Home > Altro > Inaugurazione a Palermo dell’Asilo Nido “Ape Pina La Malfa” – Scuola dell’infanzia, con Metodo Montessori

Inaugurazione a Palermo dell’Asilo Nido “Ape Pina La Malfa” – Scuola dell’infanzia, con Metodo Montessori

scritto da: Nico1972 | segnala un abuso

Inaugurazione a Palermo dell’Asilo Nido “Ape Pina La Malfa” – Scuola dell’infanzia, con Metodo Montessori


Via Ugo La Malfa 138, 9 ottobre 2021 alle 10.00

Giorno 9 Ottobre alle ore 10.00 verrà inaugurata a Palermo: “Ape Pina La Malfa”, una nuova struttura scolastica, interamente dedicata all'infanzia, riservata alla fascia di età compresa tra 0 e 6 anni. L’inaugurazione verrà effettuata, preso la sede di Ape Pina La Malfa, in via Ugo La Malfa n.138.

Nel corso di una diretta Facebook di Life24Magazine, la Dott.ssa Stefania Riccobono ha intervistato la Dott.ssa Nadia Orlando, e la Psicologa Anna Caracausi, che hanno descritto l’idea progettuale alla base di “Ape Pina La Malfa”, come una una struttura che intende adoperare in maniera pratica e concreta il metodo Montessori.

Si tratta di una vera e propria sfida lanciata nel territorio Palermitano, dove molte strutture scolastiche si limitano soltanto ad una visione d'ispirazione montessoriana.

Il metodo educativo Montessori illustra la libera attività all'interno di un "ambiente preparato", ovvero un ambiente educativo su misura per le caratteristiche umane di base, e per le specifiche caratteristiche dei bambini in età diverse.

La costruzione di tale ambiente, deve avvenire prendendo come riferimento il bambino, e i suoi bisogni reali. Elementi come la bellezza, l’armonia, il contatto con la natura, e la ricerca dell’autonomia, devono far si che sia il bambino ad essere messo al centro della struttura, e non l'adulto, assieme ad una burocrazia troppo statica, e ad una didattica impostata in modo troppo rigido.

Il metodo Montessori, ideato dalla pedagogista, e scienziata italiana Maria Montessori, nel 1897, prevede la costruzione di classi aperte o comunicanti, in cui bambini di diverse età possono interagire tra di loro. Il fine di queste interazioni è quello di offrire ai bambini non solo il supporto di un adulto, ma anche quello di un pari, incoraggiando così lo scambio di conoscenze, e l'aiuto reciproco. È in definitiva, un metodo che mira a formare adulti sicuri, ed indipendenti.

La Dott.ssa Nadia Orlando ha sempre sognato di lavorare con i bambini, ed è un sogno che si è concretizzato negli anni con impegno, studio e dedizione.

Entrambe le Dottoresse hanno posto l'attenzione sull'importanza della riscoperta del contatto primitivo tra il bambino e la natura, un legame che i tempi moderni hanno fatto lentamente “morire”, ma è fondamentale recuperare, e stupirsi piacevolmente di essa. È un piacere che in fondo, dovremo imparare a recuperarlo anche noi grandi, secondo il pensiero di Nadia orlando e di Anna Caracausi.

A chiusura Nadia Orlando ha consigliato la visione del film: “Il bambino è il maestro – Il metodo Montessori”, di Alexandre Mourot, mentre Anna Caracausi ha fornito un suggerimento per l’educazione dei bambini: “gli adulti devono ‘spogliarsi’ della propria corazza, per giocare con i propri bambini.

Nicola Scardina


Fonte notizia: https://www.newsicily.it/inaugurazione-a-palermo-dellasilo-nido-ape-pina-la-malfa-scuola-dellinfanzia-con-metodo-montessori/


Metodo Montessori | Maria Montessori | Palermo | Asilo Nido Ape Pina La Malfa |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

IL TRE RUOTE PIU' AMATO DAGLI ITALIANI


Lupinacci Rifugiati Politici: “Oltre l'Europa della paura"


Bonus Asilo Nido 2021: info utili per neo genitori


L'Arcobaleno - Il più bell'asilo nido privato a Monza


Pensione anticipata se il lavoro è duro. Contributi, bastano 41 anni


Da Dove Deriva il Miele: Cose che non Sapevi sull’Alveare


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Arriva l’Assegno Unico Universale

Arriva l’Assegno Unico Universale
Debutterà il 1° marzo 2022 il nuovo assegno unico e universale per i figli a carico, spettante su base mensile, per il periodo compreso tra marzo di ciascun anno e febbraio dell’anno successivo, ai nuclei familiari in base all’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE).La misura sostituisce le attuali misure di sostegno alle famiglie e alla natalità e, in caso di nuovi nati, spetta a (continua)

Per l’area industriale di Termini Imerese un piano di resilienza e rilancio dal Polo Meccatronica Valley

Per l’area industriale di Termini Imerese un piano di resilienza e rilancio dal Polo Meccatronica Valley
I Progetti per 86 milioni di euro e 200 nuovi posti di lavoro, presentati in conferenza stampa il 17 novembreNella mattina di ieri, 17 novembre, a Palermo, nel corso di una conferenza stampa, presso l’assessorato regionale alle Attività Produttive, è stato presentato, un piano di resilienza e rilancio, per l’area industriale di Termini Imerese. L’iniziativa progettuale è lanciata dal Polo Meccatro (continua)

Il Business Model Canvas – Le Relazioni con i Clienti

Il Business Model Canvas – Le Relazioni con i Clienti
Customer Relationships – L’insieme di relazioni che si instaurano con la clientelaContinua con questo articolo riguardante le relazioni con i clienti, l’analisi del Business Model Canvas, iniziata lo scorso mese di ottobre.Nel blocco Customer Relationships del Business Model Canvas, deve essere descritto il tipo di relazione che l’azienda instaura con i diversi segmenti di clientela. Devono essere (continua)

Il business Model Canvas – I canali di vendita

Il business Model Canvas – I canali di vendita
Channels – I canali attraverso i quali raggiungere il clienteProsegue con con questo articolo, riguardante i canali di vendita, la trattazione del Business Model Canvas, lo strumento di Business Design più conosciuto ed utilizzato.Nel blocco Channels del Business Model Canvas, vanno riportati i Canali di vendita, descrivendo quindi come l’azienda intende raggiungere un determinato segmento di clie (continua)

Asp di Palermo, 164 prestazioni nell’Open Day di Isola delle Femmine

Asp di Palermo, 164 prestazioni nell’Open Day di Isola delle Femmine
ISOLA DELLE FEMMINE (PA) – Sono state complessivamente 164 le prestazioni erogate ad Isola delle Femmine nella seconda tappa dell’Open Day Itinerante, organizzato dall’Asp di Palermo in collaborazione con la locale Amministrazione comunale.Tantissima la gente che si è presentata già dalle 9 di mattina in Piazza Vincenzo Enea per aderire ai programmi di screening oncol (continua)