Home > Sport > Due ori e due argenti per l’Alga Atletica Arezzo nella finale di serie B

Due ori e due argenti per l’Alga Atletica Arezzo nella finale di serie B

scritto da: Marcocavini | segnala un abuso

Due ori e due argenti per l’Alga Atletica Arezzo nella finale di serie B


Due ori e due argenti per l’Alga Atletica Arezzo nella finale di serie B dei Campionati Italiani di Società a Firenze. La manifestazione era riservata agli Allievi nati nel biennio 2004-2005 e ha visto i giovani atleti della società aretina riuscire ad emergere con tanti bei risultati che sono valsi il decimo posto nella classifica generale del raggruppamento “Tirreno” che riuniva società dalla Toscana, dall’Emilia Romagna, dalla Liguria e dalla Sicilia. Questa prova, dunque, ha rappresentato un impegnativo banco di prova per il gruppo dell’Alga Atletica Arezzo impegnato nelle diverse discipline di corsa, salti e lanci, che ha potuto chiudere la stagione sportiva con un confronto di altissimo livello.

Una prestazione particolarmente positiva è arrivata con Riccardo Cincinelli che, al primo anno negli Allievi, è riuscito ad anticipare anche avversari più grandi e a piazzarsi al primo posto nei 110 ostacoli con 15.01 secondi. Il secondo successo è stato merito di Federico Rubechini nell’alto che ha saltato più in alto di tutti a 1.95 metri, ma le maggiori emozioni sono arrivate con Tommaso Montaini che è tornato a gareggiare dopo un’operazione e un lungo stop, dimostrandosi subito competitivo con il secondo posto nel salto triplo con 13.51 metri. L’ultima medaglia è stata conquistata da Joshua Vagheggi che si è messo al collo l’argento nel lancio del martello con 43.60 metri e che ha poi chiuso al settimo posto il lancio del giavellotto con 29.36 metri. La squadra dell’Alga Atletica Arezzo scesa in pista a Firenze ha trovato soddisfazioni anche con Leonardo Cortonesi (quarto nel salto in lungo con 5.95 metri), con Antonio De Rosa (quinto nel lancio del disco con 32.64 metri e sesto nel getto del peso con 12.66 metri) e con Lapo Madiai (settimo nei 400 metri con 54.43 metri), infine hanno ben figurato le staffette 4x100 e 4x400 con un doppio ottavo posto. Nella prima hanno gareggiato Cincinelli, Madiai, Luca Asprella Libonati e Flavio Mandolini che hanno fissato il cronometro a 45.52 secondi, mentre nella seconda si sono alternati Madiai, Mandolini, Gabriele Amedei e Matteo Casucci con un tempo finale di 3.48.78 minuti. «La finale dei Campionati Italiani di Società - commenta Gloria Sadocchi, tecnico e dirigente dell’Alga Atletica Arezzo, - era l’ultimo appuntamento della stagione degli Allievi che ora vivranno qualche mese di soli allenamenti in vista della ripartenza delle gare di gennaio. Questa prova conclusiva gratifica del lavoro, della passione e dell’impegno di tutto un anno di preparazione perché, oltre alle quattro medaglie, abbiamo assistito ad un’ottima prestazione collettiva impreziosita da alcuni record personali e dai bei piazzamenti delle staffette».

 



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Per celebrare la Giornata Internazionale del Sushi, HAPO propone due gustose ricette a tema: il Sushi Roll e il Sushi Burger, entrambe a base di branzino, rigorosamente “firmato” Fish from Greece


Doppio titolo toscano per l’Alga Atletica Arezzo con Nicholas Gavagni


“Aquila d’Oro”, un premio per celebrare l’eccellenza dei valori dello sport


L’atletica aretina brilla alla finale regionale del Trofeo Ragazzi


Prime medaglie per l’Alga Atletica Arezzo dopo la pausa estiva


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Nasce il progetto di nuoto inclusivo al palazzetto del nuoto di Arezzo

Nasce il progetto di nuoto inclusivo al palazzetto del nuoto di Arezzo
Al via un progetto di nuoto inclusivo al palazzetto del nuoto di Arezzo. Il Centro Sport Chimera, soggetto gestore dell’impianto cittadino, ha avviato una sinergia con l’associazione Crescere volta a favorire percorsi di integrazione e inclusione di ragazzi con disabilità attraverso le diverse attività natatorie. Questi nuotatori saranno coinvolti nei gruppi sportivi impegnati all’interno del (continua)

Il Patronato Acli riattiva gli sportelli a Montagnano e Frassineto

Il Patronato Acli riattiva gli sportelli a Montagnano e Frassineto
Il Patronato Acli riapre i propri sportelli a Montagnano e a Frassineto. I servizi nei due paesi della Valdichiana erano stati sospesi nel marzo del 2020 durante le prime fasi dell’emergenza sanitaria ma saranno ora riattivati per tornare a garantire un’importante forma di sostegno e di assistenza previdenziale alle comunità locali. La prima a ripartire sarà la sede di Frassineto nei locali (continua)

Quattro squadre giovanili della Sba verso il debutto in campionato

Quattro squadre giovanili della Sba verso il debutto in campionato
Conto alla rovescia per il ritorno in campo delle squadre giovanili della Scuola Basket Arezzo impegnate nei campionati regionali. L’Under19 Tecnoil, l’Under16 Chimet, l’Under 15 Galvar e l’Under14 sono le quattro formazioni della società aretina che, nei prossimi fine settimana, potranno vivere le emozioni del ritorno in campo e del debutto in una stagione in cui saranno opposte ad avversari (continua)

Una domenica a porte aperte al Frantoio di San Gimignano

Una domenica a porte aperte al Frantoio di San Gimignano
Porte aperte al Frantoio di San Gimignano. La partenza della stagione di raccolta e frangitura delle olive sarà arricchita da una giornata di degustazioni e di visite alla storica struttura sangimignanese in programma domenica 24 ottobre, dalle 10.00 alle 18.00, fornendo così la possibilità di vivere un’esperienza a diretto contatto con il mondo dell’olio. L’iniziativa, a ingresso gratuito ne (continua)

“Lettere da Parigi”, la lirica incontra la beneficenza al Teatro Petrarca

“Lettere da Parigi”, la lirica incontra la beneficenza al Teatro Petrarca
Teatro e musica si uniscono per una grande produzione all’insegna della beneficienza. Domenica 31 ottobre, alle 18.00, il Teatro Petrarca ospita lo spettacolo di opera lirica “Lettere da Parigi: dalle Camelie alla Traviata” che proporrà un omaggio al capolavoro di Verdi attraverso la condivisione del palcoscenico da parte di cantanti, attori, poeti e danzatori. La serata, promossa dalle Acli (continua)