Home > Ambiente e salute > Come eliminare il calcare dall'acqua

Come eliminare il calcare dall'acqua

scritto da: Gabriele555 | segnala un abuso

Come eliminare il calcare dall'acqua

Come eliminare il calcare dall'acqua di casa? Breve spiegazione di cosa si intende per durezza nell'acqua e come si misura. Infine vediamo come abbatterla.


La durezza dell’acqua

Chiariamo innanzitutto cos’è la durezza dell’acqua. Per durezza dell’acqua si intende un valore totale che esprime il contenuto di ioni di calcio e magnesio oltre che di eventuali metalli pesanti presenti nell’acqua.

Generalmente con questo termine si usa riferirsi alla durezza totale. La durezza totale è la somma tra la durezza permanente e la durezza temporanea:

  • Durezza permanente: esprime la quantità di cationi rimasti in soluzione dopo un’ebollizione prolungata
  • Durezza temporanea: esprime il quantitativo di idrogencarbonati

Come misurare la durezza dell'acqua

L’unità di misura più usata per misurare la durezza dell’acqua sono i grandi francesi (°F). Un grado francese di durezza corrisponde ad un contenuto di sali di calcio e magnesio molecolarmente equivalente a 1g di CaCO3 ogni 100 litri d’acqua.

Le acque vengono classificate in base alla loro durezza secondo queste indicazioni:

  • Fino a 7ºf = Acque molto dolci
  • Da 7ºf a 14ºf = Acque dolci
  • Da 14ºf a 22ºf = Acque mediamente dure
  • Da 22ºf a 32ºf = Acque discretamente dure
  • Da 32ºf a 54ºf = Acque dure
  • Oltre 54ºf = Acque molto dure

Come eliminare il calcare dall'acqua di casa

Dopo aver spiegato in cosa consiste la durezza dell'acqua, spieghiamo quali sono i mezzi per abbatterla.

Filtri anticalcare

I filtri acqua anticalcare sono in genere dimensionati per un singolo punto di utilizzo, non per la filtrazione dell’acqua di tutta la casa. Sono particolarmente indicati per chi ha (o vorrebbe avere) un impianto di filtrazione sotto al lavello o per chi ha necessità di rimuovere il calcare dall’acqua che sarà utilizzata ad esempio in macchinette del caffè.

Demineralizzatori

Sono impianti composti da più stadi di filtrazione e abbattimento del calcare. Questi sistemi demineralizzatori sono costituiti da una serie di filtri, per rimuovere le parti in sospensione, il cloro e i suoi composti e abbattere il residuo fisso. Il primo stadio è a carboni attivi e rimuove il particolato sino a 5 micron, si tratta di un filtro a polipropilene espanso. Il secondo stadio rimuove buona parte dei composti organici compreso il cloro e i suoi derivati, si tratta di un filtro a carbone sintetizzato. Il terzo e ultimo stadio rimuove invece tutti i sali presenti nell’acqua. Per questo prodotto, le resine non sono rigenerabili per un’utenza domestica o professionale senza adeguata preparazione e strumentazione.

Addolcitori domestici

Gli addolcitori d’acqua sono i prodotti anti-durezza per eccellenza e sono in grado addolcire l’acqua di tutta la casa. Suddivisi in base alle diverse portate d’acqua che possono supportare e in base ai diversi modelli (cabinati e a doppio corpo), richiedono una manutenzione che consiste in pulizia delle sue parti e rigenerazione dei sali e delle resine in base al consumo.


Fonte notizia: https://www.acquaxcasa.com/


calcare acqua | durezza acqua | filtri anticalcare |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Miglior addolcitore acqua domestico, come scegliere?

Miglior addolcitore acqua domestico, come scegliere?
I principali modelli di addolcitori in commercio si suddividono prevalentemente in due macro categorie: cabinati e a doppio corpo. I primi sono più compatti, i secondi sono composti da due parti: tino per il sale e bombola con testata. A seconda delle capacità degli addolcitori acqua, i prezzi possono essere diversi. Per questo non è facile capire quale sia il miglior addolcitore acqua domestico. Vediamo di fare prima le dovute differenziazioni tra i modelli. Miglior addolcitore acqua domestico, I principali modelli di addolcitori in commercio si suddividono prevalentemente in due macro categorie: cabinati e a doppio corpo. I primi sono più compatti, i secondi sono composti da due parti: tino per il sale e bombola con testata. A seconda delle capacità degli addolcitori acqua, i prezzi possono essere diversi. Per questo non è facile capire quale sia il (continua)

Un bonus dedicato ai prodotti per la filtrazione dell'acqua

Un bonus dedicato ai prodotti per la filtrazione dell'acqua
Un bonus per l'acquisto di impianti di filtraggio dell'acqua pari al 50% dell'importo totale, fino ad un massimo di spesa di 1000€. Con la legge di bilancio del 30 dicembre è stato stanziato un fondo per il 2021 che prevede un bonus monetario per l’acquisto di impianti per il trattamento dell’acqua potabile. Nel Provvedimento del 16 Giugno 2021 (Articolo 1, commi da 1087 a 1089 della legge n° 178/2020) le informazioni in merito al bonus idrico 2021, che fino ad ora erano state confusionarie, sono più chiare e definite. (continua)

Everpure 4C - filtrazione dell'acqua

L'innovativa tecnologia Pre-coat, ossia Carbone Attivo in polvere su membrana con maglia micrometrica < 0.5 µ consente di rimuovere Particolato, Cloro e derivati e di migliorare le caratteristiche organolettiche dell'acqua. Everpure 4C trova ampio spazio come filtro negli ergatori domestici e nei sistemi per la ristorazione (non a caso è nato su progetto Coca Cola per gli impianti alla spina). L'efficacia della cartuccia EV9601-00 è legata alla sua sicurezza e semplicità. Come scegliere i filtri Everpure? L’introduzione di un sistema di filtraggio dell’acqua all’interno della propria abitazione può rappresentare un passaggio decisivo per la propria qualità della vita. Una volta presa questa decisione ci si trova di fronte ad una scelta, in questo articolo cercheremo di essere d’aiuto per una scelta guidata del filtro adeguato alle esigenze specifiche.La marca (continua)

Batteri acqua

Batteri acqua
L’acqua è costituita da molti elementi, in particolare lo è l’acqua di pozzo, essendo spesso ricca di agenti inquinanti che rendono l’acqua impura e non potabile. Bisogna considerare che l’acqua probabilmente ha percorso molta strada prima di giungere al pozzo e dal momento in cui non si conoscono i fattori che possono aver influito sulle sue caratteristiche chimico-fisiche e microbiologiche dell’acqua, bisogna prendere le adeguate precauzioni. L’inquinamento dell’acqua di pozzo più comune sono i batteri che possono generarsi da infiltrazioni di origine industriale, agricola o umana. Acqua di pozzo per uso domestico. Cos’è e da cosa è composta? Come combattere gli agenti inquinanti per permettere il suo utilizzo in tutta sicurezza e senza rischi per la salute?Quali elementi possono influenzare l’impurità dell’acqua di pozzo?L’acqua è costituita da molti elementi, in particolare lo è l’acqua di pozzo, essendo spesso ricca di agenti inquinanti che rendono l’acqua impura e non po (continua)

Miscelatore 3 vie, come orientarsi nel modello?

Miscelatore 3 vie, come orientarsi nel modello?
uando si sceglie di effettuare una filtrazione della propria acqua di casa, si compie un’azione intelligente sotto molti punti di vista. Sia nell’eventualità in cui vi sia un’acqua particolarmente impura, sia nell’eventualità in cui venga utilizzata acqua potabile di acquedotto, non sfruttare l’acqua potabile che viene erogata dal nostro rubinetto di casa sarebbe un vero spreco. Non è necessario consumare tanta plastica e fare tanta fatica nel trasporto delle bottiglie quando si ha la possibilità di filtrare l’acqua di casa propria. A cosa serve un miscelatore 3 vieQuando si sceglie di effettuare una filtrazione della propria acqua di casa, si compie un’azione intelligente sotto molti punti di vista. Sia nell’eventualità in cui vi sia un’acqua particolarmente impura, sia nell’eventualità in cui venga utilizzata acqua potabile di acquedotto, non sfruttare l’acqua potabile che viene erogata dal nostro rubinetto di casa sar (continua)