Home > Arte e restauro > FORME SFUGGENTI #84 – COL AGNEL

FORME SFUGGENTI #84 – COL AGNEL

scritto da: In arce | segnala un abuso

FORME SFUGGENTI #84 – COL AGNEL

Le sculture di Erminio Tansini al Colle dell’Agnello. La serie di shooting fotografici «Forme sfuggenti» diretta da Davide ha fatto tappa nel Queyras (Alte Alpi).


Forme sfuggenti #84
Col Agnel
 
All’inizio di ottobre si è tenuto al Colle dell’Agnello l’84º appuntamento della rassegna itinerante «Forme sfuggenti», intitolato Col Agnel.
La serie è dedicata alle sculture lignee prodotte da Erminio Tansini: allestisce set fotografici che scenarizzano temporaneamente e ritraggono le opere tansiniane in luoghi come corsi e specchi d’acqua, edifici monumentali, foreste, montagne, scogliere e siti archeologici.
Iniziata nel gennaio 2018, «Forme sfuggenti» ha toccato varie località dell’Austria, della Francia, dell’Italia, del Principato di Monaco e della Svizzera (situate in Alvernia-Rodano-Alpi, Emilia-Romagna, Grigioni/Graubünden/Grischun, Liguria, Lombardia, Piemonte, Provenza-Alpi-Costa Azzurra, Ticino, Tirolo, Toscana, Trentino-Alto Adige/Südtirol, Valle d’Aosta/Vallée d’Aoste e Veneto).
Diretto da Davide, lo shooting organizzato sulle Alpi del Monviso si aggiunge alle altre tappe della serie svoltesi sulle montagne al confine tra Francia e Italia, nei territori delle Alpi dell’Alta Provenza, delle Alpi Marittime, della Savoia e di Torino (ad Aussois, Bardonecchia, Exilles, Isola, Modane, Tenda, Val-Cenis, Val-d’Oronaye e Villarodin-Bourget).
La location scelta per l’allestimento del set al Colle dell’Agnello è situata pochi metri a Ovest del passo: sulle pendici rocciose della Punta dell’Alp, a circa 2.750 metri di altitudine, nel territorio di Molines-en-Queyras.
Come accaduto al termine degli altri shooting della rassegna, le sculture di Erminio Tansini sono state rimosse dai siti di posa alla conclusione del servizio fotografico, per essere impiegate nelle successive scenarizzazioni.
 
La sessione fotografica Forme sfuggenti #84 – Col Agnel si è svolta all’inizio dell’ottobre 2021 a Molines-en-Queyras (Alte Alpi, Provenza-Alpi-Costa Azzurra). È stata organizzata da «In arce». La direzione dell’evento è stata affidata a Davide. Per informazioni: email e v e n t i @ i n a r c e . c o m; Web Col Agnel.

Fonte notizia: https://www.inarce.com/it/eventi/forme-sfuggenti-84-col-agnel-set-fotografico.html


Francia | Provenza | Provenza-Alpi-Costa Azzurra | Alpi | Alte Alpi | arte | arte contemporanea | cultura | scultura | fotografia | legno | montagna | Forme sfuggenti | Erminio Tansini | Davide | Davide Tansini | Tansini |



 

Potrebbe anche interessarti

Forme sfuggenti #82 – Timmelsjoch (scheda)


FORME SFUGGENTI #39 – PALAIS PRINCIER


FORME SFUGGENTI #37 – FORTEZZA DELLA BRUNELLA


FORME SFUGGENTI #91 – LA DARSENA


FORME SFUGGENTI #92 – ROCCA BORROMEA


ITINERARI


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

MONTEROSSO NEL XV SECOLO

MONTEROSSO NEL XV SECOLO
Ambiente, cultura, curiosità, economia, personaggi, politica e società nelle Cinque Terre del Quattrocento. Mostra online a cura di Davide. Monterosso nel XV secolo L’esposizione intitolata Monterosso nel XV secolo si svolge dal 24 giugno al 6 novembre 2022.La mostra è un evento online dedicato al territorio e alla comunità dell’odierna Monterosso al Mare (La Spezia, Liguria) durante il Quattrocento.L’iniziativa descrive la storia monterossina seguendo le vicende della Repubblica di Genova, delle signorie e delle comunità nella z (continua)

RACCONTI D’ESTATE

RACCONTI D’ESTATE
Teatro: due spettacoli di narrazione storica ideati e condotti da Davide racconteranno fatti e misfatti del tardo Medioevo e del Rinascimento italiano. Racconti d’estate  Giunta alla sua undicesima edizione, la serie itinerante «Racconti d’estate» propone per la stagione 2022 due narrazioni storiche dedicate al tardo Medioevo e al Rinascimento italiano. Pizzighettone 1500: guerre, scandali, potere e Pizzighettone 1449: intrigo al castello sono i titoli degli spettacoli che andranno in scena rispettivamente sabato sera 20 agosto e 2 (continua)

PIZZIGHETTONE 1500: GUERRE, SCANDALI, POTERE

PIZZIGHETTONE 1500: GUERRE, SCANDALI, POTERE
Uno spettacolo di narrazione storica ideato e condotto da Davide racconterà uno scandalo sessuale che nel 1500 coinvolse il Ducato di Milano, la Repubblica di Venezia e il Regno di Francia. Pizzighettone 1500: guerre, scandali, potere  Pizzighettone 1500: guerre, scandali, potere è il titolo dello spettacolo che andrà in scena sabato sera 20 agosto 2022 (ore 21:30) nella cerchia muraria di Pizzighettone (Cremona, Lombardia). Impostato sul modello del teatro di narrazione, l’appuntamento è il primo di due eventi che nel mese di agosto la cittadina lombarda dedica alla s (continua)

INTRECCI

INTRECCI
Le opere di Erminio Tansini in mostra fra le mura della Fortezza Firmafede di Sarzana dal 10 al 26 giugno. Esposizione a cura di Davide. Intrecci La mostra d’arte Intrecci si svolge nella Fortezza Firmafede di Sarzana da venerdì 10 a domenica 26 giugno 2022.L’esposizione focalizza l’attenzione sull’opera di Erminio Tansini nei campi della pittura, della scultura e della fotografia.L’evento presenta alcune decine di lavori: dipinti a olio su tavola, scatti fotografici e soggetti in legno) che rappresentano snodi, tappe, trame, (continua)

BRIGANTI, PIRATI E FRONTIERE

BRIGANTI, PIRATI E FRONTIERE
Uno spettacolo di narrazione storica ideato e condotto da Davide ha portato in scena dal 2017 al 2019 le vicende di predoni, contrabbandieri, spie e avventurieri che si aggiravano fra Valpadana, Appennino e Mar Ligure durante il basso Medioevo, il Rinascimento e l’Età Moderna. Briganti, pirati e frontiere Dal 2017 al 2019 si sono svolte in Emilia-Romagna, in Lombardia e in Liguria le tappe della narrazione storica intitolata Briganti, pirati e frontiere.La trama dello spettacolo è dedicata al territorio che va dal Mar Ligure alla Valpadana centrale passando per l’Appennino settentrionale: la sua storia e quella delle sue intricate e plurisecolari frontiere.Le aree (continua)