Home > Eventi e Fiere > SCI DI FONDO IN RIVA AL MARE, IL SOGNO DIVENTA’ REALTA’ A “CAORLE WONDERLAND”

SCI DI FONDO IN RIVA AL MARE, IL SOGNO DIVENTA’ REALTA’ A “CAORLE WONDERLAND”

scritto da: COMUNICAZIONELIVE | segnala un abuso

SCI DI FONDO IN RIVA AL MARE, IL SOGNO DIVENTA’ REALTA’ A “CAORLE WONDERLAND”

Una pista artificiale per lo sci di fondo, lunga 400 metri, sarà presente dal 4 dicembre al 9 gennaio lungo il litorale di Caorle (VE). E’ la prima volta in Veneto che una pista di questo tipo viene allestita sulla costa.


CAORLE (VE). Una pista di sci di fondo a due passi dal mare. Un sogno per molti sciatori. O forse solamente un progetto cui nessuno aveva mai pensato finora, ma che diverrà realtà in occasione di “Caorle Wonderland” (edizione 2021/22). La maratona di eventi natalizi che segna la nascita della stagione invernale per la città di Caorle. La grande novità dell’edizione in partenza il 4 dicembre è appunto la “skii-country”. Una pista per praticare lo sci di fondo lunga 400 metri e posizionata a due passi dal mare, lungo il litorale cittadino. Adulti e bambini potranno utilizzarla tutti i giorni dal 4 dicembre al 9 gennaio, dalle 10 alle 20, portando con sé i propri sci oppure noleggiandoli direttamente sul posto. Sarà presente infatti un apposito servizio di noleggio sci, oltre ad un servizio di controllo atto a garantire la sicurezza di tutti i partecipanti. Un’occasione unica per provare lo sci in riva al mare. Il punto di partenza del percorso è situato proprio nei pressi del Santuario della Madonna dell’Angelo, lungo la scogliera, luogo iconico della bellissima città di Caorle. E l’intera pista si sviluppa lungo la costa, accompagnando lo sciatore in un percorso suggestivo, con il mare da una parte e le luci natalizie della città dall’alta. La pista sarà realizzata con materiale sintetico dalla Neveplast, azienda italiana leader nella realizzazione di piste da sci artificiali in manto sintetico certificato. Una scelta fatta dagli organizzatori in ottica green: si potrà scivolare su una superfice sintetica, che però dà le stesse sensazioni della neve e del ghiaccio (e permette un risparmio enorme nel consumo di energia per non dover mantenere a basse temperature il ghiaccio stesso). È la prima volta che sul litorale veneto ci sarà la possibilità di provare lo sci da fondo a due passi dal mare.

Si presenta con questa grande novità l’edizione 2021/2022 di “Caorle Wonderland”, una maratona di eventi no stop dal 4 dicembre al 9 gennaio in città. Prima del Wonderland Caorle viveva solo d’estate. Dopo lo strabiliante successo della seconda edizione (quella pre-pandemia), quando passarono circa mezzo milione di persone, adesso anche le strutture alberghiere iniziano a credere nel progetto: sono una trentina quelle che hanno aderito per permettere ai turisti di soggiornare durante il Natale. Anche la biblioteca e il Museo del Mare resteranno aperti (saranno raggiungili col trenino) e sarà possibile anche visitare il campanile.

Il calendario degli appuntamenti è fitto, si inizia con l’accensione dell’albero di Natale il 4 dicembre, si prosegue col falò dell’epifania e si chiude il 9 gennaio con in fuochi. Ma questi sono solo alcuni degli eventi. Per Caorle sarà un mese magico, quando risplenderanno anche le luminarie ad arco enormi installate sulla via principale, che sopra al camminamento sul tappeto rosso proporranno il doppio delle lucette rispetto alla passata edizione.

La cittadina cambierà volto. Nella zona di via Salita dei Fiori sarà allestita “Music Land”, uno spazio per i più giovani dove tra dj (importante la partnership con Stereocittà per le dirette) e aperitivi troveranno spazio anche le giostre: il castello incantato, le montagne russe, la giostra Star Wars.

In piazza Papa Giovanni XXIII sarà ospitata invece la fiabesca giostra dei cavalli che girano, ma anche un cinema 3D che proporrà filmati e persino dei video che raccontano la città di Caorle. In questa zona ci saranno anche delle casette di legno (in tutto una settantina quelle allestite) e qualche food truck (una ventina in tutto quelli confermati lungo la “Food Land” di via Roma, con specialità da tutto il mondo dal “panino col folpo” alla carne argentina, passando per il brasiliano, la pinza romana e la piadina romagnola, ma anche arancini siciliani e un occhio particolare per le tipicità caorlotte e la frittura in particolare).

In Campo Bottani confermata invece la presenza del castello per i cani, che sarà gestito dal negozio Pet’s Home. Qui sarà presente il servizio di dog sitting e anche di addestramento per gli amici a quattrozampe, un’oasi di gioco e relax per loro dove i padroncini potranno anche comperare pettorine e biscotti.

Piazza Mercato diventerà invece il teatro per la casa di Babbo Natale (che lascerà il posto alla Befana a tempo debito). Qui i bambini porteranno le loro letterine e riceveranno caramelle doni. Vicino ci saranno degli scultori del legno che andranno a comporre un presepe. Non solo: ci sarà la casetta dove ritirare le immagini ufficiali della manifestazione scattate dai vari fotografi in tutta la città.

Tra Largo Francesconi e Piazza Pio X invece svetteranno le due torri di questo Natale. Qui saranno ospitate la Star Tower, la torre alta 37 metri che sovrasta la città, giostra panoramica d’alta quota. Più basso, ma ugualmente spettacolare, l’albero di Natale di 15 metri, in fianco al quale sarà allestito il palco che farà da baricentro per iniziative solidali, canti e giochi di magia, ma anche eventi culinari in collegamento con le scuole.

Nella zona di Campo degli Oriondi confermata la presenza della pista di pattinaggio su ghiaccio artificiale, realizzata con lo stesso materiale con cui è fatta la pista da sci di fondo.

Piazza Matteotti diventerà invece il “villaggio dei bambini” con le giostrine con le catenine, il percorso avventura con l’arrampicata, il salterello, il trenino e la gigantesca ruota panoramica che sovrasta il centro storico.

Ad organizzare l’evento, Simone Tomasello, noto in città per essere l’ideatore dello Street Food Festival. “Lo scorso anno siamo rimasti fermi per colpa della pandemia, quest’anno vogliamo tornare a vivere il Natale appieno, ma in sicurezza”, dichiara. “La manifestazione si svolge all’aperto, ma moltissimi dei bar e dei ristoranti di Caorle terranno aperti. Abbiamo alzato l’asticella, allungando il nostro “Wonderland” di oltre un chilometro con nuove attrazioni e nuove proposte. Sarà un Natale indimenticabile: nelle passate edizioni abbiamo superato il mezzo milione di visitatori, quest’anno contiamo di superare questa cifra”.



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

CMP presenta la sua Heritage Ski Capsule ispirata a Mondrian


CAORLE WONDERLAND, APRE IL VILLAGGIO NATALIZIO AL MARE


La Luna nel pozzo - Al via a Caorle (VE) la XXVI Edizione


Caorle, gioiello della Riviera Adriatica


Siderurgia e made in Italy: la realtà produttiva di Riva Acciaio


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

CAORLE WONDERLAND, 750 MILA PERSONE E UN INDOTTO DA OLTRE DIECI MILIONI DI EURO

CAORLE WONDERLAND, 750 MILA PERSONE E UN INDOTTO DA OLTRE DIECI MILIONI DI EURO
Ha chiuso i battenti il 9 gennaio il mercatino di Natale più lungo d’Europa. Arrivano i primi bilanci da parte degli enti coinvolti: alberghi sold out prima delle restrizioni Covid, stagione quasi estiva per ristoranti e commercianti (un centinaio hanno aderito all’iniziativa), picco di turisti da Germania e Austria. Il Comune: “Successo per l’iniziativa, stiamo già ragionando sulla prossima edizione” CAORLE. Caorle Wonderland, è tempo di bilanci per il mercatino natalizio più lungo d’Europa. Dal 4 dicembre al 9 gennaio sono passati circa 750 mila visitatori sul litorale, con picchi di circa centomila presenze al giorno nei week end di bel tempo. Successo in particolare nei fine settimana di apertura e chiusura, baciati dal sole, ma invasione anche a Santo Stefano e all’Epifania. I dati arrivan (continua)

Cybro presenta i suoi telai alla fiera inglese Bespoked

Cybro presenta i suoi telai alla fiera inglese Bespoked
L’azienda di Bassano del Grappa sarà ad Harrogate, Gran Bretagna, dal 15 al 17 ottobre per il Bespoked Bicycle Show. Per CyBro e tutti suoi collaboratori sarà l’occasione per presentare i loro innovativi frame kit, ovvero i telai artigianali su misura. Non c’è stato il tempo di godersi il premio ricevuto agli Eurobike Awards, che Cybro Industries è già pronta per la prossima fiera, il Bespoked Bicycle Show di Harrogate, Gran Bretagna. L’azienda di Bassano del Grappa (VI) sarà infatti presente allo show inglese dedicato ai telaisti per dare sfoggio delle proprie creazioni.All’inizio di settembre, il lavoro della neonata compagnia CyBro Industries (continua)

VELVET MEDIA ENTRA NEL METAVERSO, PARTNERSHIP CON ANOTHEREALITY

VELVET MEDIA ENTRA NEL METAVERSO, PARTNERSHIP CON ANOTHEREALITY
L’agenzia di marketing e vendita on line accelera sui processi di digitalizzazione e offre ai propri clienti un nuovo servizio: la possibilità di comparire (e vendere) nel mondo parallelo che sta costruendo Facebook. Il titolare, Bassel Bakdounes: “Metaverso, NFT e Blockchain sono già il presente del marketing, serve rimanere al passo” C'è il brand che decide di realizzare una capsule collection unica e tracciabile. E che poi la fa conoscere (e la mette in vendita) in alcuni metaversi già esistenti, come quelli di Minecraft e Fortnite. Ma c'è anche l'associazione di volontariato che per raccogliere fondi può mettere all'asta uno solo di questi capi di abbigliamento, un unicum. E così finanziare i propri progetti solidali tramite (continua)

UN VINILE SOLIDALE, LE SEI COVER ROCK AND ROLL DI VELVET MEDIA PER PROTECTION 4 KIDS

UN VINILE SOLIDALE, LE SEI COVER ROCK AND ROLL DI VELVET MEDIA PER PROTECTION 4 KIDS
Iniziativa natalizia per l’agenzia di marketing e vendita on line. I dipendenti cantano assieme le hit, dai Beatles ai Green Day. Ne esce “Rock and Roll Heroes”, un disco ad edizione limitata e la possibilità di comprare la musica (a fine benefici) on line. Il ceo, Bassel Bakdounes: “È il nostro modo di far qualcosa di utile per chi non avrà la nostra fortuna a Natale” Un vinile, sei hit storiche e un fine benefico. Sta dentro questi elementi l’iniziativa natalizia di Velvet Media, agenzia di marketing e vendita on line veneta da 150 dipendenti, da quattro anni premiata dal Sole 24 Ore per i suoi ritmi di crescita. Un’agenzia che da sempre si è ispirata ai manga e al rock and roll per definire i propri valori e che adesso ha deciso di salire davvero sul palco, i (continua)

4+ NUTRITION, GLI INTEGRATORI SPORTIVI PRODOTTI A PADOVA DIVENTANO PARTNER UFFICIALE DI OLIMPIA MILANO

4+ NUTRITION, GLI INTEGRATORI SPORTIVI PRODOTTI A PADOVA DIVENTANO PARTNER UFFICIALE DI OLIMPIA MILANO
La squadra di pallacanestro di serie A per la stagione 2021/22 utilizzerà gli integratori sportivi prodotti dalla padovana “4+ Nutrition”. Il Performance Team della squadra ha scelto il prodotto padovano per i propri giocatori. Rossetto: “Essere fornitori di una società sportiva così importante è un attestato di qualità per il nostro lavoro” PADOVA/MILANO. Una partnership d’eccellenza per la stagione cestistica 2021/2022. La società Pallacanestro Olimpia Milano ha scelto di utilizzare gli integratori alimentari creati dalla padovana “4+ Nutrition”, società da dieci anni impegnata nella produzione di integratori alimentari sportivi di altissimo livello. L’accordo tra Olimpia Milano e 4+ Nutrition riguarda l’intera stagione sportiva 202 (continua)