Home > Altro > Portofino Dry Gin celebra l'eccellenza del made in Italy con Villa Milano e GLab

Portofino Dry Gin celebra l'eccellenza del made in Italy con Villa Milano e GLab

scritto da: Manuele Di Lorenzo | segnala un abuso

Portofino Dry Gin celebra l'eccellenza del made in Italy con Villa Milano e GLab

Portofino Dry Gin celebra ancora una volta l’eccellenza del Made in Italy grazie alla collaborazione con Villa Milano, una delle realtà più antiche e prestigiose della gioielleria milanese, e GLab che produce arredi e complementi d’autore


"Abbiamo scelto Villa Milano e GLab come partner per questa collaborazione perché condividono i valori della nostra azienda e il messaggio che cerchiamo di diffondere" afferma Ruggero Raymo - CEO e co-founder di Portofino Dry Gin. "Eccellenza, Made in Italy ed eleganza sono gli elementi che ci legano rispettivamente a Villa Milano, storica realtà del lusso che, è diventata simbolo dell’alta gioielleria italiana e dello charme di una città come Milano e, dall'altra a GLab che rappresenta un brand più giovane in cui lo stile nel design e la cura del pezzo unico portano ad un modello "sartoriale".

PORTOFINO DRY GIN

Portofino Dry Gin è un brand creato in omaggio a Klaus Pudel, nonno del founder and CEO, Ruggero Raymo. Klaus era un uomo molto ammirato per aver salvato Portofino dalla distruzione durante la Seconda Guerra Mondiale; più tardi negli anni ’50 e ’60 sarà conosciuto e stimato per essere colui che ospitava le feste più belle dell’epoca de ‘La Dolce Vita.’ Il suo amore e l’ammirazione per la Riviera sono passati di generazione in generazione ed è per questo che Portofino Dry Gin è stato creato come tributo a Klaus. Proprio come lui, infatti, questo gin ha uno spirito giocoso e raffinato con un’inconfondibile nota mediterranea.

 

VILLA MILANO

La maison Villa Milano nasce nel 1876 grazie a Benvenuto Villa, orafo, scultore e alchimista di grande fama. Grazie alle sue creazioni di gioielli e sculture dallo stile estremamente moderno e all'avanguardia partecipa alle grandi esposizioni universali dell’epoca, vincendo, nel 1889, la medaglia d’oro all’esposizione di Parigi. I numerosi e prestigiosi premi che seguiranno garantiranno alla gioielleria Villa Milano la notorietà e i riconosci menti internazionali che detiene ancora oggi. Più di cento anni di storia in cui tradizione e innovazione hanno contribuito a creare un marchio unico e inimitabile nel panorama delle gioiellerie italiane. Arrivata oggi alla quinta generazione, con le sorelle Alice e Francesca Villa vive una nuova fase di trasformazione, dove entusiasmo, femminilità ed eleganza stanno contribuendo a portare una ancora più significativa espansione globale all’insegna dei grandi valori Villa Milano: qualità, ricercatezza e innovazione.

GLAB

Una nuova sperimentazione multidisciplinare pensa e sviluppa pezzi d’arredo unici, intessendo un dialogo tra artigianalità, funzionalità ed espressione artistica. Il Metallo si scopre come protagonista ricorrente adatto alla realizzazione di forme essenziali e leggere; la commistione col legno lo arricchisce di eleganza. Bruniture e dorature sono evocate utilizzando polveri di metalli pregiati che, unite a pigmenti naturali, conferiscono delicate sfumature all’ossidazione del metallo. L’unicità degli arredi è esplorata anche con soluzioni che prevedono l’utilizzo di sfridi di lavorazione: l’essenza di ogni materiale viene così valorizzata nella sua forma più destrutturata.  Il Laboratorio ripensa e rinnova anche il rapporto con i tessuti. Sperimentazione e innovazione plasmano una produzione che scopre un sapiente equilibrio tra motivi e colori. Metallo, legno e tessuti si contaminano e indagano a vicenda per realizzare l’idea del committente, il quale è accompagnato da GLab in ogni fase di sviluppo fino alla consegna delle creazioni uniche.

Davide Damiano Grosso

Giampaolo Celada

MAREVIVO

Marevivo dal 1985 lavora per la tutela del mare e dell’ambiente, contro l’inquinamento e la pesca illegale, per lo studio della biodiversità, la promozione e valorizzazione delle aree marine protette, l’educazione nelle scuole e nelle università per lo sviluppo sostenibile e la sensibilizzazione su tutti i temi legati al Mare.

Portofino Dry Gin | Villa Milano | GLab | made in Italy | Marevivo |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

"Ogliastra-Isola della Longevità", a Milano con il regista Pietro Mereu l'evento per vivere cent'anni


Giovedì 2 dicembre, alle ore 18.00, gli spazi urbani di Scalo Lambrate, a Milano, ospiteranno l'iniziativa gratuita dedicata ai centenari e alle loro storie di vita L'Ogliastra è una delle cinque Blue zone al mondo. Il regista Pietro Mereu ha viaggiato tra i paesi di Arzana, Baunei, Talana, Urzulei e Villagrande Strisaili, in Ogliastra, una delle zone più isolate della Sardegna, per conoscere il popolo di ultracentenari che la abitano e documentare tutte le testimonianze. I centenari ogliastrini, una delle percen (continua)

"Vite di Ginius", a Cosenza va in scena l'ultima produzione di Libero Teatro con Max Mazzotta


Dal 30 novembre a domenica 5 dicembre al PTU, Piccolo Teatro dell'Unical di Cosenza, andrà in scena "Vite di Ginius", l'ultima produzione di Libero Teatro Dal 30 novembre a domenica 5 dicembre al PTU-Piccolo Teatro dell'Unical andrà in scena Vite di Ginius, l'ultima produzione di Libero Teatro. Lo spettacolo ha debuttato nel mese di luglio al Campania Teatro Festival con un ottimo successo di pubblico e critica, partecipa a pieno titolo alle “Celebrazioni per il settecentenario della morte di Dante Alighieri” ideate, curate e patrocin (continua)

"Dove c'è cuore c'è casa", il calendario del Codacons per i diritti Lgbtqi+ è firmato da Tiziana Luxardo


A poche settimane dall’affossamento del DDL ZAN il Codacons risponde con “Dove c’è cuore c’è casa”, il nuovo calendario firmato da Tiziana Luxardo, dedicato alla famiglia non convenzionale che, come ogni anno, diventa una vera e propria campagna di promozione sociale. A poche settimane dall’affossamento del DDL ZAN il Codacons risponde con “Dove c’è cuore c’è casa”, il nuovo calendario firmato da Tiziana Luxardo, dedicato alla famiglia non convenzionale che, come ogni anno, diventa una vera e propria campagna di promozione sociale. Con questo tema, già annunciato daCodancons lo scorso maggio in occasione della Giornata internazionale contro l’omofobia, la (continua)

"Il Clan dei ricciai", al Fiorenzo Serra Film Festival di Sassari premiato il lungometraggio del regista Pietro Mereu


L’opera filmica, firmata dal pluripremiato regista sardo, continua a riscuotere ampi consensi da parte del pubblico e della critica, sul podio del Fiorenzo Serra Film Festival 2021 di Sassari, che si è svolto in Sardegna dal 15 al 20 novembre. Il Clan dei ricciai  è la storia di un gruppo di pescatori di Cagliari che hanno avuto problemi con la giustizia in passato. Il boss di questo clan è Gesuino Banchero, disposto a dare un’altra occasione a questi uomini, offrendogli la possibilità di condurre la propria vita in modo onesto e aiutandoli ad integrarsi nuovamente nella comunità.L’opera filmica, firmata dal pluripremiato regi (continua)

Fel 2021, lavorare con il colore: a Torino, un’opportunità di crescita per i professionisti della progettazione

Fel 2021, lavorare con il colore: a Torino, un’opportunità di crescita per i professionisti della progettazione
Dal 18 al 20 novembre, appuntamento a Torino con l’edizione 2021 del Festival dell’edilizia leggera. Tra i protagonisti, anche i docenti di IACC, che approfondiranno le nozioni dell’uso del colore nella progettazione. Un’occasione unica per i professionisti del settore, nella fase di ripartenza del settore edile Conoscere il colore, valutarne attentamente gli effetti sull’essere umano, per rendere così l’ambiente costruito più vivibile, sia funzionalmente sia esteticamente, e supportare ciascuna delle azioni che verranno svolte al suo interno. Competenze fondamentali per ogni professionista della progettazione e della decorazione, che rappresentano un autentico valore aggiunto in un mercato sempre pi (continua)