Home > News > AL VIA IL PROGETTO CARNEVALE GLOBALE

AL VIA IL PROGETTO CARNEVALE GLOBALE

scritto da: Angela Andolfo | segnala un abuso

AL VIA IL PROGETTO CARNEVALE GLOBALE

PRIMA MAPPATURA AL MONDO DI TUTTI I CARNEVALI NAZIONALI E INTERNAZIONALE PRESENTAZIONE IL 16 OTTOBRE AL MUSEO CAMPANO DI CAPUA (CASERTA)


Da un’idea di Roberto D’Agnese, hanno già risposto all’appello numerose manifestazioni nazionali ed estere, da Rio de Janeiro a Montemarano

 

CAPUA (CASERTA) - Un progetto ambizioso oltre che innovativo. E che mette insieme cultura, antropologia, tradizioni e turismo. Da un’idea di Roberto D’Agnese, il “Carnevale Globale ovvero la prima mappatura mondiale” è un progetto – aperto a tutti i Carnevali che volessero prenderne parte - che intende catalogare e far dialogare le iniziative legate al Carnevale diffuse in Italia e nel mondo.

L’iniziativa è supportata dal Museo Campano di Capua. E’ in programma per sabato, 16 ottobre, con inizio alle 17.00, presso il Museo Campano di Capua, il primo incontro di presentazione del progetto che vede la collaborazione di Carnevale Princeps Irpino, del Carnevale di Acireale, del Carnevale di Capua, del Carnevalone Poggiano, del Carnevale di Fano, di Academicos do Salgueiro di Rio de Janeiro, del Carnevale di Putignano, del Carnevale di Cento, del Carnevale di Veracruz, con il contributo della Regione Campania, con il patrocinio della Provincia di Caserta e della Città di Capua.

“Sono davvero orgogliosaafferma la presidente del Museo Campano di Capua, Rosalia Santoro - di poter ospitare al Museo Campano di Capua Il meeting Carnevale Globale, fortemente voluto dal Cda. Capua è tradizionalmente legata al Carnevale e aver potuto portare in città, in uno dei luoghi simbolo, questo meeting ci rende davvero felici. Il Museo Campano ha finalmente ricominciato a vivere, diventando luogo di grandi manifestazioni e non poteva mancare un meeting sul Carnevale che coinvolgerà l’intero territorio e non solo. Abbiamo preparato anche delle piccole mostre e laboratori didattici per i bimbi il tutto a tema Carnevale, legate all’evento che di certo avranno una grande risonanza e attrattiva territoriale. Quindi ci aspettiamo numerosissimi visitatori ricordando che il Cda ha deliberato il tutto gratuito fino al 31 dicembre”.

“Ci accingiamo a iniziare questo nuovo progetto – afferma l’ideatore Roberto D’Agnese - con l'obiettivo di creare una mappatura mondiale dei Carnevali e di globalizzare le tradizioni nel senso della conoscenza, ma preservando l’individualità di ogni tradizione popolare. Diamo così l’opportunità di portare agli occhi del mondo anche i Carnevali minori, che hanno una potenza di tradizione e spettacolo, insieme ai più conosciuti. Gli interlocutori e i partner di questo progetto sono Carnevali importantissimi nel panorama italiano e internazionale, come Vera Cruz e Rio de Janeiro, i più grandi Carnevali al mondo. Grazie al Museo Campano che ci ha dato questa opportunità e a tutti coloro che collaborano alla realizzazione di questo progetto, aperto a tutti i Carnevali. Attendiamo le adesioni di tante realtà, per portare a termine questa impresa”.

L’incontro si aprirà con i saluti istituzionali e l’introduzione di Rosalia Santoro, Presidente del Museo Campano di Capua. Interverranno Maria Flora Giammarioli, presidente dell’Ente carnevalesca di Fano, Gaetano Cundari, presidente della Fondazione Carnevale di Acireale, Beniamino Palmieri, sindaco del Comune di Montemarano, Luis Antonio Perez Fraga, Presidente del Carnevale di Veracruz (Messico), Mario Gordillo, direttore artistico del Carnevale di Veracruz nel Messico, Marcelo Pires degli Academicos do Salgueiro (Rio de Janeiro), Maurizio Verdolino, presidente della Fondazione Carnevale di Putignano, Pompeo Pelagalli, storico del Carnevale di Capua, Nello Nunziata del Carnevale storico di Palma Campania, Mariangela Sorice, presidente della Pro loco Clanis, Stella Valzecchi del Carnevale di Talocci e Poggio Mirteto, Ugo Vuoso, antropologo, Rocco Franciosa, Presidente Pro Loco Unpli Basilicata, Rocco Stasi, Presidente Rete Carnevali e Maschere della Lucania. L’incontro sarà moderato da Roberto D’Agnese, ideatore del Progetto Carnevale Globale.

Saranno presenti i rappresentanti dei Carnevali di Montemarano, di Paternopoli, di Castelvetere sul Calore, della Mascarata di Serino, della Zeza di Mercogliano, del Ballo o ntreccio di Forino, del Carnevale di Lauro e di Pago Vallo Lauro. 


Fonte notizia: http://www.xeventisrl.it/al-via-il-progetto-carnevale-globale/




Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Costumi Carnevale per bambini: le novità 2013 e non solo


Carnevale Villa Literno 2020, saranno 5 i giorni di festa in città


Carnevale Villa Literno 2020, parte la manifestazione più attesa dell’anno


L'importanza dei travestimenti a Carnevale


Massimo Paracchini e Francesco Leale alla Galleria Nelson Cornici


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

TUTTO PRONTO PER LA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DEL PROGRAMMA DI EVENTI ED INIZIATIVE CULTURALI CHE SI TERRÀ IL GIORNO 3 NOVEMBRE, ALLE ORE 11, PRESSO LO SPACE GALLERY DEL M.A.V.

TUTTO PRONTO PER LA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DEL PROGRAMMA DI EVENTI ED INIZIATIVE CULTURALI CHE SI TERRÀ IL GIORNO 3 NOVEMBRE, ALLE ORE 11, PRESSO LO SPACE GALLERY DEL M.A.V.
Tutto pronto per la Conferenza Stampa di presentazione del programma di eventi ed iniziative culturali del prossimo trimestre e che si terrà il giorno 3 NOVEMBRE, alle ore 11:00 , presso lo Space Gallery del M.A.V. Museo Archeologico Virtuale in Via IV Novembre 44, Ercolano. Una nuova avventura targata  Gabbianella club srl, la società che ha assunto la gestione del Teatro del M.A.V. di Ercolano. Gabbianella club Gabbianella club, con il suo manager Gianluigu Osteri, opera in modo stabile nel settore dello spettacolo e dell'organizzazione eventi dal 2013, curando per conto di enti pubblici e privati la programmazione artistica, la produzione e l'o (continua)

13 OTTOBRE: IL TUMORE AL SENO METASTATICO NON È PIÙ UN TABÙ

13 OTTOBRE: IL TUMORE AL SENO METASTATICO NON È PIÙ UN TABÙ
● Il 13 ottobre è la Giornata per la sensibilizzazione sul tumore al seno metastatico. Quattro Regioni - Liguria, Valle D’Aosta, Campania e Lazio (che depositerà la legge per il riconoscimento della giornata il 13 stesso) - si sono impegnate concretamente, grazie al lavoro sinergico dell’Associazione Nazionale Noi Ci Siamo, di Istituzioni e clinici. ●     Come simbolo del sostegno per le 37 mila pazienti che convivono con la malattia al IV stadio in Italia, il Maschio Angioino a Napoli, la Lanterna e la Fontana di Piazza De Ferrari a Genova, i Castelli di Aymavilles e di Arvier ad Aosta, e il Consiglio della Regione Lazio a Roma saranno illuminati di viola.  ●     Al via nuovi prog (continua)

AL VIA AL TEATRO GIUFFRÈ DI CALVIZZANO UN NUOVO LABORATORIO TEATRALE.

AL VIA AL TEATRO GIUFFRÈ DI CALVIZZANO UN NUOVO LABORATORIO TEATRALE.
Apre al Teatro Giuffrè di Calvizzano un nuovo Laboratorio Teatrale, tenuto dall’attore, regista, autore napoletano Rodolfo Fornario. La domanda, come direbbe il caro Lubrano, sorge spontanea: ma se ne sentiva il bisogno? C’era questa necessità? Abbiamo provato a girare la domanda al Fornario, questa è stata la risposta: la necessità di aprire un Laboratorio Teatrale è la stessa di scrivere una nuova canzone, dipingere un nuovo quadro, comporre una nuova poesia, un nuovo brano musicale, insomma esprimere in un modo qualsias (continua)

RITMI DI SOLE, DI MARE, DI VIAGGIO, DI SUD: GLI ULTIMI APPUNTAMENTI DELLA RASSEGNA AL MASCHIO ANGIOINO

RITMI DI SOLE, DI MARE, DI VIAGGIO, DI SUD: GLI ULTIMI APPUNTAMENTI DELLA RASSEGNA AL MASCHIO ANGIOINO
Sta per calare il sipario sulla Rassegna Estate a Napoli 2021 Ritmi di sole, di mare, di viaggio, di Sud, che ha registrato ottimi numeri e importanti successi per un fitto cartellone di eventi che ha saputo coniugare il consenso della critica e dei napoletani. La nutrita presenza di pubblico a tutti gli spettacoli, organizzati presso tre diverse e suggestive location (Maschio Angioino, Parco archeologico Pausilypon ed ex base Nato di Bagnoli), hanno confermato l’enorme successo dell’iniziativa che ha visto alternarsi nomi importanti della scena del teatro e della musica come Alessandro Haber e Giuliana De Sio, Alessandro Preziosi, Peppe Lanzetta, I (continua)

Contro la deriva dei social, l’iniziativa di Rita Borrelli

Contro la deriva dei social, l’iniziativa di Rita Borrelli
Una celeberrima area diceva : “La calunnia è un venticello, un'auretta assai gentile che insensibile, sottile, leggermente, dolcemente incomincia a sussurrar…”. Ma se la calunnia, o il pettegolezzo più becero oggi giorno, vanno ad  insinuarsi nelle rete dei social, il venticello, in pochi secondi diventa tornado:  condannando e giudicano presso il tribunale del web personaggi famosi e non solo. E di queste ore la polemica riguardante la famosissima Loretta Goggi che ha deciso di lasciare si Social dopo essere stata vittima di violenze verba (continua)