Home > Ambiente e salute > Intervento al Parco Falcone Borsellino dei Volontari di Scientology

Intervento al Parco Falcone Borsellino dei Volontari di Scientology

scritto da: Scientology Brescia | segnala un abuso

Intervento al Parco Falcone Borsellino dei Volontari di Scientology

Ministri Volontari di Scientology si sono recati al Parco Falcone Borsellino per raccogliere i rifiuti abbandonati diffondendo un messaggio di cura per l'ambiente.


I volontari di Scientology diffondono sensibilità individuale per l'ambiente.

Sono stati 11 i Ministri Volontari di Scientology che si sono recati al parco Falcone Borsellino della città, situato fra la via F.lli Ugoni e Via dei Mille. Lo hanno fatto, come di consueto, per diffondere una sempre maggiore sensibilità individuale verso la necessità, sempre più impellente, di rispettare l'ambiente. Con le magliette gialle, i guanti, le pinze ed i sacchi, i volontari hanno perlustrato il parco su entrambi i lati raccogliendo 5 sacchi di rifiuti abbandonati nel parco pubblico.

Sempre ispirati dal loro motto "Qualcosa si può fare a riguardo" i volontari hanno raccolto cartacce, bottiglie, plastica e mozziconi abbandonati in quantità. La necessità di una sensibilizzazione individuale sorge dalla constatazione che senza l'impegno dei singoli cittadini anche i migliori sforzi delle amministrazioni sono destinati a mancare l'obiettivo. Al contrario ed a conferma, una completa attenzione a ciò che ognuno di noi potrebbe voler disperdere nell'ambiente, permetterebbe di raggiungere ottimi risultati.

L'iniziativa vuole quindi, da un lato ripulire in concreto il parco, ma soprattutto vuole sensibilizzare sulla rilevanza del ruolo che ognuno di noi riveste nella salvaguardi dell'ambiente.

I visitatori presenti hanno assistito alla iniziativa con curiosità ed apprezzamento complimentandosi con i volontari e cominciando guardarsi attorno per non lasciare nulla di abbandonato.

Sabato prossimo 9 ottobre alle 16.30, i volontari saranno al Parco Tarello. Come sempre, chiunque lo desiderasse potrà unirsi liberamente al gruppo.

Ministri Volontari della Chiesa di Scientology

Che prestino servizio presso le proprie comunità o che si trovino all’altro capo del mondo, il motto dei Ministri Volontari di Scientology è “Qualcosa si può fare”. Questo programma, creato a metà degli anni Settanta da L. Ron Hubbard e patrocinato dalla Church of Scientology International come servizio religioso sociale, oggi costituisce una delle più ampie e visibili forze di soccorso indipendenti a livello internazionale.

Un Ministro Volontario è una persona che “aiuta il suo prossimo come opera di volontariato, ripristinando lo scopo, la verità e i valori spirituali nella vita degli altri”. Centinaia di migliaia di persone, al di là del loro credo, sono state addestrate, di persona oppure online, su un’ampia serie di tecniche basate sui fondamenti di Scientology per alleviare le sofferenze fisiche, mentali e spirituali e migliorare ogni aspetto della vita: comunicazione, studio, matrimonio, modo di allevare i figli, affrontare lo stress, avere successo nel lavoro, raggiungere le proprie mete e molto altro ancora.

Inoltre, una rete globale di volontari forma la Squadra Permanente di Ministri Volontari per Intervento in Caso di Calamità, che si mobilita in caso di calamità causate dall’uomo o naturali, rispondendo all’appello ovunque sia necessario. Collaborando con circa 1.000 organizzazioni ed enti, tale squadra ha utilizzato le proprie abilità ed esperienza per fornire supporto fisico e aiuto spirituale in centinaia di luoghi colpiti da calamità.


Fonte notizia: https://www.scientology.it/how-we-help/volunteer-ministers/


Volontariato | Scientology | Religione | Saggezza | Fede | Amore | Anima | Spirito | Dianetics | Hubbard | Vita | felicità | Impegno sociale | Mente | Inconscio | Subconscio | Arte | Filosofia |



 

Potrebbe anche interessarti

- Italia, Sicilia, Capaci, 28 anni fa Strage di mafia.La Commemorazione di Brusciano, Napoli. (Scritto da Antonio Castaldo)


-Potenza: L’Associazione Insieme ha presentato “L’Agenda Ri-Trovata” in Memoria di Paolo Borsellino. (Scritto da Antonio Castaldo)


Alessia Mocci intervista Alessandro Cortese: ecco il romanzo La mafia nello zaino


Giovanni Falcone, il ritratto dell’uomo prima del magistrato a cura del docente Marco Francesco Eramo


PRESENTATO A ROMA “QUANDO GIOVANNI DIVENTO’ FALCONE” DI GIROLAMO LO VERSO.


Memorial Livatino Saetta Costa - Premio Speciale in ricordo dei giudici Francesca Laura Morvillo, Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e degli uomini delle loro scorte


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

La responsabilità individuale sostenuta dai volontari di Scientology

La responsabilità individuale sostenuta dai volontari di Scientology
Un nuovo intervento dei Ministri Volontari di Scientology al parco Falcone Borsellino, nei pressi della loro sede, per sostenere la responsabilità individuale. Questa settimana 9 Ministri Volontari di Scientology sono intervenuti al parco Falcone Borsellino, nei pressi della sede di Via Fratelli Bronzetti a Brescia. Come consuetudine hanno provveduto ha raccogliere rifiuti abbandonati sotto le siepi. L'iniziativa, pur concretizzandosi nella raccolta di 4 sacchetti di oggetti abbandonati, desidera incentivare l'assunzione di una maggiore responsabilità e (continua)

I volontari di Scientology promuovono l'impegno civico individuale

I volontari di Scientology promuovono l'impegno civico individuale
I Ministri Volontari di Scientology al parco Ducos per segnalare la necessità di un impegno civico individuale. Una squadra di 6 Ministri Volontari di Scientology si è recata al parco Ducos, in Viale Piave a Brescia. Si sono attivati, raccogliendo i rifiuti abbandonati nel parco, con l'intento di diffondere la necessità per ogni cittadino ad assumere un maggiore impegno civico. In base al loro motto "Qualcosa si può fare a riguardo" e con la consueta dotazione di guanti, pinze e sacchi e  indossan (continua)

I volontari di Scientology per una responsabilità consapevole e condivisa

I volontari di Scientology per una responsabilità consapevole e condivisa
Una iniziativa dei Ministri Volontari di Scientology per portare un messaggio di comunità. Sabato pomeriggio i Ministri Volontari di Scientology sono intervenuti al parco dei Poeti, nei pressi del Villaggio Badia. In base al loro motto "Qualcosa si può fare a riguardo" si sono occupati della raccolta di rifiuti abbandonati nel parco, con l'intento di sensibilizzare i cittadini per una assunzione necessariamente consapevole di responsabilità verso la comunità di cui si fa parte.Con la co (continua)

Promuovere l'educazione con i volontari di Scientology

Promuovere l'educazione con i volontari di Scientology
Diffondere una buona educazione anche negli spazi pubblici, ecco il contributo dei Volontari di Scientology al parco Castelli. I Ministri Volontari di Scientology, sabato pomeriggio, si sono recati al parco Castelli, nei pressi dello stadio. Ancora una volta, spinti dal loro motto "Qualcosa si può fare a riguardo" si sono impegnati per una sempre maggiore diffusione della educazione civica.Indossando le immancabili magliette gialle e con la dotazione di guanti, pinze e sacchi, i volontari perlustrato il parco e le siepi c (continua)

I volontari di Scientology per un rinnovato senso civico

I volontari di Scientology per un rinnovato senso civico
I Volontari di Scientology hanno raccolto rifiuti abbandonati al parco Tarello ottenendo apprezzamenti per l'opera di sensibilizzazione verso un maggiore senso civico. Una squadra di 9 Ministri Volontari di Scientology Hanno percorso il parco Tarello che corre a fianco del cavalcavia J.F. Kennedy. Come di consueto, si sono mossi sulla base del loro motto "Qualcosa si può fare a riguardo" che li spinge ad attuare iniziative anche semplici, ma che posso sostenere messaggi positivi. Un rinnovato senso civico adottato a livello individuale, è indispensabile perché (continua)