Home > News > L’Intelligenza del Colore di Noroo per la pasticceria siciliana: il blu indigo scelto come il miglior colore per esaltarla.

L’Intelligenza del Colore di Noroo per la pasticceria siciliana: il blu indigo scelto come il miglior colore per esaltarla.

scritto da: GiadaRossi | segnala un abuso

L’Intelligenza del Colore di Noroo per la pasticceria siciliana: il blu indigo scelto come il miglior colore per esaltarla.

Noroo Milan Design Studio ha curato l’interior e lighting design nella pasticceria Dolcé di Ragusa selezionando una particolare sfumatura di blu, che esalta contrasta e valorizza i dolci siciliani.


Un particolare blu indigo con sfumature verdi e grigie per Dolcé, pasticceria nel cuore di Ragusa, in grado di esaltare, i colori intensi della pasticceria siciliana. Questo il fil rouge della ristrutturazione realizzata dai coreani Noroo Milan Design Studio che, con la casa madre di Seoul, ogni anno indicano a livello mondiale le tendenze del colore.

 

“Noroo Milan Design Studio offre soluzioni di design basate sull’intelligenza del colore (Colorful Intelligence), cioè colori e cromatismi in grado di influenzare la percezione delle cose – commenta Jihye Choi, Chief Director di NMDS – Volevamo che Dolcé fosse un palcoscenico per la pasticceria siciliana che esaltasse questa conoscenza e manualità tramandata da secoli, ma in continua evoluzione. Abbiamo individuato in questa particolare sfumatura di blu il colore più consono”.

 

NMDS ha creato uno spazio a 360°, un vero e proprio palcoscenico che permettesse di pre-gustare, con il solo sguardo, i dolci nelle vetrine.

 

La scelta del color indigo nell’interior design rafforza e fa da eco al blu del logo, la carta da parati come un grande quadro invita e accoglie lo sguardo creando profondità. Gli arredi in noce intenso (tra il marrone e grigio scuro), propongono un accostamento dalla forte personalità che, con le delicate finiture in ottone, danno un tocco glamour all’ambiente. Il banco grigio scuro con punti di bianco fa esaltare sia il colore delle pareti sia l’intensità dei dolci esposti.

 

Il prodotto utilizzato è del Gruppo Boero, si tratta di Xmuro Opaco, ideale per gli ambienti pubblici grazie ad un’eccellente smacchiabilità. L’azienda conferma la sua partnership con Noroo Milan Design Studio collaborando al progetto con il brand Attiva, che quest’anno festeggia il proprio centenario, a fianco del Partner storico Leggio Salvatore S.R.L., punto di riferimento del colore a Ragusa.  

 

 

All’interno il progetto illuminotecnico risponde a due principali esigenze:

 

·        

la luce tecnica crea il giusto comfort visivo necessario a svolgere le attività nelle aree di lavoro e confezione dei prodotti e giunge a concentrarsi all’interno della vetrina attraverso la scelta di sorgenti ad alta resa cromatica che esaltano i colori e le forme dei dolci.

 

·        

La luce d’ambiente, con equilibrio dona profondità e volume allo spazio e conduce lo sguardo e l’attenzione a concentrarsi sul ‘primo piano’ del banco vetrina centrale. Nella gerarchia delle luci un ‘secondo piano’ caratterizza le luci che illuminano i piani espositivi per dare risalto e valore visivo ai prodotti esposti sia sulle mensole sia all’interno dei frigoriferi dei dolci gelato.

 

Dall’interno, attraverso la vetrata d’ingresso, il logo di luce DOLCE’ (posizionato sulla parete di fondo), realizzato con sorgente led 4000° K crea un senso di continuità visiva conducendo il cliente dall’esterno all’interno dello spazio. 

 

Noroo Milano Design Studio nasce da Noroo, uno dei principali protagonisti della storia dell'industria chimica coreana che oggi rappresenta in Corea la “tendenza del colore” nel design, nell’arte e nella cultura, cooperando in modo stabile con figure di riferimento incredibilmente creative in tutto il mondo, e sostiene la diffusione mondiale delle imprese creative. Noroo realizza NCTS (Noroo International Color Trend), un seminario che coinvolge ogni anno i migliori esperti di colore a livello mondiale per offrire una visione del settore e del mercato.

 

 

 

Ufficio stampa

Encanto public relations – tel. 02 66983707

Veronica Carminati, veronica.carminati@encantopr.it – cell. 334 3782823

 



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Mastro Panettone 2020, ecco i finalisti


19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


Dr.Explain 4.2 consente una veloce creazione di sistemi di aiuto per accelerare la realizzazione di prodotti software


INDIGO & THE SIRENS presenta "Ghost in the sheets" featuring Aradia Morrigan primo video tratto dall'Ep THE CULT OF YOUTH


"Una manetta sul mare": I Trilli e i Buio Pesto in concerto per la Onlus Gigi Ghirotti


Corsi di pasticceria a Roma


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

«we´re friends, right?», il nuovo singolo di Karin Ann. Il video dell’artista paladina dei diritti Lgbt

«we´re friends, right?», il nuovo singolo di Karin Ann. Il video dell’artista paladina dei diritti Lgbt
Un nuovo singolo potente e un video girato dal regista di fiducia dei Måneskin per Karin Ann. L’idolo della Generazione Z dall’Est Europa è pronta a conquistare anche il nostro Paese. Il brano s’intitola «we´re friends, right?» e sarà presente in tutti i digital stores da venerdì 26 novembre. La star emergente, nata 19 anni fa in Slovacchia, è venuta a Roma per girare il videoclip, affidandosi al talento visivo del regista Simone Bozzelli che per i Måneskin ha girato il video provocatorio di “I wanna be your slave”. Per la giovane artista – fiera sostenitrice dei diritti umani e LGBT – solo collaborazioni di primo livello. Oltre alla clip diretta da Bozzelli (vincitore nel 2020 della Settimana internazionale della critica di Venezia col corto J’Ador), la produzione del nuovo singolo «we´re friends, right?» è affidata alle mani sapienti del mitico Chris Lord Alge (che ha collaborato an (continua)

All’Università di Parma, il 19 novembre la tavola rotonda “Diversity Leadership nella sanità” organizzata da Nuove Radici World con il sostegno del Consolato Generale degli Stati Uniti d’America a Milano

All’Università di Parma, il 19 novembre la tavola rotonda “Diversity Leadership nella sanità” organizzata da Nuove Radici World con il sostegno del Consolato Generale degli Stati Uniti d’America a Milano
22mila medici, 38mila infermieri, 5 mila odontoiatri, 1000 psicologi di origine straniera operano in Italia, ma faticano ad accedere al settore pubblico, condannati ad essere professionisti di serie B Il primario di Cardiologia Pediatrica di origini camerunensi Bertrand Tchana “ma alcuni segni positivi di cambiamento cominciano a vedersi” 22mila medici, 38mila infermieri, 5mila odontoiatri, 5mila fisioterapisti, 5mila farmacisti, 1000 psicologi e 1500 fra podologi, tecnici di radiologia, biologi, chimici e fisici. Sono 90 mila i professionisti di origini straniera che operano in Italia e che faticano ad accedere al settore pubblico, anche per mancanza della cittadinanza.  Se ne discuterà all’Università di Parma (continua)

L’Istituto Culturale Coreano in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia Maurizio Nichetti presenta la Corea dei giovani registi italiani alla Casa del Cinema di Roma

L’Istituto Culturale Coreano in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia   Maurizio Nichetti presenta la Corea dei giovani registi italiani  alla Casa del Cinema di Roma
La web serie è composta da 5 film che raccontano sia gli aspetti più conosciuti del paese asiatico come Kimchi, K-Pop e il teakwondo sia quelli più particolari come la carta hanji e il webtoon Giovani per raccontare la Corea con gli occhi degli Italiani. Un paese, quello asiatico che, pur avendo avuto in questi ultimi anni un boom di notorietà in tutto il mondo, rimane ancora per certi versi sconosciuto. Per questo l’Istituto Culturale Coreano, in collaborazione con la Scuola Nazionale di Cinema, ha promosso K-Lab, un laboratorio didattico esperienziale che ha coinvolto gli alliev (continua)

Karin Ann l’idolo della Generazione Z dell’Est Europa

Karin Ann  l’idolo della Generazione Z dell’Est Europa
Karin Ann l’idolo della Generazione Z dell’Est Europa scelta da Spotify per la campagna internazionale Equal Global come testimonial diritti umani e LGBT nelle sue canzoni contro i regimi reazionari La prestigiosa testata tedesca BILD ha detto che Billie Eilish dovrebbe iniziare a preoccuparsi dell’arrivo sulle scene di Karina AnnSpotify l‘ha scelta come testimonial per la sua campagna internazionale “Equal campaign” …così la gigantografia della sua foto è stata utilizzata in Time Square, NYC per il lancio della campagna Ora si appresta a realizzare un nuovo video per “We’ (continua)

Dal 9 al 14 novembre Istituto Culturale Coreano in collaborazione con Asiatica Film Festival A ROMA LA KOREA WEEK DEDICATA AL CINEMA COREANO

Dal 9 al 14 novembre  Istituto Culturale Coreano in collaborazione con Asiatica Film Festival  A ROMA LA KOREA WEEK DEDICATA AL CINEMA COREANO
Casa del Cinema (largo Marcello Mastroianni, 1), Università Sapienza (piazzale Aldo Moro, 5, Istituto Culturale Coreano (via Nomentana, 12) Una lezione all’Università Sapienza di Roma sul fenomeno culturale coreano, anche in ambito cinematografico, inaugurerà la manifestazione. In anteprima i cortometraggi del K-Lab, la webserie realizzata dagli allievi registi del Centro Sperimentale di Cinematografia sotto direzione artistica di Maurizio Nichetti Ingresso gratuito, fino ad esaurimento posti L’Università Sapienza di Roma (Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale) avrà il compito di inaugurare la Korea Week che per la prima volta è dedicata al cinema. L’Ateneo romano sarà protagonista proponendo una lezione dedicata all’Hallyu, l’onda coreana, anche cinematografica, che ha travolto il mondo. La rassegna, organizzata dall’Istituto Culturale Coreano, in collaborazione con Asi (continua)