Home > Economia e Finanza > Cernobbio, l’AD di Enel Francesco Starace presenta il rapporto su transizione e governance

Cernobbio, l’AD di Enel Francesco Starace presenta il rapporto su transizione e governance

scritto da: Officefsonline | segnala un abuso


L'Europa rischia di ritardare gli obiettivi sempre più ambiziosi sulla decarbonizzazione. Francesco Starace: "Al passo attuale target sulle rinnovabili raggiunto soltanto nel 2043".

Francesco starace

Rapporto Enel-Ambrosetti su transizione: le dichiarazioni di Francesco Starace

Lo scorso luglio la Commissione Europea ha adottato il cosiddetto "Fit for 55": si tratta di un nuovo pacchetto di proposte legislative per anticipare al 2030 gli obiettivi del Green Deal europeo, con un focus sulla riduzione del 55% delle emissioni. Un piano ambizioso ma che necessita di un deciso cambio di marcia. Lo ha dichiarato l'AD e DG di Enel Francesco Starace presentando al Forum Ambrosetti i risultati del rapporto "La governance europea della transizione energetica". Realizzato da Fondazione Enel in collaborazione con The European House Ambrosetti, lo studio dimostra come, al ritmo attuale, l'Europa rischi di accumulare un gap significativo a livello di investimenti. Ridurre i gas serra del 55% entro il 2030 è possibile, ma servirebbero circa 11mila miliardi. I numeri del rapporto parlano di un divario di 3.564 miliardi solo nel prossimo decennio. In Italia il gap dovrebbe invece raggiungere i 186 miliardi. Per Francesco Starace bisogna dunque accelerare sugli investimenti e allo stesso tempo definire una governance adeguata: "Al passo attuale l'Europa centrerebbe il nuovo obiettivo al 2030 sulle rinnovabili soltanto nel 2043. Sarebbe troppo tardi e sarebbe un peccato perdere anche l'occasione di una creazione di valore economico così grande".

Francesco Starace: le proposte di Enel e Ambrosetti per accelerare sulla transizione

"Colmare il gap di investimento − ha continuato Francesco Staracecon i circa 3.600 miliardi di euro necessari per raggiungere l'obiettivo del 2030 avrebbe un impatto cumulativo sul PIL di oltre 8.000 miliardi di euro, di cui oltre 400 solo nel nostro Paese". Il rapporto realizzato da Enel e Ambrosetti non si limita tuttavia ad evidenziare le difficoltà dello scenario attuale. Sette sono infatti le proposte formulate per consentire il cambio di rotta necessario a raggiungere gli obiettivi della transizione energetica. Il documento chiede in primis di potenziare la cooperazione nella governance a livello europeo, incoraggiandone l'approccio regionale e la capacità di far rispettare gli accordi di Parigi. A livello nazionale, il contributo presentato a Cernobbio da Francesco Starace si concentra in particolare sulla semplificazione dei processi decisionali e autorizzativi, da sempre fonte di rallentamento per i nuovi impianti a fonte rinnovabile.


Fonte notizia: https://www.h2biz.net/Manager/francesco-starace-9886


Francesco Starace |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Francesco Starace partecipa al SPIEF 2019


Unleash e-mobility: l’AD di Enel Francesco Starace sul futuro dell’auto elettrica


Enel: la Colombia nomina Francesco Starace Commendatore dell’Ordine nazionale al merito


Francesco Starace e il modello di sviluppo sostenibile di Enel


Francesco Starace: lo sviluppo della e-mobility nel report 2020 di Enel, Symbola e Fca


E-mobility: la soddisfazione dell’AD Francesco Starace per il nuovo piano Enel


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Enel, Francesco Starace: “Riforme strutturali necessarie per apporto dei privati al Pnrr”

Più che per l'ammontare delle risorse, il Pnrr sarà fondamentale per le riforme strutturali, ha detto Francesco Starace durante l'Italian Energy Summit de "Il Sole 24 Ore".Francesco Starace (Enel): Pnrr, presentate iniziative per 26 miliardiL'attenzione di Enel sul Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza si concentra soprattutto sulle riforme previste per affrontare le debolezze del Paese in ottic (continua)

Enel, l’AD e DG Francesco Starace: incredibile fame di investimenti sostenibili nel mondo

La sostenibilità come "nuovo modo di pensare", utile per ambiente, società e aziende: a fare il punto su transizione ecologica e investimenti sostenibili, l'AD e DG di Enel Francesco Starace, ospite del "Festival Rai per il Sociale".Il ruolo della finanza nella rivoluzione sostenibile: il messaggio di Francesco Starace"Anche la finanza, diciamo tra virgolette questo 'mondo cattivo' che è stato spe (continua)

Enel: le dichiarazioni dell’AD e DG Francesco Starace sul futuro dell’energia “green”

Decarbonizzazione dell'economia, servono accordi sul prezzo del carbonio, governance e strumenti finanziari legati agli obiettivi: la riflessione di Francesco Starace, AD e DG di Enel, ospite dell'evento online "Live In Firenze".Francesco Starace: transizione sostenibile, l'importanza di scelte condivise e regole per la governanceFare fronte comune e acquisire consapevolezza del ruolo cruciale del (continua)

PNRR, Francesco Starace al webinar Obbligati a crescere: “Enel impegnata in tre missioni”

Per Francesco Starace il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza rappresenta la strada per ripartire: l'AD di Enel ne ha parlato durante l'ultima tavola rotonda promossa dal Gruppo Caltagirone.Francesco Starace: "Enel parte molto importante della transizione"La direzione delineata dal Recovery Plan è quella giusta: transizione green e digitalizzazione le priorità, ma spazio anche per salute, ricer (continua)

Enel, Francesco Starace: “Sviluppo rinnovabili e reti digitalizzate gli obiettivi principali”

Il passaggio all'elettrificazione e la crescita delle rinnovabili, secondo l'AD di Enel Francesco Starace, rappresentano la via più veloce per il processo di transizione energetica, trend considerato ormai inarrestabile.Francesco Starace: la strategia di Enel verso la decarbonizzazioneIn passato era possibile capire in anticipo le variazioni di PIL pro capite guardando i consumi di energia el (continua)