Home > Spettacoli e TV > Facile.it torna in TV con Luca si sente così

Facile.it torna in TV con Luca si sente così

scritto da: Ufficiostampa@facile.it | segnala un abuso

Facile.it torna in TV con Luca si sente così


Facile.it, il portale leader in Italia nel confronto delle tariffe, torna in tv con una nuova campagna televisiva intitolata Luca si sente così; ad essere protagonisti dello spot sono, ancora una volta, i prodotti Rc Auto. La creatività, in onda da domenica 10 ottobre, è firmata dall’agenzia Nadler Larimer & Martinelli con la regia di Alessandro De Leo e si avvale della produzione di The Bigmama.

La scena principale si svolge su un’auto bloccata nel traffico dove il protagonista Luca, che è in compagnia della figlia, accenna un balletto con le mani e si mette a cantare ad alta voce il brano “I’m alive” attirando l’attenzione degli altri automobilisti in coda che, non comprendendo la sua felicità in quel contesto, lo guardano in modo molto perplesso.

È la voce fuori campo a spiegare il motivo per il quale Luca si senta così: grazie alle offerte presenti su Facile.it, visualizzate sullo schermo dello smartphone che guarda il protagonista, in appena tre minuti l’uomo ha risparmiatosulla polizza Rc Auto trovando quella più conveniente per lui.

Visibilmente felice e soddisfatto dei vantaggi e del risparmio garantiti dal portale, Luca sorride in camera e mostra la sua gioia pronunciando l’ormai celebre formula magica: “Facile.it! Facile.it! Facile.it!”.

Il filmato si chiude con il protagonista che dichiara quanto sia semplice risparmiare sull’assicurazione Rc Auto, aggiungendo come, oltre all’acquisto online, ci sia sempre la possibilità di recarsi in uno dei Facile.it Store per ricevere assistenza.

«In questa nuova campagna televisiva», ha dichiarato Marco Giorgi, Direttore Marketing di Facile.it, «non solo presentiamo agli utenti i nostri punti di forza - primi fra tutti la semplicità d’uso e la convenienza del portale – ma abbiamo deciso di raccontare anche la multicanalità del nostro servizio. Oltre al sito internet, i clienti possono rivolgersi ad uno dei numerosi negozi fisici presenti in tutta Italia dove troveranno consulenti esperti che li guideranno nell’identificazione delle migliori offerte per risparmiare.».

Ad accompagnare la narrazione, come detto, è ancora una volta la cover del celebre brano “I’m alive” di Johnny Thunder realizzata dal Maestro Fabio Gargiulo.

La campagna televisiva sarà in programmazione contemporaneamente con due flight, da 30’’e da 15’’, sulle reti Mediaset, Sky, Discovery e DAZN e sui principali canali web, a cominciare da YouTube e Facebook. La pianificazione media è curata da Heart & Science, sigla del gruppo OMG.

Lo spot è disponibile anche sulla homepage di Facile.it al link: http://www.facile.it/spot-tv.html

La regia è di Alessandro De Leo e hanno collaborato alla realizzazione della creatività il produttore esecutivo Lorenzo Borsetti, il direttore della fotografia Alessandro Ubaldi, il direttore creativo Dario Primache e il copywriter Mattia Peghin.

Scheda tecnica:

Agenzia di Comunicazione: Nadler Larimer & Martinelli

Regista: Alessandro De Leo  DOP: Alessandro Ubaldi  CDP: The Bigmama Executive Producer: Lorenzo Borsetti Post Produzione video: Videozone Post Produzione audio: Top Digital Direttore Creativo: Dario Primache

Art: Roberta Costa, Marica Crotti Copywriter: Mattia Peghin

 


Fonte notizia: https://www.facile.it/ufficio-stampa/comunicati/facileit-torna-in-tv-con-luca-si-sente-cos.html


Facile it | spot tv | campagna televisiva | prodotti assicurativi | televisione |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Intervista al soprano Olga De Maio ed al tenore Luca Lupoli a cura di Raffaele Brio blog NuBeSparsa


Luca Maris in radio con il nuovo singolo “Messaggio perfetto”


Luca Sbarbaro “Eccezionale” è il nuovo singolo del cantautore milanese in uscita il 17 maggio


Intervista a Luca Pagetti: Coven Egidio al Perfume Factory (Cosmoprof 2017)


"Una Luce che Scalda" di Luca Guerrieri, ecco il video


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Auto: in Veneto solo il 2 % è elettrico o ibrido

Auto: in Veneto solo il 2 % è elettrico o ibrido
A inizio anno, secondo l’analisi di Facile.it e MiaCar.it su dati ACI, le automobili elettriche e ibride presenti in Veneto erano 64.264, vale a dire appena il 2,01% del parco auto della regione, percentuale che fa guadagnare a quest’area il quarto posto nella classifica nazionale. Nello specifico, erano immatricolate 60.098 autovetture ibride e 4.166 elettriche. Seppur ancora relativamente (continua)

Auto: in Sicilia solo lo 0,49% è elettrico o ibrido

Auto: in Sicilia solo lo 0,49% è elettrico o ibrido
A inizio anno, secondo l’analisi di Facile.it e MiaCar.it su dati ACI, le automobili elettriche e ibride presenti in Sicilia erano 16.518, vale a dire appena lo 0,49% del parco auto della regione, percentuale che fa guadagnare a quest’area il terzultimo posto nella classifica nazionale. Nello specifico, erano immatricolate 15.461 autovetture ibride e 1.057 elettriche. Seppur ancora con (continua)

Auto: in Emilia-Romagna solo il 2,14% è elettrico o ibrido

Auto: in Emilia-Romagna solo il 2,14% è elettrico o ibrido
A inizio anno, secondo l’analisi di Facile.it e MiaCar.it su dati ACI, le automobili elettriche e ibride presenti in Emilia-Romagna erano 62.611, vale a dire appena il 2,14% del parco auto della regione, percentuale che fa guadagnare a quest’area il terzo posto nella classifica nazionale. Nello specifico, erano immatricolate 59.089 autovetture ibride e 3.522 elettriche. Seppur ancora re (continua)

Banche, aziende telefoniche e dell’energia ora puntano ai trentenni

Banche, aziende telefoniche e dell’energia ora puntano ai trentenni
I giovani sono diventati un target privilegiato per banche, fornitori luce e gas e operatori telefonici; si è parlato tanto dei mutui under 36 ma, secondo l’analisi di Facile.it, nell’ambito delle principali voci di spesa familiare sono molti i prodotti sul mercato dedicati a questo target, fino a poco tempo fa poco considerato dalle aziende. Ecco cosa è emerso.«Fino a non troppo tempo fa», (continua)

Auto: in Sardegna solo lo 0,7% è elettrico o ibrido

Auto: in Sardegna solo lo 0,7% è elettrico o ibrido
A inizio anno, secondo l’analisi di Facile.it e MiaCar.it su dati ACI, le automobili elettriche e ibride presenti in Sardegna erano 7.675, vale a dire appena lo 0,71% del parco auto della regione (a fronte dell’1,5% rilevato a livello nazionale). Nello specifico, erano immatricolate 6.945 autovetture ibride e 730 elettriche. Seppur ancora contenuto, il numero delle vetture green in S (continua)