Home > Musica > Eliana Borsellino, sabato 23 ottobre secondo appuntamento con “Sicilian Music Wave”

Eliana Borsellino, sabato 23 ottobre secondo appuntamento con “Sicilian Music Wave”

scritto da: RoGuffstampa | segnala un abuso

Eliana Borsellino, sabato 23 ottobre secondo appuntamento con “Sicilian Music Wave”

L’appuntamento del 23 ottobre alle ore 19 è, sempre nella chiesa di San Giovanni Decollato a Palermo, con Eliana Borsellino, pianoforte solo, che eseguirà musiche di J.S. Bach, Franz Liszt, Maurice Ravel, Claude Debussy, Alberto Maniaci e Aram Il'ic Khachaturian.


Dopo il debutto della rassegna avvenuto lo scorso 16 ottobre con il concerto tenuto da Athil Hamdan che ha eseguito musiche di Shalan Alhamwy, Nouri Elruheibany, Zaid Jabri, Bach, Brey, Rachmaninov, Succari, Buogo e Harutunian, prosegue il viaggio musicale, e non solo, proposto da Ars Nova in collaborazione con l’associazione “Parco del Sole”.

L’appuntamento del 23 ottobre alle ore 19 è, sempre nella chiesa di San Giovanni Decollato, con Eliana Borsellino, pianoforte solo, che eseguirà musiche di J.S. Bach, Franz Liszt, Maurice Ravel, Claude Debussy, Alberto Maniaci e Aram Il'ic Khachaturian.

L’esibizione della Borsellino, come tutte le esibizioni previste nella rassegna, sarà preceduta da un reading che in questa occasione sarà realizzato da Antonella Di Bartolo, dirigente scolastico dell’I.C.S. “Sperone Pertini” di Palermo.

L’iniziativa conferma l’attenzione sia alla pratica musicale d’arte sia all’impegno sociale e si inserisce nel programma di promozione territoriale “d’autunno 2021”, curato dall’associazione “Ballarò significa Palermo” oltre a collegarsi alla raccolta fondi #Sostieni il progetto BallarArt, finalizzata a sostenere l’uso dei linguaggi espressivi nei percorsi formativi espressivo-creativi per bambini e ragazzi a Palermo.

L’ingresso prevede un biglietto per posto unico di € 8 (ridotto a € 4 per coloro che contribuiranno alla raccolta fondi #Sostieni il progetto BallarArt promossa da Ballarò significa Palermo d’intesa con Ars Nova), ed è acquistabile online all’indirizzo www.liveticket.it/arsnovapa oppure alla biglietteria prima del concerto dalle ore 18:30.

 

Sulla base della vigente normativa, l’accesso è consentito solo ai possessori di Green Pass.

 

Informazioni al sito www.arsnovapa.it e tramite la mail arsnovapa@virgilio.it.

 

Eliana Borsellino – breve bio

Nata a Ribera nel 2001, ha iniziato gli studi sotto la guida del M. Mariangela Longo presso l’ISSM “A. Toscanini” di Ribera e attualmente frequenta l’ultimo anno del corso di diploma accademico di primo livello sotto la guida del M. Antonino Pellitteri presso lo stesso istituto. Ha partecipato a vari concorsi classificandosi sempre tra i primi posti e ha svolto attività concertistica da solista e in formazioni cameristiche, riscuotendo lusinghieri consensi. Si è esibita nell’ambito delle Stagioni Concertistiche dell’Istituto Superiore di Studi Musicali A. Toscanini 2017/2018 anche in Teatri prestigiosi quali: Teatro Pirandello di Agrigento ( Agrigento 2020) Teatro Massimo di Palermo (Maratona Chopin 2017) Teatro antico di Segesta ( Dionisiache 2021) e per varie Associazioni Culturali (Ass. Ludus di Palermo, Fontarò Circolo ARCI. Nel 2019 partecipa al progetto Erasmus recandosi a Windsor (UK) e frequenta la Windsor Piano Academy sotto la guida del M. Edita Stankeviciute. Nel 2020 si esibisce al Teatro antico di Segesta come Pianista solista, suonando il Primo concerto di Beethoven con l’orchestra sinfonica dell’ISSM “A. Toscanini” di Ribera per l’evento “E lucevan le stelle 4° edizione- Beethoven 250°” per il Festival Le Dionisiache 2020.

cultura | musica | pianoforte |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

-Potenza: L’Associazione Insieme ha presentato “L’Agenda Ri-Trovata” in Memoria di Paolo Borsellino. (Scritto da Antonio Castaldo)


- Brusciano: Adesione alla XXV Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. (Scritto da Antonio Castaldo).


Rai1, Borsellino stravince e scuote anche in tv


29 anni dalla strage in via D'Amelio, il filosofo Marco Francesco Eramo: "Borsellino ci ha insegnato che, nonostante i rischi, bisogna sempre fare il proprio dovere"


29 anni dalla strage di via d'Amelio


Mafia City H5: borders set by the mafia bosses that controlled the territory


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

A “Sicilian Music Wave” arrivano Mattaliano e Gallina. Il 27 novembre un concerto tra improvvisazioni e melodie scelte per un pubblico appassionato di viaggi sonori ideali

A “Sicilian Music Wave” arrivano Mattaliano e Gallina. Il 27 novembre un concerto tra improvvisazioni e melodie scelte per un pubblico appassionato di viaggi sonori ideali
Un’immersione tra le musiche del mondo e le musiche di Giovanni Mattaliano con il brano “Nuvole” (per clarinetto e pianoforte) in prima italiana, poi ancora "Spirit" e "Luz". In programma omaggi, in forma di suite, al tango di Piazzolla con cinque brani, alle raffinatezze di Puccini e Louis Armstrong, nel dialogo confinante e consonante di luoghi e di storie musicali che ricordano tante sonorità vissute tra le memorie della sensibilità umana e artistica. Un programma per un duo speciale ed eclettico, espresso dai fiati di Giovanni Mattaliano e dal pianoforte di Claudio Onofrio Gallina, insieme in scena, tra improvvisazioni e melodie scelte nell'incontro con un pubblico appassionato di viaggi sonori ideali Appuntamento spumeggiante quello con la musica da camera previsto per sabato 27 novembre alle 19 presso la chiesa di San Giovanni Decollato, sita nell’omonima piazzetta a Palermo, per il nuovo appuntamento di “Sicilian Music Wave”, rassegna organizzata da Ars Nova Palermo in collaborazione con l’associazione “Parco del Sole”.Sul palco saliranno Giovanni Mattaliano al clarinetto accompagnato d (continua)

“Pardon, i signori gradiscono del Satie?” A “Sicilian Music Wave”, sabato 13 novembre, arriva il primo appuntamento con la musica francese

“Pardon, i signori gradiscono del Satie?” A “Sicilian Music Wave”, sabato 13 novembre, arriva il primo appuntamento con la musica francese
“Pardon, i signori gradiscono del Satie?” è il titolo della serata che vedrà sul palco Franco Vito Gaiezza, piano e voce narrante, la soprano Miriam Bissanti e, al flauto, Stefan Mircea Cutean. In programma musiche di Erik Satie, Jacques Offenbach e Francis Poulenc. Continua a Palermo della chiesa di San Giovanni Decollato, sita nell'omonima piazza, la rassegna “Sicilian Music Wave” organizzata da Ars Nova Palermo in collaborazione con l’associazione “Parco del Sole”.
 Il prossimo appuntamento è per sabato 13 novembre, alle ore 19, primo dei due incontri in cui si rende omaggio alla musica francese esplorando i suoi autori. “Pardon, i signori (continua)

Mozart protagonista di “Sicilian Music Wave” il 6 novembre all’Auditorium di San Mattia ai Crociferi

Mozart protagonista di “Sicilian Music Wave” il 6 novembre all’Auditorium di San Mattia ai Crociferi
Nell’ambito della rassegna si esibirà l’Orchestra New Camerata diretta da Luigi Fiore. Saranno eseguiti il Concerto per pianoforte e orchestra in Re minore Kv 466 e la Sinfonia concertante per fiati Kv 297b di W. A. Mozart Continua “Sicilian Music Wave”, la rassegna di musica da camera organizzata da Ars Nova Palermo in collaborazione con l’associazione “Parco del Sole”.Il prossimo appuntamento è per sabato 6 novembre alle ore 19 all’Auditorium di San Mattia ai Crociferi, in via Torremuzza 28 a Palermo, per ospitare l’Orchestra New Camerata insieme al giovanissimo Luigi Fiore, in veste di pianista e direttore d’o (continua)

Torna a Palermo “Tempo di musica - Sicilian Music Wave”, la rassegna di concerti e impegno sociale

Torna a Palermo “Tempo di musica - Sicilian Music Wave”, la rassegna di concerti e impegno sociale
A partire dal 16 ottobre e fino al 29 dicembre, nelle giornate di sabato, e nei due mercoledì del 22 e del 29 dicembre, i concerti avranno inizio alle ore 19 nella splendida cornice della Chiesa San Giovanni Decollato, sita nell’omonima piazza a Palermo, di fronte al trecentesco Palazzo Sclafani. Si tratta di un luogo sempre più riconosciuto come sede di manifestazioni d’arte nel pieno della città storica, tra il palmeto più grande d’Europa di villa Bonanno e il corso coperto dell’antico torrente Kemonia, in via Porta di Castro. Con la stagione autunnale torna la stagione concertistica dell’Ars Nova Associazione Siciliana per la Musica da Camera, nella sede, ormai usuale, della settecentesca chiesa di San Giovanni Decollato e con un cartellone che coinvolge musicisti siciliani, provenienti da ogni parte dell’isola, insieme a musicisti nazionali e internazionali.  L’iniziativa, organizzata da Ars Nova e promossa (continua)