Home > Cultura > La cultura deve essere fruibile e attrattiva: FME Education promuove l’utilizzo della tecnologia

La cultura deve essere fruibile e attrattiva: FME Education promuove l’utilizzo della tecnologia

scritto da: Articolinews | segnala un abuso

La cultura deve essere fruibile e attrattiva: FME Education promuove l’utilizzo della tecnologia

FME Education e la ripartenza nazionale: la Casa Editrice è impegnata nella promozione del patrimonio culturale attraverso l’uso delle nuove tecnologie nel marketing culturale


Il nostro Paese ha un ruolo primario nel settore culturale a livello mondiale. Consapevole dell'importanza storico-culturale nazionale, FME Education supporta la ripartenza del settore promuovendo e valorizzando la sinergia tra cultura e nuove tecnologie.

FME Education: il patrimonio storico-culturale dell'Italia

La ricchezza storico-culturale del nostro Paese rappresenta una risorsa preziosa da tutelare e promuovere nel miglior modo possibile: dai monumenti ai musei, dalle opere d'arte ai siti archeologici, l'Italia è un punto di riferimento a livello mondiale. È però necessario saper valorizzare la centralità e l'eccellenza del nostro Paese in questo settore: a condividere l'importanza della promozione della cultura italiana è senza dubbio la Casa Editrice FME Education, che dal 2013 sostiene numerose iniziative in ambito culturale. Nonostante la lunga battuta d'arresto imposta dall'emergenza sanitaria, che tra il 2020 e il 2021 ha messo in evidenza la fragilità del settore, è arrivato il momento di consolidare la ripartenza. Il finanziamento di circa 8 miliardi di euro stabilito dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) mira a "incrementare il livello di attrattività del sistema turistico e culturale del Paese attraverso la modernizzazione delle infrastrutture, materiali e immateriali". I cambiamenti avvenuti, e tuttora in corso, fanno riflettere sull'accessibilità e fruibilità della cultura in tutte le sue forme: il rapporto tra online e offline deve pertanto essere riorganizzato.

FME Education: il marketing tra cultura e nuove tecnologie

L'accessibilità al patrimonio culturale è un valore imprescindibile per una società e un diritto di tutti. L'utilizzo di piattaforme e strategie digitali può contribuire a facilitarne la fruibilità: le nuove tecnologie sono infatti in grado di rendere più attrattiva la cultura promuovendo contenuti didattici innovativi. In questo contesto il marketing culturale, ovvero l'insieme di iniziative, strumenti e strategie di diffusione, gioca un ruolo fondamentale. L'obiettivo rimane quello di creare un sistema di qualità in grado di rendere fruibile, interessante e accessibile l'arte in tutte le sue forme a un pubblico sempre più vasto ed eterogeneo. Tale attività di marketing non è una novità, ormai da decenni numerose realtà, tra cui anche FME Education, ne fruiscono per attuare strategie di promozione e creare progetti innovativi a supporto della ricchezza culturale. Sono numerosi i mezzi a disposizione per implementare un'attività di modernizzazione e digitalizzazione dell'arte su cui può fare affidamento il marketing culturale: i social network, la pratica dello storytelling, i tour virtuali e le attività in streaming sono solo alcuni degli strumenti adatti per connettere il digitale al mondo della cultura e raggiungere un'audience sempre più vasta.


Fonte notizia: https://www.portaleconomia.net/fme-education-cultura-e-nuove-tecnologie-per-la-ripartenza/


FME Education |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

FME Education, l’appuntamento milanese con Tempo di Libri


MyEdu, la piattaforma di FME Education per i compiti estivi


MyEdu Plus: FME Education offre una piattaforma innovativa per insegnanti e studenti


Coronavirus, FME Education a supporto del MIUR


Giochi, curiosità e tante scoperte nel calendario dell’Avvento di FME Education


FME Education: le soluzioni per dotare le scuole di strumenti per arginare il copia e incolla degli studenti


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Trasformazione digitale nella PA: la riflessione di Davide D’Arcangelo su “Formiche”

Trasformazione digitale nella PA: la riflessione di Davide D’Arcangelo su “Formiche”
La Pubblica Amministrazione come acceleratore della crescita in Italia: l’editoriale di Davide D’Arcangelo sul ruolo del Public innovation manager Investor relator e Innovation Manager di grande esperienza, Davide D'Arcangelo è Founder di Next4 e Vicepresidente di Impatta. In un recente intervento su "Formiche" ha esaminato l'importanza del Public innovation manager per la trasformazione della PA.Davide D'Arcangelo: PA acceleratore della crescita, puntare su innovation managementNel processo di trasformazione e transizione digitale (continua)

Riva Acciaio: oltre 60 anni di alta qualità e innovazione

Riva Acciaio: oltre 60 anni di alta qualità e innovazione
Grazie agli investimenti in ricerca e sviluppo e alle numerose certificazioni ottenute, Riva Acciaio garantisce prodotti di alta qualità. L’azienda conta oggi cinque stabilimenti sul territorio nazionale L'attività di Riva Acciaio ha inizio nel 1954: oggi i cinque stabilimenti e gli oltre 1.000 dipendenti generano prodotti siderurgici di alta qualità non solo per il mercato italiano, ma anche per quello europeo.Riva Acciaio: una storia lunga più di 60 anniNata nel 1954 dal grande intuito dei fratelli Emilio e Adriano, Riva Acciaio vanta un'esperienza di oltre 60 anni nel settor (continua)

Dopo un 2020 difficile, Gruppo Riva riparte con un investimento da 88 milioni di euro

Dopo un 2020 difficile, Gruppo Riva riparte con un investimento da 88 milioni di euro
88 milioni di euro è la cifra messa in campo da Gruppo Riva per ripartire al meglio dopo un anno e mezzo di pandemia e il fatturato ritorna su Il primo operatore siderurgico italiano, Gruppo Riva, crede nella ripresa, nella quale ha investito 88 milioni di euro: i numeri del primo trimestre sembrano confermare che sia stata la scelta giusta.Gruppo Riva: un anno e mezzo difficile per tuttiLa pandemia ha messo a dura prova tutti i comparti economici, che hanno subito un brusco arresto. Nei primi mesi del 2021 si è potuto assistere ad (continua)

House to House, l’impegno per il benessere delle persone e per l’ambiente

House to House, l’impegno per il benessere delle persone e per l’ambiente
L’attenzione per le persone e per il Pianeta nei prodotti di House to House: l’azienda punta a garantire standard elevati nella creazione di prodotti che contribuiscano al benessere delle persone Innovazione e sostenibilità a servizio del benessere delle persone: la filosofia di House to House, specializzata in elettrodomestici e prodotti naturali per il bucato.House to House punta al benessere delle persone investendo in innovazione e sostenibilitàInnovare per rinnovare. È la filosofia di House to House, azienda specializzata in elettrodomestici e prodotti naturali per il bucato (continua)

Stefania Bariatti: da docente universitario a membro esperto della Commissione Europea

Stefania Bariatti: da docente universitario a membro esperto della Commissione Europea
Stefania Bariatti avvia la sua carriera come docente universitario per divenire poi avvocato, entrare a far parte dei CdA di importanti realtà italiane e ricoprire rilevanti incarichi di rappresentanza Stefania Bariatti è un'esperta di diritto Ue e internazionale, docente e avvocato che nel corso della sua carriera professionale ha ricoperto numerosi incarichi di responsabilità in ambito accademico, legale, aziendale e istituzionale.Stefania Bariatti: l'attività accademica e nel settore legaleNata a Milano e laureatasi in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Milano, Stefan (continua)