Home > News > Supervisore virtuale di produzione e robot per una produzione sostenibile, efficiente e sicura. Körber presenta le sue nuove tecnologie

Supervisore virtuale di produzione e robot per una produzione sostenibile, efficiente e sicura. Körber presenta le sue nuove tecnologie

scritto da: GiadaRossi | segnala un abuso

Supervisore virtuale di produzione e robot per una produzione sostenibile, efficiente e sicura. Körber presenta le sue nuove tecnologie

Oltre 100 le persone impiegate nella Ricerca e Sviluppo per sviluppare oltre 60 progetti ogni anno, 10 dei quali innovazioni rivoluzionarie per il settore con l'obiettivo di essere non solo un "fornitore di macchinari", ma un "partner di soluzioni”


Sistemi di supervisione virtuali che adattano continuamente e in autonomia il processo produttivo per avere un prodotto ideale in base a parametri stabiliti in precendenza; soluzioni per prodotti morbidi e voluminosi, che risparmiano energia; bracci robotici capaci di “creare” packaging sostenibili. Tecnologie sulle quali Körber sta investendo molto per dare vita alla fabbrica del futuro, per dare forma al successo dei clienti e dei partner. Saranno presentate dal 13 al 15 ottobre all’open house di Lucca e Porcari e “virtualmente” via web per i produttori di tissue in tutto il mondo.

Un’innovazione continua quella di Körber che conta per la Business Area Tissue oltre 100 persone impiegate in Ricerca e Sviluppo, sviluppano oltre 60 progetti ogni anno, 10 dei quali innovazioni rivoluzionarie per il settore.

Commenta Oswaldo Cruz Junior, Chief Executive Officer Business Körber Business Area Tissue: «La situazione odierna implica la necessità di affrontare complessità sempre più crescenti. Per questo il nostro obiettivo è di essere non un semplice "fornitore di attrezzature", ma un "partner di soluzioni". Abbiamo un approccio a 360° che non prende in esame solo la singola soluzione, ma la anche la fabbrica nella sua globalità.  L’innovazione fa parte del nostro DNA. Tuttavia, non perseguiamo progressi tecnologici solo per il gusto di farlo. Le nostre soluzioni sono una risorsa fondamentale per l’efficienza produttiva dei nostri clienti».

Tutto questo è possibile solo con la costruzione di un ecosistema di soluzioni avanzate e integrate. Körber è l’unico fornitore al mondo in grado di offrire il portafoglio di soluzioni tissue più completo del settore, attraverso l'intera catena del valore, dal rotolo al piegato, dalla trasformazione all'imballaggio. Questo include anche servizi digitali avanzati e tecnologie di incisione, oltre a concetti unici di value chain.

Queste in sintesi le novità che saranno presentate:

•  

Sam Operational Solution è una soluzione di linea pensata per adattare continuamente e in autonomia l’intero processo di lavorazione, evitando deviazioni e rallentamenti causati,

 

•  

per esempio, da usura o da condizioni operative diverse. Come un vero e proprio supervisore,

•  

una volta stabilito il risultato che si vuole ottenere come prodotto finale, Sam identifica in tempo reale ogni possibile deviazione dal processo ottimale e prende le decisioni appropriate all’interno di limiti stabiliti in precedenza, indipendentemente dal livello di competenze dell’operatore.

•  

Casmatic Zephyrus introduce per la prima volta nel settore tissue una tecnologia nata per l’applicazione in settori differenti robot Delta per la gestione della linea di impacchettamento. L’utilizzo di questa tecnologia consente di sviluppare e aumentare il business legato all’e-commerce in modo semplice, veloce e personalizzato. Casmatic Zephyrus permette di valorizzare anche l’aspetto più ecosostenibile del packaging: la scatola può essere realizzata con cartoncino riciclabile e migliorando la stabilità durante la pallettizzazione può non essere necessario del packaging secondario. Inoltre la scatola una volta aperta può essere richiusa, mantenendo il prodotto incontaminato e facilmente conservabile.

•  

Warm-up Contactless è un sistema di goffratura a caldo per un prodotto con maggior volume che non richiede modifiche ai rulli goffratori e non utilizza liquidi ad alta temperatura. Körber ha trovato una soluzione alle sfide del mercato con un prodotto sicuro che fa risparmiare tempo, energia e spazio. I vantaggi del sistema sono molteplici: la goffratura a caldo aumenta il volume del prodotto fino al 20%. Nel caso del Warm-Up Contactless si tratta di un processo ecosostenibile perché riducendo di 1/3 i tempi di riscaldamento consente di risparmiare oltre il 60% di energia. Inoltre rende il sistema più sicuro eliminando il passaggio di liquidi ad alte temperature e i possibili picchi di pressione sulla linea.

Körber presenta la sua prima impresa digitale FactoryPal al MIAC. La soluzione Software-as-a-Service (SaaS) utilizza l'intelligenza artificiale e l'algoritmo di apprendimento automatico per ottimizzare i processi di produzione, portando a una maggiore efficienza nelle prestazioni della linea di produzione/macchina e nella redditività complessiva. Sviluppato principalmente per i produttori di tissue, FactoryPal fornisce informazioni fruibili per miglioramenti in vari verticali appresi dai dati unificati di macchine ed ERP, ed è perfezionato per consentire l'ottimizzazione continua dell'efficacia complessiva delle apparecchiature (OEE) a livello di fabbrica.

Sempre con l'obiettivo di creare la propria soluzione di smart factory che sia in grado di organizzare al meglio il lavoro mettendo in contatto la parte di business e quella produttiva, Körber Business Area Tissue e Kodis hanno sviluppato Tissue MOM, la soluzione Manufacturing Operations Management (TMOM) creata appositamente per gli stabilimenti di Tissue. Kodis è una software house, anch'essa parte del Gruppo Körber, specializzata nell'integrazione di sistemi industriali e soluzioni software, che serve con successo vari settori da oltre 20 anni. TMOM è infatti una soluzione completa che consente il controllo e l'ottimizzazione in tempo reale delle principali aree che abilitano le operazioni di fabbrica: produzione (MES), qualità, manutenzione, intralogistica e processi di magazzino.

 

 

Körber Business Area Tissue

At Körber, our ultimate goal is to empower our customers’ ongoing success. We are the only truly integrated and global provider of advanced solutions for the tissue business. We offer the industry’s most comprehensive portfolio of tissue technology to support customers across the entire value chain from roll to fold, from converting to packaging. Our advanced, automated, and easy-to-use integrated solutions are a fundamental asset to shape the success in tissue, take our customers operations to the next level,and strengthen their overall financial performance while optimizing their total cost of ownership.

 

About Körber

We are Körber – an international technology group with about 10,000 employees, more than 100 locations worldwide and a common goal: We turn entrepreneurial thinking into customer successand shape the technological change. In the Business AreasDigital, Pharma, Supply Chain, Tissue and Tobacco, we offer products, solutions and services that inspire. We act fast to customer needs, we execute ideas seamlessly, and with our innovations we create added value for our customers. In doing so, we are increasingly building on ecosystems that solve the challenges of today and tomorrow. Körber AG is the holding company of the Körber Group.

 

 

Ufficio stampa

Encanto Public Relations – T +39 02 66983707

Veronica Carminati - cell. +39 334 3782823 – email: veronica.carminati@encantopr.it



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Mobile Industrial Robots annuncia la collaborazione strategica con Faurecia per l’ottimizzazione logistica interna a livello globale


Mobile Industrial Robots presenta MiR1000: trasporto di carichi pesanti e pallet fino a una tonnellata e primo sistema di navigazione dell’intera flotta basato sull’IA


Robot e scenografie protagonisti dell’intrattenimento televisivo rai


Mobile Industrial Robots introduce MiR Finance, un programma di leasing "Robot as a Service" (RaaS)


Annoiato dalle pulizie di casa? Ci pensa il robot aspirapolvere.


Per la prima volta a MECSPE i robot mobili di MiR: versatili e ideali per la fabbrica connessa e la logistica 4.0


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

«we´re friends, right?», il nuovo singolo di Karin Ann. Il video dell’artista paladina dei diritti Lgbt

«we´re friends, right?», il nuovo singolo di Karin Ann. Il video dell’artista paladina dei diritti Lgbt
Un nuovo singolo potente e un video girato dal regista di fiducia dei Måneskin per Karin Ann. L’idolo della Generazione Z dall’Est Europa è pronta a conquistare anche il nostro Paese. Il brano s’intitola «we´re friends, right?» e sarà presente in tutti i digital stores da venerdì 26 novembre. La star emergente, nata 19 anni fa in Slovacchia, è venuta a Roma per girare il videoclip, affidandosi al talento visivo del regista Simone Bozzelli che per i Måneskin ha girato il video provocatorio di “I wanna be your slave”. Per la giovane artista – fiera sostenitrice dei diritti umani e LGBT – solo collaborazioni di primo livello. Oltre alla clip diretta da Bozzelli (vincitore nel 2020 della Settimana internazionale della critica di Venezia col corto J’Ador), la produzione del nuovo singolo «we´re friends, right?» è affidata alle mani sapienti del mitico Chris Lord Alge (che ha collaborato an (continua)

All’Università di Parma, il 19 novembre la tavola rotonda “Diversity Leadership nella sanità” organizzata da Nuove Radici World con il sostegno del Consolato Generale degli Stati Uniti d’America a Milano

All’Università di Parma, il 19 novembre la tavola rotonda “Diversity Leadership nella sanità” organizzata da Nuove Radici World con il sostegno del Consolato Generale degli Stati Uniti d’America a Milano
22mila medici, 38mila infermieri, 5 mila odontoiatri, 1000 psicologi di origine straniera operano in Italia, ma faticano ad accedere al settore pubblico, condannati ad essere professionisti di serie B Il primario di Cardiologia Pediatrica di origini camerunensi Bertrand Tchana “ma alcuni segni positivi di cambiamento cominciano a vedersi” 22mila medici, 38mila infermieri, 5mila odontoiatri, 5mila fisioterapisti, 5mila farmacisti, 1000 psicologi e 1500 fra podologi, tecnici di radiologia, biologi, chimici e fisici. Sono 90 mila i professionisti di origini straniera che operano in Italia e che faticano ad accedere al settore pubblico, anche per mancanza della cittadinanza.  Se ne discuterà all’Università di Parma (continua)

L’Istituto Culturale Coreano in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia Maurizio Nichetti presenta la Corea dei giovani registi italiani alla Casa del Cinema di Roma

L’Istituto Culturale Coreano in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia   Maurizio Nichetti presenta la Corea dei giovani registi italiani  alla Casa del Cinema di Roma
La web serie è composta da 5 film che raccontano sia gli aspetti più conosciuti del paese asiatico come Kimchi, K-Pop e il teakwondo sia quelli più particolari come la carta hanji e il webtoon Giovani per raccontare la Corea con gli occhi degli Italiani. Un paese, quello asiatico che, pur avendo avuto in questi ultimi anni un boom di notorietà in tutto il mondo, rimane ancora per certi versi sconosciuto. Per questo l’Istituto Culturale Coreano, in collaborazione con la Scuola Nazionale di Cinema, ha promosso K-Lab, un laboratorio didattico esperienziale che ha coinvolto gli alliev (continua)

Karin Ann l’idolo della Generazione Z dell’Est Europa

Karin Ann  l’idolo della Generazione Z dell’Est Europa
Karin Ann l’idolo della Generazione Z dell’Est Europa scelta da Spotify per la campagna internazionale Equal Global come testimonial diritti umani e LGBT nelle sue canzoni contro i regimi reazionari La prestigiosa testata tedesca BILD ha detto che Billie Eilish dovrebbe iniziare a preoccuparsi dell’arrivo sulle scene di Karina AnnSpotify l‘ha scelta come testimonial per la sua campagna internazionale “Equal campaign” …così la gigantografia della sua foto è stata utilizzata in Time Square, NYC per il lancio della campagna Ora si appresta a realizzare un nuovo video per “We’ (continua)

Dal 9 al 14 novembre Istituto Culturale Coreano in collaborazione con Asiatica Film Festival A ROMA LA KOREA WEEK DEDICATA AL CINEMA COREANO

Dal 9 al 14 novembre  Istituto Culturale Coreano in collaborazione con Asiatica Film Festival  A ROMA LA KOREA WEEK DEDICATA AL CINEMA COREANO
Casa del Cinema (largo Marcello Mastroianni, 1), Università Sapienza (piazzale Aldo Moro, 5, Istituto Culturale Coreano (via Nomentana, 12) Una lezione all’Università Sapienza di Roma sul fenomeno culturale coreano, anche in ambito cinematografico, inaugurerà la manifestazione. In anteprima i cortometraggi del K-Lab, la webserie realizzata dagli allievi registi del Centro Sperimentale di Cinematografia sotto direzione artistica di Maurizio Nichetti Ingresso gratuito, fino ad esaurimento posti L’Università Sapienza di Roma (Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale) avrà il compito di inaugurare la Korea Week che per la prima volta è dedicata al cinema. L’Ateneo romano sarà protagonista proponendo una lezione dedicata all’Hallyu, l’onda coreana, anche cinematografica, che ha travolto il mondo. La rassegna, organizzata dall’Istituto Culturale Coreano, in collaborazione con Asi (continua)