Home > Eventi e Fiere > Festa di Castagnatura, un fine settimana tra tradizioni e sapori

Festa di Castagnatura, un fine settimana tra tradizioni e sapori

scritto da: Marcocavini | segnala un abuso

Festa di Castagnatura, un fine settimana tra tradizioni e sapori


Passeggiate e gastronomia, mercatini e rievocazioni, reading e spettacoli. Sabato 30 e domenica 31 ottobre è in calendario la Festa di Castagnatura di Raggiolo che, in un’edizione adeguata al tempo del Covid, sarà scandita da un variegato programma di iniziative rivolte a bambini e adulti per accompagnare alla scoperta del mondo della castagna. L’evento, organizzato dalla Brigata di Raggiolo, permetterà di vivere le atmosfere autunnali e le antiche tradizioni caratteristiche del piccolo borgo casentinese alle pendici del Pratomagno dove, per secoli, questo frutto è stato alla base dell’economia e dell’alimentazione.

Il fine settimana prenderà il via alle 16.00 del sabato con la passeggiata “Il borgo sospeso nel tempo” che accompagnerà tra alcuni luoghi tradizionalmente collegati alla cultura di Raggiolo in un viaggio tra il Medioevo e la castagna. “Stelle, faville e stornelli” è invece il nome della serata che, dalle 20.00, proporrà una cena sotto le stelle intorno al ceppo acceso in piazza San Michele, seguita da brice e vin brulè con il sottofondo di stornelli toscani e musica popolare dei Motofolk. La domenica, invece, sarà aperta già alle 10.00 con l’opportunità di visitare l’Ecomuseo della Castagna e con l’attivazione degli stand del mercato di prodotti artistici e artigianali, seguiti dalla possibilità di godere di un pranzo da asporto con i sapori locali. La festa entrerà poi nel vivo alle 14.00 con le visite al Seccatoio del Cavallari e al Mulino di Morino, seguiti alle 15.00 da una passeggiata storica e paesaggistica nel borgo. Alle 15.30 e alle 16.30 sono in calendario due spettacoli di marionette per bambini nella piazzetta del Sepolcreto a cura del Teatro dell’Aggeggio di Paolo Valenti, inframezzati alle 16.00 dalle rievocazioni della pestatura delle castagne nei cestoni con gli zoccoli chiodati e delle antiche tecniche di preparazione della polenta con farina di castagne. Il seccatoio e il mulino, inoltre, ospiteranno dalle 17.00 le novelle e le storie raggiolatte raccontate da Samuele Boncompagni e da Andrea Schiatti, nel corso del tradizionale appuntamento di “Tempo di veglia”. La Festa di Castagnatura sarà anche un’occasione per vivere esperienze gastronomiche con i sapori della tradizione collegati al periodo autunnale negli stand dove trovare crepes, baldino, brice e vin brulè, con il costante accompagnamento musicale del gruppo popolare I Badalischi. L’intero evento sarà regolato dalle misure attualmente previste per lo svolgimento di sagre e feste paesane. «La Festa di Castagnatura - spiega Andrea Schiatti, segretario della Brigata di Raggiolo, - è un evento storico dell’autunno casentinese. Le atmosfere e i colori di uno dei borghi più belli d’Italia diventano il meraviglioso scenario di un percorso che permetterà di vivere un salto tra le tradizioni collegate alla cultura della castagna, spaziando dagli antichi processi di raccolta e di lavorazione fino alla gastronomia e alla visita dei luoghi più caratteristici».



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

“La castagnatura al tempo del Covid” giunge alla conclusione


La castagnatura di Raggiolo sul web con un ricco calendario di iniziative


Storie e disegni: i bambini protagonisti della castagnatura on-line


Torna la Festa di Castagnatura di Raggiolo


Teatro, musica e gastronomia: al via la Festa di Castagnatura di Raggiolo


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Il dicembre della Chimera Nuoto sarà dedicato al nuoto neonatale

Il dicembre della Chimera Nuoto sarà dedicato al nuoto neonatale
Il mese di dicembre della Chimera Nuoto sarà dedicato al nuoto neonatale. Domenica 12 e domenica 19 dicembre è in programma una doppia edizione del Baby Acquatic’s Day che, rivolto alla fascia d’età da zero a quattro anni, sarà ospitato in entrambe le date dal palazzetto del nuoto di Arezzo e dalla piscina comunale di Foiano della Chiana. L’evento, a partecipazione gratuita, proporrà prima le (continua)

“RegaliAmo benessere”, al via l’iniziativa natalizia delle Farmacie Comunali

“RegaliAmo benessere”, al via l’iniziativa natalizia delle Farmacie Comunali
Etica e benessere si uniscono nell’iniziativa natalizia delle Farmacie Comunali di Arezzo. Da sabato 4 a sabato 18 dicembre è in programma la campagna d’informazione “RegaliAmo benessere” che, promossa insieme ad All Stars Arezzo Onlus e Istituto di Agazzi, rappresenterà un’occasione per far rete tra realtà locali e per valorizzare alcuni progetti virtuosi attivati in città. L’intenzione è in (continua)

“Le stelle del ring” fissa il nuovo appuntamento a giugno 2022

“Le stelle del ring” fissa il nuovo appuntamento a giugno 2022
Il Team Jakini traccia il bilancio de “Le stelle del ring” e fissa il nuovo appuntamento al giugno 2022. La ventesima edizione dell’evento di kickboxing, ospitata dal palasport Estra “Mario d’Agata” di Arezzo, è stata caratterizzata da numeri da record in termini di partecipazione con oltre quattrocento atleti da tutta Italia, di combattimenti con circa duecento incontri nelle diverse discipl (continua)

“Un presepe al giorno”, torna il concorso delle Acli dedicato alla natività

“Un presepe al giorno”, torna il concorso delle Acli dedicato alla natività
Un concorso di presepi per condividere i valori e le tradizioni del Natale attraverso i social network. Le Acli di Arezzo presentano la seconda edizione di “Un presepe al giorno” che tornerà a proporre un’innovativa formula di avvicinamento alle festività attraverso il racconto della natività di Gesù. L’iniziativa, aperta a tutti, prenderà il via da mercoledì 8 dicembre e resterà aperta fino (continua)

“Verso una casa per noi”, partito il progetto di residenzialità per adulti con disabilità

“Verso una casa per noi”, partito il progetto di residenzialità per adulti con disabilità
È entrato nel vivo il progetto “Una casa per noi” dell’Istituto “Madre della Divina Provvidenza” dei Padri Passionisti di Agazzi. Questo percorso di residenzialità ambisce ad attivare un nuovo modello abitativo per adulti con disabilità intellettive che, a gennaio 2022, arriveranno a vivere in un’autonomia supportata in un appartamento allestito nella frazione di Agazzi, fornendo un servizio alle (continua)