Home > Altro > Torna Reinventing, Terzo Settore riunito a Milano per dare energia alla solidarietà

Torna Reinventing, Terzo Settore riunito a Milano per dare energia alla solidarietà

scritto da: COMUNICAZIONELIVE | segnala un abuso

Torna Reinventing, Terzo Settore riunito a Milano per dare energia alla solidarietà

Il 7 e 8 ottobre sesta edizione del grande evento dedicato ai "professionisti del bene": più di 25 appuntamenti di formazione e oltre 60 relatori d'eccezione. In occasione dell'iniziativa verrà presentata una dettagliata fotografia dello stato di salute della solidarietà in Italia e si parlerà di strumenti creativi e innovativi per migliorarla. Tra gli ospiti speciali Cristina Parodi e Antonella Ferrari.


(07-10-2021) Raccogliere le idee e mettere a sistema le migliori competenze per restituire al mondo la speranza di un futuro migliore dopo un anno profondamente segnato da crisi ambientali, umanitarie, sociali e sanitarie. I protagonisti del Terzo Settore si riuniscono a Milano per dare energia alla solidarietà e trovare insieme il modo migliore per fare bene il Bene, senza mai dimenticare il forte valore dell'innovazione e della creatività.  L'occasione è la sesta edizione di Reinventing Non Profit: due giorni di confronto e alta formazione dedicati ai professionisti del mondo Non Profit. L'iniziativa, promossa dall’agenzia di consulenza e comunicazione specializzata nel Terzo Settore Atlantis Company, è in programma il 7 e 8 ottobre al Palazzo delle Stelline di Milano (Corso Magenta 61).  

Condividere know how e best practice su comunicazione, raccolta fondi e Corporate Social Responsibility (CSR) è da sempre il principio ispiratore di Reinventing, che punta a "far girare la solidarietà" e infondere energie positive al mondo non profit. «In una fase storica così complessa come quella che stiamo vivendo, sentiamo ancora più forte il bisogno e la responsabilità di diffondere la cultura del dono e della solidarietà. Ci stiamo lasciando alle spalle mesi terribili, ma è giunto il momento di andare avanti: il terzo settore non può esimersi dall'obbligo morale di guardare al futuro, perché ha il dovere di costruire un mondo migliore», sottolinea Francesco Quistelli, Ceo di Atlantis Company e fondatore di Reinventing.   Il riferimento è all'emergenza COVID-19, che ha visto molte organizzazioni in prima linea nella lotta alla pandemia e nel sostegno ai soggetti più fragili colpiti dalla crisi economica. «Il Terzo Settore - aggiunge Quistelli - ha dimostrato ancora una volta la centralità del proprio ruolo in situazioni di emergenza sociale e ha vissuto per questo momenti di forte esposizione mediatica. È da qui che bisogna ripartire, capitalizzando l'esperienza e la visibilità acquisite per crescere e migliorare, con lo sguardo sempre rivolto al futuro».  

L’impegno delle organizzazioni durante la pandemia sarà oggetto della plenaria di apertura di Reinventing, che vedrà la partecipazione dei protagonisti delle campagne che più hanno catalizzato l’attenzione nella prima fase dell’emergenza. Nel corso incontro, in particolare, rappresentanti dell'organizzazione non profit Fondazione Cesvi, dell’Ospedale San Raffaele e di GoFundMe – la piattaforma di crowdfunding attraverso cui sono stati raccolte più donazioni a marzo 2020 - racconteranno perché comunicare il non profit è stato un valore aggiunto e un dovere verso la comunità. La plenaria vedrà anche la partecipazione di Cristina Parodi, ambasciatrice e madrina di Fondazione Cesvi scesa in campo in prima persona anche in occasione dell'emergenza Covid-19.  

Le responsabilità del Terzo Settore, però, non si fermano qui. «Il 2020 - ricorda Quistelli - ha visto esplodere il fenomeno della disintermediazione della donazione, con l'attivazione di numerose raccolte fondi aperte da privati cittadini che hanno fortemente catalizzato, non sempre in maniera positiva, l'attenzione pubblica. Questa tendenza chiama i professionisti del Terzo Settore a riaffermare il ruolo delle organizzazioni non profit nel processo della raccolta fondi come garanzia di trasparenza, sostenibilità ed eticità. In tale contesto, poter contare su professionalità e competenze solide è fondamentale, per questo la sesta edizione di Reinventing, per la prima volta, focalizzerà l'attenzione anche sull'importante tema delle risorse umane».  

Il ricco programma di Reinventing offre ai partecipanti ampia scelta per formarsi e aggiornarsi sui temi più pressanti e gli ultimi trend di settore. Previsti più di 25 momenti di approfondimento e oltre 60 relatori d'eccezione, tra accademici, esperti del mondo profit e non profit e ospiti speciali. Tra i relatori anche il creativo Paolo Iabichino, firma di numerose campagne di comunicazione di successo; Fausto Colombo, docente dell'università Cattolica del Sacro Cuore; Massimo Ciampa, segretario generale di Mediafriends Onlus; Claudia Fiaschi, portavoce del Forum Nazionale Terzo Settore e Roberto Natale, Responsabilità Sociale RAI. In programma anche momenti di intrattenimento, come una speciale performance della scrittrice, attrice e ambasciatrice AISM Antonella Ferrari, che a Sanremo 2021 ha emozionato tutti con un monologo sulla sclerosi multipla, con cui convive da anni.  

In occasione dell'evento verrà, inoltre, presentata una dettagliata fotografia dello stato di salute della solidarietà in Italia attraverso l'analisi dei dati dalla IXX indagine sull’andamento delle raccolte fondi degli enti non profit dell'Istituto Italiano della Donazione e del terzo rapporto sul dono in Italia.  

«Reinventing - conclude Quistelli - ha l'ambizioso obiettivo di aiutare tutti i professionisti del Terzo Settore a lavorare ogni giorno con i piedi ben piantati nel presente, ma senza distogliere lo sguardo dal futuro; a lavorare tenendo sempre conto delle conoscenze ed esperienze del passato, ma senza mai considerarle dogmi insuperabili. Molti degli strumenti che oggi consideriamo irrinunciabili sono nati come affascinanti scommesse, non dimentichiamolo quando ci troviamo di fronte a nuove sfide».  

Per consultare il programma e iscriversi:  https://www.reinventingnonprofit.it/



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Riunito odontoiatrico: cos'è e come funziona


All’RHE 2021 si discute dell’alta formazione post-pandemia: l’intervento di Andrea Prencipe


Maria Casciotti, triathlon:Il sacrificio è il mio pane quotidiano


Padova rompe il Silenzio


Axpo Italia scommette sulle rinnovabili e sui sistemi di accumulo con il progetto Sunny Home


Brulli Energia si racconta nel nuovo blog


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

PARK DEL FUTURO SULL’ADAMELLO BRENTA, ABACO PREMIATA AGLI IoMOBILITY AWARDS

PARK DEL FUTURO SULL’ADAMELLO BRENTA, ABACO PREMIATA AGLI IoMOBILITY AWARDS
L’azienda veneta ottiene il riconoscimento per la gestione del contingentamento degli ingressi nell’oasi naturale trentina. La divisione Mobility: “Abbiamo gestito decine di migliaia di veicoli in pochi mesi e salvaguardato le bellezze naturali delle Dolomiti dall’inquinamento” Gli IOMOBILITY Awards sono i premi Oscar per chi si occupa di mobilità e parcheggi, i premi che riconoscono le innovazioni migliori pensate da aziende che si occupano di gestire i nostri flussi veicolari. Un concorso dedicato alla mobilità del futuro e creato da Innovability in collaborazione con Innovabilify per individuare, selezionare, far emergere e premiare i migliori servizi e progetti innov (continua)

KREACASA CRESCE DEL 250% (GRAZIE AI SOCIAL)

KREACASA CRESCE DEL 250% (GRAZIE AI SOCIAL)
Bilancio in crescita per l’azienda di San Biagio di Callalta capace di portare la vendita dei materiali di pregio su Facebook. Staff femminile e vocazione digitale, il fatturato a quota un milione e mezzo di euro. Il Ceo, Emmanuele Setten: “Siamo i pionieri nel mercato on line dell’edilizia”. E tutto era iniziato per una ristrutturazione di un bagno e da un lotto fallimentare Durante il lockdown molte aziende dell’edilizia si sono arrese. Non è accaduto alla Kreacasa di San Biagio di Callalta, nel Trevigiano, che ha lanciato una campagna social senza precedenti per un settore, quello della progettazione edile, che è poco connesso al mondo dei social. In poche settimane sono state spedite gratuitamente a casa dei clienti di mezza Europa circa diecimila piastrelle con lo (continua)

SIDE ACADEMY ANNUNCIA A JOB&ORIENTA LA COLLABORAZIONE PER IL DANTE DI PUPI AVATI

SIDE ACADEMY ANNUNCIA A JOB&ORIENTA LA COLLABORAZIONE PER IL DANTE DI PUPI AVATI
Verona chiama Dante, oggi come nel Medioevo. Secondario che, nell’occasione, uno studio di edizione digitale chiamato Side Digital si sostituisca all’inchiostro in cui intingere le famose “terzine” della Divina Commedia. Infatti, quanto succedeva agli inizi del XIV secolo, all’epoca in cui la famiglia Della Scala apriva le porte di Verona all’esule Alighieri, si ripete nel 2021, quando i rifl (continua)

SCI DI FONDO IN RIVA AL MARE, IL SOGNO DIVENTA’ REALTA’ A “CAORLE WONDERLAND”

SCI DI FONDO IN RIVA AL MARE, IL SOGNO DIVENTA’ REALTA’ A “CAORLE WONDERLAND”
Una pista artificiale per lo sci di fondo, lunga 400 metri, sarà presente dal 4 dicembre al 9 gennaio lungo il litorale di Caorle (VE). E’ la prima volta in Veneto che una pista di questo tipo viene allestita sulla costa. CAORLE (VE). Una pista di sci di fondo a due passi dal mare. Un sogno per molti sciatori. O forse solamente un progetto cui nessuno aveva mai pensato finora, ma che diverrà realtà in occasione di “Caorle Wonderland” (edizione 2021/22). La maratona di eventi natalizi che segna la nascita della stagione invernale per la città di Caorle. La grande novità dell’edizione in partenza il 4 dicembre è appu (continua)

TWIN FLAMES, IL VIAGGIO DELLE FIAMME GEMELLE ARRIVA IN ITALIA

TWIN FLAMES, IL VIAGGIO DELLE FIAMME GEMELLE ARRIVA IN ITALIA
Pubblicato il libro della torinese Federica Botto che analizza il fenomeno esploso negli Stati Uniti: sono i rapporti “magici” (più profondi dei “soul mates”) resi celebri da Megan Fox, Alicia Keys e Brad Pitt. L’autrice: “Felicità, amore, risposte: tutto ciò che cerchiamo nelle nostre vite esiste già dentro di noi”. Definirlo colpo di fulmine sarebbe fuorviante. Catalogare la relazione coi parametri che si usano nei rapporti affettivi non sarebbe abbastanza. Non bastano neppure più il concetto di “anima gemella”, di “affinità elettiva”, o usare la metafora della “metà della mela” persa nel mondo. È esploso negli Stati Uniti il fenomeno delle Twin Flames, diventato globale dopo che persino Megan Fox (con Machi (continua)