Home > Musica > Karin Ann l’idolo della Generazione Z dell’Est Europa

Karin Ann l’idolo della Generazione Z dell’Est Europa

scritto da: GiadaRossi | segnala un abuso

Karin Ann  l’idolo della Generazione Z dell’Est Europa

Karin Ann l’idolo della Generazione Z dell’Est Europa scelta da Spotify per la campagna internazionale Equal Global come testimonial diritti umani e LGBT nelle sue canzoni contro i regimi reazionari


La prestigiosa testata tedesca BILD ha detto che Billie Eilish dovrebbe iniziare a preoccuparsi dell’arrivo sulle scene di Karina Ann

Spotify l‘ha scelta come testimonial per la sua campagna internazionale

 “Equal campaign” …

così la gigantografia della sua foto è stata utilizzata in Time Square, NYC

 per il lancio della campagna

 

Ora si appresta a realizzare un nuovo video per “We’re friends, right?”

E ha deciso di girare il clip a Roma, avvalendosi del videomaker

di fiducia dei Maneskin

 

Il brano è stato prodotto dal mitico Chris Lord Alge

Phil X, chitarrista di Bon Jovi, è lo strepitoso special guest che dà un tocco rock

al pezzo

E come sempre, per l’oufit e lo style del video si avvarrà della famosissima Ann Marie Hoang, tra le stylist più apprezzate al momento a Hollywood

 

 

INTRODUZIONE ALL’ARTISTA

Karin Ann giovane cantante di origine slovacca nonché modello della generazione Z, promotrice dei diritti umani e LGBT, arriva in Italia, a Roma, per registrare il suo nuovo videoclip con il famoso regista Simone Bozzelli, vincitore della Settimana Internazionale della Critica a Venezia 2020 con il corto J’ador.

 

 

La 19enne è divenuta celebre per aver vinto la categoria “Scoperta dell’anno” allo Zebrik Awards a Praga. La cantante descrive la sua musica come "trap alternativa" toccando un’ampia gamma di temi come la parità di genere, la vita e la tossicità dell'amore e la salute mentale. Argomenti avversi alla Slovacchia conservatrice.

Karin Ann per la sua straordinaria voce è considerata la nuova Billie Eilish dell’Est Europa. Alcuni dei suoi singoli più popolari sono ‘Midnight calls’, ‘Reflection’, ‘I yearn for agony’ e ‘3AM’.

Da sempre grande amante della musica, ha scritto la sua prima canzone all’età di soli 14 anni, ha continuato a lavorare alle sue creazioni finché il famoso produttore Tomi Popovič non l’ha notata.

Paladina dei diritti umani e LGBT, lo scorso luglio, la giovane cantante ha portato la celebre canzone Babyboy in onda sulla televisione nazionale polacca sollecitando la difesa dei diritti LGBTQ a cui dedicò la canzone. Durante l'esibizione ha tirato fuori dalla tasca, in segno di uguaglianza, una bandiera arcobaleno e l’ha mostrata alla telecamera.

Karin Ann è stata la prima slovacca ad apparire sul Billboard a Times Square a New York City per la promozione del suo singolo “In company”.

Il New York Times ha descritto la cantante come la voce della Generazione Z nella Repubblica Ceca e in Slovacchia.

Il suo ultimo singolo è stato inserito nella playlist Equal Global di Spotify insieme ad altrettante note artisti, celebrando in questo modo le cantanti di tutto il mondo.

Karin ha affermato: “Sono contenta che la mia musica possa raggiungere altre persone in questo modo e che possa aiutarle a identificarsi con ciò che canto”.

Karin Ann | Generazione Z | Zabrik Awards Praga |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

stylo pointeur laser


Batterie ASUS N50V


Combien de laser puissant faudrait-il pour tuer un homme


Robes de cocktail d'été


Batterie Asus X52J nouvelle


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Arte contemporanea in camera da letto. La coloratissima linea letto di Cotonificio Zambaiti ispirata alle opere dell’artista brasiliano Romero Britto

Arte contemporanea in camera da letto. La coloratissima linea letto di Cotonificio Zambaiti ispirata alle opere dell’artista brasiliano  Romero Britto
Colori vivaci, vibranti e motivi audaci come linguaggio visivo di speranza e felicità per trapunte, completi letto e copripiumini in cotone 100 % Made in Italy Cotonificio Zambaiti, leader italiano nella produzione di biancheria sostenibile per la casa, rinnova il suo rapporto con l’arte con la linea ispirata alle opere di Romero Britto, artista brasiliano che riesce a coniugare elementi del cubismo, pop art e street-art in uno stile unico, contemporaneo, che si pone in netto contrasto con il grigiore dell’ambiente cittadino moderno.La trapunta e il (continua)

Il Gruppo Gesa (Cioccolatitaliani), insieme al fondo Italo-Russo Mir Capital, acquisisce la maggioranza di Fra Diavolo, al 15simo posto tra le migliori pizzerie al mondo

Il Gruppo Gesa (Cioccolatitaliani), insieme al fondo Italo-Russo Mir Capital, acquisisce la maggioranza di Fra Diavolo, al 15simo posto tra le migliori pizzerie al mondo
Ancora pizzerie nel bouquet di Gesa-Mir, con l’acquisizione altri 10 i punti vendita nel Gruppo Il gruppo Gesa, già titolare dei brand Cioccolatitaliani, Bun Burgers e Pizzeria Italiana Espressa, mette a segno un altro colpo entrando nel capitale e acquisendo la maggioranza della catena di pizzerie a marchio Fra Diavolo, al 15° posto tra le migliori 50 in tutto il mondo. Fra Diavolo nasce nel 2018 da un’idea di Mauro D’Errico e Gianluca Lotto rilevando il marchio, già presente in L (continua)

CNA Lombardia: «Il vaccino obbligatorio è l'unica soluzione per tutelare le attività economiche e sociali»

CNA Lombardia: «Il vaccino obbligatorio è l'unica soluzione per tutelare le attività economiche e sociali»
Il Presidente Bozzini: «Bene l'allentamento del regime delle quarantene, ma troppe persone ancora in isolamento condizionano la ripresa economica» Il Presidente di Cna Lombardia, Giovanni Bozzini, esprime moderata soddisfazione per le scelte del Governo alla luce del nuovo decreto sulle regole anti-Covid: "Accogliamo con favore l'allentamento parziale del regime delle quarantene, con un evidente 'apertura' nei confronti di coloro che hanno responsabilmente scelto il vaccino come unica seria soluzione di contrasto al COVID-19. Ma troppe (continua)

Gambero Rosso premia Citterio: Il suo poké alla lombarda è tra i ‘’mai più senza’’ del 2021

A base di Bresaola della Valtellina I.G.P e Petto di pollo, la variante italo – lombarda del noto piatto hawaiano ha già lasciato il segno.  Gambero Rosso, la prima rivista enogastronomica in Italia, incorona il ‘’poké alla lombarda’’, ideato dagli chef del Salumificio Citterio, come piatto ‘’mai più senza’’ del 2021, inserendolo nelle novità e nei format che hanno maggiormente caratterizzato l’anno trascorso, tra lockdown e ripartenza. Nato solo pochi anni fa sulle spiagge delle Hawaii, il piatto è diventato in poco te (continua)

Web Shop Mobile di Xsolla, gli sviluppatori potranno vendere “oggetti in game” incassando direttamente il 95% delle transazioni dei giocatori

Web Shop Mobile di Xsolla, gli sviluppatori potranno vendere “oggetti in game” incassando direttamente il 95% delle transazioni dei giocatori
Tutti gli sviluppatori potranno creare uno shop personalizzato direttamente sul loro sito Xsolla, l’agenzia leader nel settore della commercializzazione dei videogiochi, continua a ad offrire opportunità sempre più all’avanguardia per gli sviluppatori di mobile game. Un recente cambio di regolamentazione dell’App Store di Apple garantisce adesso agli sviluppatori la possibilità di raccogliere le informazioni di contatto dai giocatori e rivolgersi a loro con lo scopo di vendere al (continua)