il Comune c’è piena soddisfazione nell’aver fatto tornare In City Golf per la quarta volta a Trento, visto anche il periodo complicato. È la conferma che il Comune vuole investire in questi eventi, che da una parte fanno arrivare nuove persone a conoscere la nostra città, ma dall’altra portano la città fuori, proprio come per gli Europei di ciclismo della settimana scorsa. Capacità organizzativa, accoglienza e bellezza sono gli aspetti che si coniugano per rappresentare ciò che deve essere una città”.

 È intervenuto anche Andrea Merler: “L’amministrazione comunale ha creduto nella continuità di questo evento, la cui quarta edizione non era scontata. Ciò dimostra come la politica si impegni per la promozione della città anche attraverso lo sport, per far parlare della città e mostrarla sia ai trentini sia ai turisti da tutto il mondo. È la cosa a cui tengo di più”. 

Infine Matteo Agnolin – APT di Trento ha rimarcato: “In City Golf è l’ennesima occasione per Trento di indossare un abito diverso, sempre mantenendo qualità e servizi ad un livello molto alto. Kurt Anrather dimostra forte passione e professionalità e speriamo di poter collaborare anche in nuove occasioni invernali. Una manifestazione come questa significa mettersi in rete con altre città europee, che per noi rappresentano anche uno spunto di sviluppo turistico per il futuro”.

Tra i partners di In City Golf c’è anche la Cantina San Leonardo di Avio: “L’azienda non è avvezza a partnership - ha detto Mattia Cristoforetti - ma questa iniziativa ci sembrava un’ottima occasione, visto il successo delle precedenti.  Inoltre, credo che golf e viticoltura abbiano alcuni punti di contatto. In primis la passione, del golfista sul campo, come per noi in campagna nel produrre risultati sempre più eccellenti. La convivialità: è un momento di incontro tra persone e generazioni, proprio come davanti a un bicchiere di vino”. 

Infine Anrather ha illustrato alla platea le 18 buche  nel dettaglio, si gioca nel cuore della città, in mezzo alla folla, in maniera completamente diversa rispetto ad un classico torneo di golf. La gente così può conoscere da vicino la disciplina del golf ed insieme visitare la città.

Saranno interessate Via Garibaldi, Via San Vigilio, Piazza Fiera, Piazza Duomo, Piazza Dante, Via Belenzani, Via Manci, Via Oss Mazzurana, Piazza Cesare Battisti e Piazza Pasi. Il torneo scatta sabato 18 settembre alle ore 11, sarà tempo di swing fino alle 16.30.

Info: www.incitygolf.it


Fonte notizia: http://www.newspower.it/InCityGolf_Trento.htm


newspower | in city golf | trento | trentino | golf | sport | città | buche | apt | spinelli | merler | curtes |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

DA UN SOGNO “PROIBITO” ALL’IN CITY GOLF. TORNA IN CITTÁ A TRENTO L’ORIGINALE TORNEO


Booking campi golf Roma - Country Club Castelgandolfo - agosto sempre aperti


DS Automobiles 78° Open d’Italia: da F.Molinari a Stenson, lo show dei campioni nella casa della Ryder Cup 2023


Golf a Roma | Country Club Castelgandolfo


Country Club Castelgandolfo il campo da golf è nato qui


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

MARCIALONGA: SOGNO PER CAMPIONI E AMATORI. 70 KM DI PASSIONE IN VAL DI FASSA E IN VAL DI FIEMME

MARCIALONGA: SOGNO PER CAMPIONI E AMATORI. 70 KM DI PASSIONE IN VAL DI FASSA E IN VAL DI FIEMME
Pian piano si dispone l’attrezzatura per innevare i 70 km da Moena a Cavalese È la gara amata dai grandi campioni dello sci di fondo, con “ritorni” eccellenti Il 29 e 30 gennaio ce n’è per tutti i gusti con Light, Story, Baby, Mini, Young e Stars C’è ancora qualche posto, la corsa al pettorale sta per concludersi C’è un’equazione fissa che mette alla prova gli organizzatori della Marcialonga: basse temperature, produzione neve.È vero che il termometro in questo periodo fluttua su e giù dallo zero, è comunque tempo di spolverare i 26 ‘cannoni’ che gli uomini della mitica granfondo degli sci stretti, la cui 49.a edizione è in programma il 29 e 30 gennaio, hanno tolto dal magazzino. L’imperativo è iniziare la (continua)

FIVE HUNDRED, CINQ CENTS, FÜNFHUNDERT! MASSIMO IN 500 ALLA SGAMBEDA DI LIVIGNO

FIVE HUNDRED, CINQ CENTS, FÜNFHUNDERT! MASSIMO IN 500 ALLA SGAMBEDA DI LIVIGNO
Sono sempre di più gli iscritti alla prima gara di stagione del fondo Gli organizzatori livignaschi hanno stabilito il tetto massimo di 500 unità Da sabato 23 ci si potrà allenare sull’anello frutto dello snow farming La “superstar” Klaebo di nuovo a Livigno per la preparazione in altura della stagione Olimpica Da Pauli Siitonen, il finlandese che ha avuto l’intuito, a Bill Kock, l’americano che per primo sviluppò la nuova tecnica negli anni ‘70. Lo skating è una disciplina dello sci di fondo che piace, frizzante ed esplosiva.La prima opportunità di stagione di calzare gli sci stretti e fare a gara col cronometro in tecnica libera è la storica Sgambeda, che sabato 4 dicembre è pronta ad alzare il sipario (continua)

Curti e Beri sulle orme di Charly Gaul. Skiroll di Coppa Italia sul Monte Bondone

Curti e Beri sulle orme di Charly Gaul. Skiroll di Coppa Italia sul Monte Bondone
Seconda giornata del weekend di skiroll a Trento Luca Curti attende e poi scappa. Sul podio Tanel e Masiero Mortagna accende i giochi, poi paga e vince Beri davanti a Becchis Spettacolo dei giovanissimi. Organizzazione di Trento Eventi Sport e Team Futura Il Monte Bondone, la montagna di Trento per antonomasia, è sempre stato banco di prova per ogni genere di “scalatore”. Dalle auto alle moto, dalle bici al running, ma anche autentica “bestia nera” per gli skirollisti.Oggi confronto serrato sui tornanti del Bondone lungo quella salita che, non a caso, porta il nome di Charly Gaul, il lussemburghese che nel 1956 in una giornata da tregenda qui vinse (continua)

Il Sassolungo fa l'occhiolino ai runners. La 4.a Dolomites Saslong HM l'11 giugno

Il Sassolungo fa l'occhiolino ai runners. La 4.a Dolomites Saslong HM l'11 giugno
L’11 giugno 2022 quarta edizione della Dolomites Saslong Half Marathon Un percorso di 21 km e 900 m. di dislivello tra Val Gardena e Val di Fassa Iscrizioni online con Enternow, la quota base è di 50 euro 600 posti per un’occasione sportiva intorno al Gruppo del Sassolungo Alcuni atleti nella scorsa edizione di giugno, disputata comunque nonostante i disagi della pandemia, dicevano di non riuscire a concentrarsi in gara, tanto la vista li affascinava. C’è da crederci. Forse un po’ meno per Xavier Chevrier, favorito della vigilia, e Caterina Stenta, outsider vincente tra le donne, autori di una gara velocissima.E così dopo gli entusiasmi per il successo e i complimen (continua)

A gennaio torna lo Skiri Trophy: sciolina alla mano per i giovani fondisti

A gennaio torna lo Skiri Trophy: sciolina alla mano per i giovani fondisti
Il 22-23 gennaio in Val di Fiemme appuntamento col 38° Skiri Trophy XCountry A Lago di Tesero (TN) classico happening dello sci di fondo giovanile Al via le categorie Baby, Cuccioli, Ragazzi e Allievi e quindi il Revival Un mix di iniziative per tutti gli appassionati: dai più giovani ai nostalgici Lo sci di fondo può guardare lontano con entusiasmo: quello che è comunemente definito il ‘mondialino’ degli sci stretti è confermato per l’imminente stagione: dopo l’annullamento dello scorso gennaio a causa della pandemia, il 22-23 gennaio prossimi la Val di Fiemme vedrà nuovamente i giovani atleti degli sci stretti darsi battaglia in occasione del 38° Skiri Trophy XCountry. L’evento è ormai una (continua)