Home > Altro > I requisiti della rivalutazione dei beni d段mpresa illustrati da Massimo Rizza

I requisiti della rivalutazione dei beni d段mpresa illustrati da Massimo Rizza

scritto da: Articolinews | segnala un abuso

I requisiti della rivalutazione dei beni d段mpresa illustrati da Massimo Rizza

Il Decreto Legge n. 104 concede la rivalutazione di alcuni beni d段mpresa: Massimo Rizza spiega nel dettaglio i requisiti del Decreto Legge n. 104


La misura introdotta dal Governo offre la possibilit di rivalutare determinati beni d'impresa. Massimo Rizza illustra nel dettaglio i requisiti stabiliti dal Decreto Legge n. 104

Il Decreto Legge 104 spiegato da Massimo Rizza

Tra le diverse misure introdotte dal Governo a supporto di imprese e lavoratori per far fronte all'emergenza sanitaria, la rivalutazione dei beni d'impresa (Decreto Legge n. 104) permette di aumentare il valore dei componenti attivi del patrimonio societario con l'obiettivo di bilanciare in parte le perdite generate dalla pandemia. Il documento realizzato da Massimo Rizza, con la partecipazione di Riccardo Oscar Cavazzana, ha la finalit di offrire una panoramica su tale norma che era gi stata concessa dalla Legge n. 342 del 21 novembre 2000, successivamente ampliata attraverso una serie di modifiche. Le novit riguardano l'opportunit di poter rivalutare singoli beni, la decorrenza del riconoscimento dei maggiori valori fiscali, la possibilit di effettuare una rivalutazione ai soli fini civilistici, l'inserimento di un'aliquota unica di imposta sostitutiva pari al 3% e l'estensione all'avviamento ed altre attivit immateriali dell'ambito oggettivo del riallineamento. Come sottolinea Massimo Rizza, l'attuale Decreto Legge n. 104 del 14 agosto 2020 stato modificato il 13 ottobre 2020 dalla Legge di conversione n. 126 e riconosce la rivalutazione dei beni "ai soggetti titolari di reddito di impresa che adottano i Principi contabili nazionali per la redazione del bilancio d'esercizio".

Massimo Rizza: i beni materiali e immateriali approvati dal Decreto Legge 104

Per poter usufruire della rivalutazione dei beni d'impresa, spiega Massimo Rizza, i beni in questione devono appartenere a precise categorie. Il Decreto Legge n. 104 classifica infatti i beni oggetto di rivalutazione in tre macro gruppi: i beni immateriali come i diritti giuridicamente tutelati tra cui i diritti di brevetto industriale, le licenze e le concessioni; i beni materiali quali immobili, macchinari, attrezzature industriali e commerciali, impianti e beni mobili iscritti in registri pubblici; le partecipazioni in societ controllate che risultino iscritte tra le immobilizzazioni finanziarie, comprese quelle relative alle joint venture. Massimo Rizza ricorda inoltre che la rivalutazione dei beni di impresa non invece prevista per i beni in leasing (qualora non sia stato esercitato il diritto di riscatto) e le immobilizzazioni immateriali costituite da meri costi pluriennali, quali l'avviamento e le spese di impianto, ampliamento e sviluppo; gli immobili alla cui produzione o al cui scambio diretta l'attivit di impresa.


Fonte notizia: https://webpressvalue.com/2021/07/30/la-rivalutazione-e-il-riallineamento-dei-beni-dimpresa-spiegati-nel-dettaglio-da-massimo-rizza/


Massimo Rizza |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

L段mpegno di Massimo Rizza nell丹DCEC della citt di Milano


Ancora incertezze sulla Riforma della Riscossione: Massimo Rizza chiarisce alcuni dubbi


Il ruolo del Project Manager e del Business Analyst nella raccolta e definizione dei requisiti


Attestazione SOA


填NA RAGAZZA PER IL CINEMA, BELLEZZA E TALENTO A VEROLI


Importare beni dalla Cina con il sistema INTRASTAT


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Pulizia, decoro e sicurezza: proseguono gli incontri di Pietro Vignali nei quartieri di Parma

Pulizia, decoro e sicurezza: proseguono gli incontri di Pietro Vignali nei quartieri di Parma
Parma, Pietro Vignali: 撤residi nelle strade e nelle piazze, eventi culturali diffusi e riqualificazioni restituiranno serenit, quindi pulizia, decoro e rilancio economico Parma: sicurezza, degrado e rilancio economico. L'ex Sindaco Pietro Vignali partecipa alla costituzione dell'associazione "Rinasce l'Oltretorrente" per promuovere la riqualificazione della citt.Pietro Vignali: nuove associazioni per far rinascere i quartieriEx Sindaco di Parma, Pietro Vignali  secondo molti il possibile candidato per il centro destra in vista delle elezioni c (continua)

Trasformazione digitale nella PA: la riflessione di Davide D但rcangelo su 擢ormiche

Trasformazione digitale nella PA: la riflessione di Davide D但rcangelo su 擢ormiche
La Pubblica Amministrazione come acceleratore della crescita in Italia: l弾ditoriale di Davide D但rcangelo sul ruolo del Public innovation manager Investor relator e Innovation Manager di grande esperienza, Davide D'Arcangelo  Founder di Next4 e Vicepresidente di Impatta. In un recente intervento su "Formiche" ha esaminato l'importanza del Public innovation manager per la trasformazione della PA.Davide D'Arcangelo: PA acceleratore della crescita, puntare su innovation managementNel processo di trasformazione e transizione digitale (continua)

Riva Acciaio: oltre 60 anni di alta qualit e innovazione

Riva Acciaio: oltre 60 anni di alta qualit e innovazione
Grazie agli investimenti in ricerca e sviluppo e alle numerose certificazioni ottenute, Riva Acciaio garantisce prodotti di alta qualit. L誕zienda conta oggi cinque stabilimenti sul territorio nazionale L'attivit di Riva Acciaio ha inizio nel 1954: oggi i cinque stabilimenti e gli oltre 1.000 dipendenti generano prodotti siderurgici di alta qualit non solo per il mercato italiano, ma anche per quello europeo.Riva Acciaio: una storia lunga pi di 60 anniNata nel 1954 dal grande intuito dei fratelli Emilio e Adriano, Riva Acciaio vanta un'esperienza di oltre 60 anni nel settor (continua)

Dopo un 2020 difficile, Gruppo Riva riparte con un investimento da 88 milioni di euro

Dopo un 2020 difficile, Gruppo Riva riparte con un investimento da 88 milioni di euro
88 milioni di euro la cifra messa in campo da Gruppo Riva per ripartire al meglio dopo un anno e mezzo di pandemia e il fatturato ritorna su Il primo operatore siderurgico italiano, Gruppo Riva, crede nella ripresa, nella quale ha investito 88 milioni di euro: i numeri del primo trimestre sembrano confermare che sia stata la scelta giusta.Gruppo Riva: un anno e mezzo difficile per tuttiLa pandemia ha messo a dura prova tutti i comparti economici, che hanno subito un brusco arresto. Nei primi mesi del 2021 si potuto assistere ad (continua)

House to House, l段mpegno per il benessere delle persone e per l誕mbiente

House to House, l段mpegno per il benessere delle persone e per l誕mbiente
L誕ttenzione per le persone e per il Pianeta nei prodotti di House to House: l誕zienda punta a garantire standard elevati nella creazione di prodotti che contribuiscano al benessere delle persone Innovazione e sostenibilit a servizio del benessere delle persone: la filosofia di House to House, specializzata in elettrodomestici e prodotti naturali per il bucato.House to House punta al benessere delle persone investendo in innovazione e sostenibilit潛nnovare per rinnovare. ネ la filosofia di House to House, azienda specializzata in elettrodomestici e prodotti naturali per il bucato (continua)