Home > Lavoro e Formazione > Grande successo del webinar promosso da LaFabbrica nell’ambito del Festival dello Sviluppo Sostenibile

Grande successo del webinar promosso da LaFabbrica nell’ambito del Festival dello Sviluppo Sostenibile

scritto da: Chiappe Revello Associati | segnala un abuso

Grande successo del webinar promosso da LaFabbrica nell’ambito del Festival dello Sviluppo Sostenibile

La FABBRICA ha presentato la piattaforma WonderWhat al Festival dello Sviluppo Sostenibile promosso da ASviS nell’ambito dell’evento “Orientamento di qualità e formazione alla sostenibilità: due prospettive di futuro per la scuola”


Si è svolto l’altro ieri, in occasione del Festival dello Sviluppo Sostenibile 2021 - ASviS, l’evento promosso dalla Fabbrica, dal titolo “Orientamento di qualità e formazione alla sostenibilità: due prospettive di futuro per la scuola”: un incontro di approfondimento al quale hanno assistito più di 200 persone provenienti da scuole e aziende.

Agnese Radaelli, project manager La Fabbrica, ha aperto l’incontro presentando il Gruppo e la piattaforma WonderWhat, uno spazio di ascolto dedicato alla Generazione Z finalizzato all’orientamento di qualità, un sito e una pagina Instagram dove informarmisi e formarsi nel momento di scegliere il proprio futuro.

“Un orientamento di qualità, informativo e vocazionale” – ha detto Agnese Radaelli – “è fondamentale per abbassare il tasso di dispersione scolastica e intervenire sullo skill mismatch ed è utile per permettere scelte sostenibili anche nella formazione e nel lavoro. Su questo aspetto è importante il dialogo tra scuola e azienda in quanto le imprese diventano i luoghi in cui la formazione è tangibile e pratica, soprattutto in un momento storico in cui le competenze sono sempre più specifiche”.

Ha successivamente descritto la modalità per accedere ai PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento) sulla piattaforma WonderWhat e i primi quattro i percorsi disponibili a partire da novembre, promossi da: Greethesis Group, Findomestic, Vittoria Assicurazioni e Diasorin.

https://www.wonderwhat.it/rubrica/pcto/.

 

A seguire Antonietta Zancan Dirigente Ufficio V - Ministero dell’Istruzione, dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione, ha fatto il punto sull’importanza degli ITS, enti di formazione di livello post-secondario. “Gli ITS formano figure strategiche legate ai bisogni professionali delle aziende. Oltre il 71% delle ore vengono erogate da docenti provenienti dalle aziende. Oltre il 41% delle ore formative avviene in azienda. Con un’attenzione particolare nei confronti di tecnologie e sostenibilità.”.

Elena Gaudio, Ministero dell’Istruzione, dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione, ha poi chiarito l’importanza dei PCTO precisando che “presso il sottosegretario è in atto una rigenerazione della scuola su tematiche d’interesse per il futuro delle imprese. Sono in atto programmi che integrano esperienze di tavoli partecipati tra studenti delle consulte, imprese ed enti, che stanno avendo un enorme successo soprattutto tra le/gli studenti. Affinché i PCTO siano utili alla formazione delle/dei giovani e creino consapevolezza sulle nuove figure richieste è molto importante che l’impresa partecipi attivamente ai percorsi e determinante che collabori con la scuola: occorre creare dialogo e sinergia tra scuola e mondo delle aziende”.

Maria Grazia De Maria, delegata della direttrice generale dell’ufficio Ufficio Scolastico Regionale della Lombardia, ha raccontato che la collaborazione tra scuola e azienda nelle scuole lombarde nasce ben prima dell’obbligatorietà dell’Alternanza Scuola Lavoro e dell’attuale PCTO. “L’orientamento deve essere da un lato informativo e dall’altro formativo. Nel passaggio a PCTO non c’è stata solo la ridenominazione del percorso ma si è cercato un vero e proprio cambio di prospettiva per formare competenze realmente utili viste le modificate competenze tecniche e trasversali richieste dalle imprese. L’obiettivo finale più importante è che le/i giovani acquisiscano competenze corrette ma non solo di tipo tecnico bensì capacità e consapevolezze personali per procedere nell’ambito lavorativo e nella vita. I PCTO sono cambiati nell’ultimo anno, anche in conseguenza alla pandemia e nuove modalità di erogazione sono diventate importanti”.

Ha concluso l’incontro Luciano Canova, economista e autore del PCTO “A scuola di economia circolare” promosso da Greenthesis, che ha detto: “l’emergenza Covid19 ha modificato la trasformazione digitale in un’accelerazione digitale. I PCTO blended (in parte a distanza e in parte in presenza) come quelli di WonderWhat, sono una positiva conseguenza. Il PCTO pensato per Greentesis ha i moduli tematici che scendono nel dettaglio di alcuni argomenti teorici (come il pragmatismo verde) e incontri con referenti aziendali che raccontano la propria formazione e il proprio lavoro”.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI

www.wonderwhat.it

www.scuola.net


Fonte notizia: https://www.wonderwhat.it/


pcto | LaFabbrica |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Webinars dedicati al Franchising- a cura dello Studio Legale Pandolfini


Sviluppo della sostenibilità: la leadership e la catena di fornitura


STEFANO BOERI INTERIORS FIRMA L’AULA DEL FUTURO DI NAPISAN NELL’AMBITO DELL’INIZIATIVA “IGIENE INSIEME” CO-PROGETTATA CON LA FABBRICA


“BRAIN AT WORK” – FESTIVAL DEL LAVORO E DELLE NUOVE PROFESSIONI


E-Learning di Giugno, una nuova opportunità per fare formazione smart Torna l’appuntamento con l’apprendimento virtuale promosso da Inside Factory


Il futuro della formazione: gestire i webinar


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

webinar 20 ottobre ore 18 | Festival dello Sviluppo Sostenibile

webinar 20 ottobre ore 18 | Festival dello Sviluppo Sostenibile
PCTO blended, la nuova frontiera dell’Alternanza Scuola Lavoro: La Fabbrica presenta la nuova piattaforma. Coniugando esperienze a distanza e in presenza, il PCTO blended aumenta le potenzialità formative e risponde alle nuove esigenze di digitalizzazione e smart working di scuole e aziende. Appuntamento online mercoledì 20 ottobre alle 18 con il webinar: “Orientamento di qualità e formazione alla sostenibilità: due prospettive di futuro per la scuola” nell’ambito del Festival dello Sviluppo Sostenibile promosso da ASviS. In occasione del Festival dello Sviluppo Sostenibile 2021 promosso da ASviS, La Fabbrica, Gruppo Indipendente multinazionale, attivo da oltre 35 anni, leader nell’ideazione e nello sviluppo di percorsi di comunicazione educativa e formativa, presenta il webinar “Orientamento di qualità e formazione alla sostenibilità: due prospettive di futuro per la scuola”.L’Amministratrice Delegata de La F (continua)

GIOVANI E AMBIENTE: CON “ACQUA NELLE NOSTRE MANI” L’IMPORTANZA DELL’ACQUA ARRIVA NELLE SCUOLE

GIOVANI E AMBIENTE: CON “ACQUA NELLE NOSTRE MANI” L’IMPORTANZA DELL’ACQUA ARRIVA NELLE SCUOLE
• Prosegue l’impegno di Finish e di “Acqua nelle nostre mani” nella tutela della risorsa acqua in collaborazione con Future Food Institute • L’educazione al risparmio idrico sbarca nelle scuole: coinvolti 2.000 istituti in tutta Italia attraverso la distribuzione di materiale didattico-informativo • Ricerca Ipsos: l’88% dei giovani (14-17) ha buona familiarità con il mondo della sostenibilità, ma il 70% di loro non si sente toccato dal problema della scarsità della risorsa acqua Milano, 30 settembre 2021 – Prosegue anche in questa ultima parte del 2021 l’impegno di Finish, leader italiano nel mercato dei prodotti per la lavastoviglie, al fianco dell’ambiente e della tutela dell’acqua: una risorsa estremamente preziosa per la vita dell’uomo e l’equilibrio del nostro pianeta, assolutamente da non sprecare.Una tendenza, questa, che Finish, in collaborazione con il Futur (continua)

I vincitori di “Together for Future” evento digitale Sodalitas - Call for Future

I vincitori di “Together for Future” evento digitale Sodalitas - Call for Future
La Fabbrica ha presentato le scuole e i progetti vincitori del concorso “Together for Future” nell’ambito dell’evento digitale Sodalitas - Call for Future Si è tenuto oggi mercoledì 29 settembre alle ore 10:00 l’evento digitale “Sodalitas Call for Future”, dedicato al movimento delle imprese impegnate in Italia a realizzare progetti per un futuro sostenibile.Sono state presentate le 150 azioni d’impresa che attuano concretamente l’Agenda ONU 2030, che hanno risposto alla Call lanciata da Fondazione Sodalitas per far conoscere all’opinione pubbli (continua)

Sodalitas Call for Future - Le scuole vincitrici del concorso “Together for Future”

Sodalitas Call for Future - Le scuole vincitrici  del concorso “Together for Future”
Si terrà mercoledì 29 settembre alle ore 10:00 l’evento digitale “Sodalitas Call for Future”, dedicato al movimento delle imprese impegnate in Italia a realizzare progetti per un futuro sostenibile. Verranno presentate le 150 azioni d’impresa che attuano concretamente l’Agenda ONU 2030, che hanno risposto alla Call lanciata da Fondazione Sodalitas per far conoscere all’opinione pubblica, alle Istituzioni e soprattutto ai giovani il ruolo strategico delle imprese nello sviluppo sostenibile del Paese.Il dibattito sarà arricchito dal dialogo con i giovani delle scuole vincitori del concorso (continua)

preCOP26 di Milano - GIOVEDI' 30 SETTEMBRE ORE 11 - Future Food Institute e Finish promuovono la tavola rotonda: “Acqua nelle nostre mani: territori, comunità, futuro”*

preCOP26 di Milano - GIOVEDI' 30 SETTEMBRE ORE 11 - Future Food Institute e Finish promuovono la tavola rotonda: “Acqua nelle nostre mani: territori, comunità, futuro”*
Sarà l’occasione per ascoltare, dalle voci dei protagonisti, il progetto “Acqua nelle nostre mani” promosso da Finish e Future Food Institute e nato per preservare il bene acqua attraverso l’implementazione di nuove abitudini di consumo e attraverso lo sviluppo di progetti concreti di tutela delle risorse idriche in ambito agricolo a supporto del territorio italiano. In particolare, nella prima parte dell’appuntamento, si racconterà l’impegno nella salvaguardia delle eccellenze agroalimentari italiane, con interventi all’insegna del risparmio idrico nel Comune di Pollica, a difesa del Pomodorino Giallo del Cilento, e nella Valle dell’Etna, per la tutela del Limone dell’Etna IGP.Nella seconda parte, invece, verrà dato spazio anche al lato più educativo del prog (continua)