Home > Primo Piano > Corleone, Liliana Segre cittadina onoraria

Corleone, Liliana Segre cittadina onoraria

scritto da: Nico1972 | segnala un abuso

Corleone, Liliana Segre cittadina onoraria

Da oggi la senatrice Liliana Segre è cittadina onoraria di Corleone. Il riconoscimento le è stato conferito durante un consiglio comunale straordinario, riunito in una data non casuale. Oggi ricorre infatti il 78esimo anniversario del rastrellamento del ghetto ebraico di Roma, durante il quale furono deportati nel campo dì concentramento di Auschwitz 1.024 ebrei, di cui 200 bambini: solo 15 uomini e una donna fecero ritorno a casa.


Il riconoscimento le è stato conferito durante un consiglio comunale straordinario, riunito in una data non casuale. Oggi ricorre infatti il 78esimo anniversario del rastrellamento del ghetto ebraico di Roma, durante il quale furono deportati nel campo dì concentramento di Auschwitz 1.024 ebrei, di cui 200 bambini: solo 15 uomini e una donna fecero ritorno a casa.

Alla seduta odierna del Consiglio Comunale odierno hanno partecipato anche docenti e studenti dell’istituto comprensivo ‘Giuseppe Vasi’ e del liceo ‘Don Giovanni Colletto’ per un momento di approfondimento sulla tematica dell’antisemitismo, con messaggi e poesie dedicati alla senatrice.

«la Shoah è stata una tragica tappa della storia italiana – ha detto l’assessore alla Cultura, Giusy Dragna -. Cittadini come Liliana Segre dovrebbero essere cittadini di tutto il mondo».

«Bisogna essere molto attenti – aggiunge il presidente del consiglio comunale Pio Siragusa – perché la storia ci insegna che certi fatti inquietanti si possono ripetere».

La cittadinanza onoraria alla senatrice a vita è stata conferita con questa motivazione: «Per lo straordinario impegno profuso nel conservare e tramandare la Memoria alle future generazioni e per l’incessante azione di richiamo al valore della vita umana, contro ogni forma di odio, prevaricazione e discriminazione».

La lettera ai corleonesi

Liliana Segre, testimone dell’Olocausto, sopravvissuta ai campi di sterminio, ha inviato una lettera a tutti i cittadini corleonesi.

«È un onore per me aver ricevuto la cittadinanza onoraria della vostra città e assai significativo vederla formalizzata proprio in una data significativa come il 16 ottobre. Purtroppo ragioni di età, di salute e di sicurezza mi impediscono di essere presente fra voi come vorrei. 

Auguro però il miglior successo all’iniziativa e ringrazio di nuovo per il riconoscimento tributatomi e per l’impegno a favore della memoria e della cultura e del rispetto e della solidarietà».

La soddisfazione del sindaco

«Grazie al consiglio comunale per la mozione per il conferimento della cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre – afferma il sindaco Nicoló Nicolosi -. E grazie alla scuola che oggi ha mostrato il volto di una Corleone nuova. Corleone ha acquisito una notorietà internazionale che non può essere trascurata. Noi dobbiamo fare in modo che si parli delle eccellenze. 

C’è una realtà corleonese nuova e bella che si sta formando, testimoniata anche dagli interventi di oggi. Questi giovani sono le nostre eccellenze del futuro».


Fonte notizia: https://www.newsicily.it/corleone-liliana-segre-cittadina-onoraria/


Liliana segre | Shoah | Corleone |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Corleone, conferita la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto


Corleone, commemorati Bernardino Verro e il pediatra Giuseppe Liotta


Il Comune di Corleone diffida Mediaset e Taodue sulla preannunciata serie tv «Lady Corleone» (LEGGI IL DOCUMENTO)


Auschwitz: Un pensiero per la Giornata della Memoria 1945-2018. (Scritto da Antonio Castaldo)


Dall’11 al 16 giugno Happening delle Cooperative Sociali al Lazzaretto


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Arriva l’Assegno Unico Universale

Arriva l’Assegno Unico Universale
Debutterà il 1° marzo 2022 il nuovo assegno unico e universale per i figli a carico, spettante su base mensile, per il periodo compreso tra marzo di ciascun anno e febbraio dell’anno successivo, ai nuclei familiari in base all’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE).La misura sostituisce le attuali misure di sostegno alle famiglie e alla natalità e, in caso di nuovi nati, spetta a (continua)

Per l’area industriale di Termini Imerese un piano di resilienza e rilancio dal Polo Meccatronica Valley

Per l’area industriale di Termini Imerese un piano di resilienza e rilancio dal Polo Meccatronica Valley
I Progetti per 86 milioni di euro e 200 nuovi posti di lavoro, presentati in conferenza stampa il 17 novembreNella mattina di ieri, 17 novembre, a Palermo, nel corso di una conferenza stampa, presso l’assessorato regionale alle Attività Produttive, è stato presentato, un piano di resilienza e rilancio, per l’area industriale di Termini Imerese. L’iniziativa progettuale è lanciata dal Polo Meccatro (continua)

Il Business Model Canvas – Le Relazioni con i Clienti

Il Business Model Canvas – Le Relazioni con i Clienti
Customer Relationships – L’insieme di relazioni che si instaurano con la clientelaContinua con questo articolo riguardante le relazioni con i clienti, l’analisi del Business Model Canvas, iniziata lo scorso mese di ottobre.Nel blocco Customer Relationships del Business Model Canvas, deve essere descritto il tipo di relazione che l’azienda instaura con i diversi segmenti di clientela. Devono essere (continua)

Il business Model Canvas – I canali di vendita

Il business Model Canvas – I canali di vendita
Channels – I canali attraverso i quali raggiungere il clienteProsegue con con questo articolo, riguardante i canali di vendita, la trattazione del Business Model Canvas, lo strumento di Business Design più conosciuto ed utilizzato.Nel blocco Channels del Business Model Canvas, vanno riportati i Canali di vendita, descrivendo quindi come l’azienda intende raggiungere un determinato segmento di clie (continua)

Asp di Palermo, 164 prestazioni nell’Open Day di Isola delle Femmine

Asp di Palermo, 164 prestazioni nell’Open Day di Isola delle Femmine
ISOLA DELLE FEMMINE (PA) – Sono state complessivamente 164 le prestazioni erogate ad Isola delle Femmine nella seconda tappa dell’Open Day Itinerante, organizzato dall’Asp di Palermo in collaborazione con la locale Amministrazione comunale.Tantissima la gente che si è presentata già dalle 9 di mattina in Piazza Vincenzo Enea per aderire ai programmi di screening oncol (continua)