Home > Cibo e Alimentazione > I ciguettii di un pasticcere

I ciguettii di un pasticcere

scritto da: Cibbuzz | segnala un abuso

I ciguettii di un pasticcere


Da Julia Child a Gualtiero Marchesi, una volta i grandi chef rivelavano i segreti dei loro capolavori culinari in libri best seller divenuti nel tempo veri e propri classici, o realizzavano seguitissime trasmissioni tv che di recente hanno conosciuto una rinnovata popolarità grazie alle visualizzazioni su YouTube. Oggi la nuova frontiera per confidare ai fedeli buongustai le ricette più prelibate e suggerire tocchi di creatività per rendere ogni piatto una vera e propria opera d'arte è Twitter. La piattaforma di microblogging stabilisce infatti tra lo chef e i suoi seguaci un vero e proprio legame "confidenziale" istantaneo, e permette anche ai follower di confrontare poi tra loro gli esperimenti culinari e i successi ottenuti in cucina seguendo i preziosi consigli dei grandi maestri dell'arte culinaria. Tra questi, ha saputo subito cogliere l'occasione Nicola Gervasio, il Maestro pasticcere di Bastianello, che si propone infatti, attraverso la propria presenza su Twitter, di aprire un dialogo con tutti gli amanti della celebre pasticceria meneghina; pronto a suggerire ricette adatte a qualunque occasione e a fornire preziosi tips per trasformare ogni prodotto casalingo nell'ingrediente di un sicuro e indimenticabile successo.
Gervasio fa di più, non limitandosi solo ai dolci ma dedicando la propria esperienza e creatività anche ai piatti salati, e ad esempio, tra i cinguettii più recenti ci regala "in esclusiva" il segreto per realizzare una squisita salsina, ideale per condire il pesce in modo da renderlo unico: 100 gr pinoli, 100 gr mandorle bianche, 50 gr capperi, 1 piantina di basilico, 1 piantina di prezzemolo, 2 foglie di menta, 150 cc olio d'oliva, pepe, sale e limone. La scelta di un mezzo potente e immediato come Twitter risponde al bisogno costante di aggiornare la propria community sulle proposte, le novità e le collezioni che troveremo in pasticceria in determinati periodi dell'anno o in numero limitato, come ad esempio fino a quale data durante le feste Pasquali era possibile ordinare una colomba o un uovo di cioccolato della strepitosa collezione barocca 2012. Informazioni preziose, dunque, per non rischiare mai di rimanere senza il nostro dolce preferito...


Fonte notizia: http://www.bastianello.com


gervasio nicola | bastianello pasticceria | ricette twitter |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Corsicuoco.com informazioni utili per chi vuole diventare cuoco professionista


Dolcetti di mandorla: comprati in pasticceria?? No no…..preparati facilmente a casa!


Food Idea presenta i Napoletani nel Mondo


Al via il Concorso Regionale Aibes Campania


Il pasticcere Raffaele Caldarelli tra i protagonisti di Ischia Safari


Gran successo al Palazzo Rospigliosi a Roma per la 7a edizione del Premio Internazionale Doc Italy assegnato dall’ANDI


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Un trucco per essere sempre belli

Un trucco per essere sempre belli
La donna moderna è sempre impegnata, casa famiglia, lavoro…non si ferma mai.   Gli impegni quotidiani generano l’esigenza di essere sempre in ordine, c’è sempre più richiesta di qualcosa che garantisca di essere sempre belli, in ordine con un trucco intonso, che niente riesca a scalfire. Chissà quante volte ci abbiamo pensato,  a maggior (continua)

Riscoprire Varese

Riscoprire Varese
Expo Milano 2015 è il più grande evento sull’alimentazione mai realizzato. L’esposizione mediatica dell’evento sta lentamente cambiando il modo di pensare offrendoci la possibilità di una maggior sensibilizzazione ai concetti di Km0, qualità e origine controllata dei prodotti alimentari, base della nostra nutrizione e salute. Expo è un'occa (continua)

Il risveglio degli acari.

Il risveglio degli acari.
Il ritorno dalle vacanze invernali può rivelare delle spiacevoli sorprese, soprattutto se alla partenza non abbiamo avuto modo di pulire la casa in modo appropriato. L’albero di Natale, i residui dei banchetti o dello spacchettamento dei regali soprattutto in un ambiente caldo come quello di un appartamento con riscaldamento centralizzato, possono rivelarsi l’habitat ideale per (continua)

Metti sotto l’albero il benessere.

Ogni anno sembra che il Natale arrivi un po’ prima e già verso metà novembre si inizia a pensare a come vorremmo trascorrere le feste. Partiamo dagli addobbi, per arrivare ai regali per i nostri cari, ma anche a cosa vorremmo trovare sotto l’albero per noi. Un regalo molto gradito è ciò che ci fa sentire meglio, qualcosa che riesca a donarci un po’ di benessere. In un contesto in cui società, (continua)

Un alleato contro gli acari.

Gli acari non si vedono, non si sentono, non pungono ma sono una delle principali cause dell'allergia respiratoria. Gli elementi allergizzanti sono i loro escrementi, le uova deposte e le secrezioni ghiandolari che, liberandosi nell'aria, vengono inalate dall’uomo. I più comuni sono gli "acari della polvere" ed hanno il loro habitat nell'ambiente domestico. Nei materassi e n (continua)