Home > Altro > La transizione ecologica per battere le ecomafie: Giampiero Catone su “La Discussione”

La transizione ecologica per battere le ecomafie: Giampiero Catone su “La Discussione”

scritto da: Articolinews | segnala un abuso

La transizione ecologica per battere le ecomafie: Giampiero Catone su “La Discussione”

Giampiero Catone: puntiamo a “stroncare le ecomafie e i traffici illegali di rifiuti e a creare sviluppo sostenibile e occupazione”


Transizione ecologica ma anche lotta alle ecomafie, economia circolare, iniziative politiche: questi gli argomenti di un recente editoriale di Giampiero Catone su "La Discussione", nel quale prende ispirazione dal monito di Papa Francesco sul rispetto del Pianeta e delle persone.

Giampiero Catone: l'importanza della lotta al traffico illegale di spazzatura

"Occorre guardare avanti con una visione strategica per il futuro, seguendo il monito di Papa Francesco sul rispetto dell'ambiente e della persona": con queste parole si apre l'editoriale di Giampiero Catone su "La Discussione", un articolo che guarda al futuro e tocca temi caldi che, partendo dalla visione italiana, si estende anche all'estero. La transizione ecologica è il punto fermo sul quale lavorare, così da "stroncare le ecomafie e i traffici illegali di rifiuti e da creare sviluppo sostenibile e occupazione". Per raggiungere questi obiettivi, il primo punto fondamentale è dunque la lotta al traffico illegale di spazzatura in partenza dall'Italia verso Africa e Paesi dell'Est del Mediterraneo. Le proporzioni, come spiega Giampiero Catone, sono drammatiche: nel 2020 le tonnellate di rifiuti sequestrati sono triplicate, per un affare criminale che supera i 20 miliardi l'anno secondo le ultime stime. "Se si riuscirà a stroncare questo malaffare, e lo Stato può farlo con i suoi mezzi, sarà possibile creare un circolo virtuoso che aprirà un nuovo mondo".

Giampiero Catone: economia verde e impatto della politica

Il secondo paragrafo dell'editoriale di Giampiero Catone è dedicato all'ambiente e al lavoro. L'economia verde, se radicata nei territori, darà spazio a nuova imprenditoria e nuove forme di occupazione. L'interazione con i vari campi dell'alta tecnologia viene di conseguenza. "Saremo così in grado di realizzare in concreto quella auspicata economia circolare, con le sue molteplici forme che si evolvono anche con il packaging", scrive Giampiero Catone. Giunge quindi un appello chiaro e diretto alla politica, perché inizi a parlare concretamente di tutti questi argomenti: sviluppo sostenibile, economia verde, filiere corte e come realizzarle, in ottica di smaltimento efficace dei rifiuti. "Il dibattito è invece monopolizzato da misure come il Reddito di cittadinanza, che pur dando una mano alle famiglie povere - come è giusto che sia - ha creato una sacca di dispendiosissimo assistenzialismo. Con pochissimi e improduttivi posti di lavoro". La sfida del futuro è ben esposta nelle parole del Pontefice, che ci ricorda che il nostro Pianeta è unico e che siamo noi i suoi custodi.

Giampiero Catone |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Giampiero Catone: “Occorre riflessione seria sul lavoro, Rdc errore clamoroso”


Pnrr, Giampiero Catone chiede un maxi progetto di assunzioni: si può fare, allora facciamolo


Stefano Donnarumma: per la transizione ecologica affidiamoci alle competenze delle grandi imprese


"Domenica In " - Mara Venier e Gianni Boncompagni i più amati della fortunata trasmissione. Lo dice il Web!


Mobilità e Transizione ecologica: Un lungo percorso per rinnovare le infrastrutture, cambiare le abitudini e rimettere a posto le cose


Mostra di pittura "Tra la Luce e la Musica" di Natalia Mancini - Festival internazionale delle Orchidee


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Pietro Colucci: Innovatec, Sostenya diventa azionista di riferimento con il 45,68%

Pietro Colucci: Innovatec, Sostenya diventa azionista di riferimento con il 45,68%
Innovatec: l’azionista di maggioranza Pietro Colucci ha ceduto le proprie azioni alla holding di famiglia Sostenya L'azionariato di Innovatec ha come azionista di riferimento il Gruppo Sostenya, la controllata di Pietro Colucci detiene la maggioranza relativa e il restante delle azioni resta sul mercato.Pietro Colucci: operazione Innovatec, i numeri della cessionePietro Colucci ha ceduto lo scorso 27 dicembre le azioni di Innovatec S.p.A. al Gruppo Sostenya, la holding di famiglia fondata nel 20 (continua)

Andrea Mascetti: la strategia di Fondazione Cariplo per il 2022 tra aumento di risorse e nuovi progetti

Andrea Mascetti: la strategia di Fondazione Cariplo per il 2022 tra aumento di risorse e nuovi progetti
Andrea Mascetti spiega le motivazioni che hanno portato Fondazione Cariplo ad aumentare per il 2022 le risorse destinate alle attività filantropiche Andrea Mascetti: per "l'anno della ripartenza" Fondazione Cariplo punta su giovani, salute e clima.Andrea Mascetti: "Bisogna lavorare insieme per evitare di vanificare gli sforzi"Contrasto alle povertà, benessere dei giovani, cambiamenti climatici, economia circolare, ricerca multidisciplinare: sono alcuni degli obiettivi chiave di Fondazione Cariplo per il 2022. Un impegno testimoniato dall'aumen (continua)

Ideal Standard: i.life, il nuovo programma completo di soluzioni bagno

Ideal Standard: i.life, il nuovo programma completo di soluzioni bagno
Ideal Standard: la collezione bagno i.life offre semplicità e linee pure per dare forma a un ambiente bagno sempre più rilassante e funzionale In i.life l'impegno di Ideal Standard nel migliorare la vita dei propri clienti attraverso un'offerta di prodotti innovativi e funzionali anche in termini di design.i.life: Ideal Standard lancia un nuovo programma di soluzioni bagnoi.life è il nuovo programma completo di soluzioni bagno proposto da Ideal Standard, da oltre cento anni impegnata nel migliorare la vita delle persone. N (continua)

Salute e benessere: l’impegno di House to House

Salute e benessere: l’impegno di House to House
House to House, l’azienda che ha rivoluzionato il mondo del bucato grazie a elettrodomestici e detergenti di alta qualità: focus sulle attività Dietro la crescita di House to House anche analisi di mercato accurate e studi tecnologici all'avanguardia: il valore dell'innovazione tecnologica e della sostenibilità nel perseguire la mission che l'azienda si pone da quando è nata, migliorare la vita e il benessere delle persone.House to House: l'attenzione per il benessere dei propri clientiHouse to House punta a garantire un mi (continua)

Gruppo Riva regala a Lesegno la magia del Natale

Gruppo Riva regala a Lesegno la magia del Natale
Gruppo Riva, in occasione delle festività natalizie, ha donato al Comune di Lesegno un aiuto economico per l’installazione delle luminarie nelle vie del centro In occasione delle festività natalizie, Gruppo Riva ha offerto il proprio contributo economico a Lesegno. Il Comune della provincia di Cuneo ha così potuto accendere le luminarie nelle vie del centro.Natale: il contributo di Gruppo Riva per il Comune di LesegnoAnche a Lesegno (in provincia di Cuneo) è arrivata la magia del Natale. Grazie al contributo economico offerto da Gruppo Riv (continua)