Home > Altro > Trasformazione digitale nella PA: la riflessione di Davide D’Arcangelo su “Formiche”

Trasformazione digitale nella PA: la riflessione di Davide D’Arcangelo su “Formiche”

scritto da: Articolinews | segnala un abuso

Trasformazione digitale nella PA: la riflessione di Davide D’Arcangelo su “Formiche”

La Pubblica Amministrazione come acceleratore della crescita in Italia: l’editoriale di Davide D’Arcangelo sul ruolo del Public innovation manager


Investor relator e Innovation Manager di grande esperienza, Davide D'Arcangelo è Founder di Next4 e Vicepresidente di Impatta. In un recente intervento su "Formiche" ha esaminato l'importanza del Public innovation manager per la trasformazione della PA.

Davide D'Arcangelo: PA acceleratore della crescita, puntare su innovation management

Nel processo di trasformazione e transizione digitale della Pubblica Amministrazione è necessario "traslare le competenze dell'innovation management all'interno degli enti pubblici", così da sviluppare la "nuova figura del Public innovation manager". Secondo Davide D'Arcangelo, esperto d'innovazione, cluster e reti di impresa, è questo un passaggio cruciale in un momento in cui l'avvento dell'era digitale, unito alle trasformazioni imposte dalla pandemia, "ha modificato radicalmente il tessuto economico-sociale del nostro Paese". Il Founder di Next4 e Vicepresidente di Impatta lo ha evidenziato in un editoriale su "Formiche": "La ripresa e la rinascita del nostro Paese dipenderanno dalle scelte delle Istituzioni e, in particolare, di quelle che operano a stretto contatto con il cittadino: enti ed amministrazioni locali", osserva nell'intervento. La PA, prosegue, "è pienamente in grado di diventare un acceleratore della crescita economica e sociale dell'Italia, un vero e proprio catalizzatore della ripresa": tale percorso per Davide D'Arcangelo prevede "la ricerca continua di efficienza e d'innovazione, la semplicità e la speditezza dei servizi e delle relazioni". In tal senso, un apporto fondamentale può provenire dal ruolo del Public innovation manager.

Innovazione, Davide D'Arcangelo: Pnrr grande occasione, l'obiettivo è creare valore pubblico

Come sottolineato nell'editoriale, "questo processo di trasformazione e innovazione non può avvenire per caso": al contrario, per realizzarlo occorre "traslare le competenze dell'innovation management all'interno degli enti pubblici, dando vita alla nuova figura del Public innovation manager". Un "abilitatore di cambiamento", come lo definisce Davide D'Arcangelo, in grado di "governare e guidare la trasformazione dell'ente pubblico, spronandolo a pensare ed agire in modo nuovo". Unendo competenze trasversali e forte visione strategica, tale figura "sarà chiamata a svolgere il ruolo dello stratega: ricercatore di idee, esploratore dell'innovazione, responsabile Cip, sviluppatore organizzativo di progetti innovativi", spiega il Founder di Next4. È questo il tracciato affinché gli enti locali siano in prima linea nella crescita economica e sociale del Paese. E il Public innovation manager, in ciò, "contribuirà a portare a compimento il processo di trasformazione e transizione digitale degli enti pubblici centrali e locali", così Davide D'Arcangelo a conclusione dell'editoriale: "Il Pnrr è una grande occasione, le risorse vanno utilizzate in modo ottimale, perché l'obiettivo ultimo è creare valore pubblico".

Davide D’Arcangelo |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

PA e transizione digitale, nasce una nuova figura professionale: l’editoriale di Davide D’Arcangelo


Il Modo Per Usare L'olio Di Neem Contro Le Formiche


Investor relator, Innovation Manager e consulente PA: il ritratto di Davide D’Arcangelo


Alessandro Picardi espone gli scenari futuri di RAI S.p.a. sulla rivista “Formiche”


Finanza: focus sul profilo di Davide D’Arcangelo, Founder di Next4 e investor relator


Terme di Castrocaro per una settimana su Rete4


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

SG S.p.A. commercializzerà più prodotti Apple

SG S.p.A. commercializzerà più prodotti Apple
Il 29,4% del fatturato di SG S.p.A. deriva da prodotti Apple: la società aumenta il numero di articoli con la mela distribuiti ai rivenditori italiani Nonostante il leggero calo di vendite registrato da Apple, il brand californiano continua a rappresentare un'importante fetta di mercato nel settore di riferimento: SG S.p.A. decide di aumentare il numero di prodotti distribuiti.SG S.p.A. annuncia l'ampliamento della gamma di prodotti Apple distribuitiLa società di distribuzione e commercializzazione di prodotti elettronici di consumo, il cui fatt (continua)

Intermediazione rifiuti e gestione impianti: il modello Ares Ambiente

Intermediazione rifiuti e gestione impianti: il modello Ares Ambiente
La gestione dei rifiuti è una responsabilità verso le persone e verso l’ambiente: la filosofia di Ares Ambiente, l’azienda guidata da Marco Domizio leader nel settore dell’intermediazione dei rifiuti Efficienza, economicità e trasparenza sono i principi intorno a cui Ares Ambiente orienta da sempre le proprie attività: l'azienda guidata da Marco Domizio gestisce in tutto il Paese lo smaltimento, il recupero e il trasporto di rifiuti speciali, pericolosi e non pericolosi.Ares Ambiente: focus su attività e serviziIscritta presso l'Albo Nazionale Gestori Ambientali - Sezione Regionale d (continua)

Pietro Colucci: Innovatec, Sostenya diventa azionista di riferimento con il 45,68%

Pietro Colucci: Innovatec, Sostenya diventa azionista di riferimento con il 45,68%
Innovatec: l’azionista di maggioranza Pietro Colucci ha ceduto le proprie azioni alla holding di famiglia Sostenya L'azionariato di Innovatec ha come azionista di riferimento il Gruppo Sostenya, la controllata di Pietro Colucci detiene la maggioranza relativa e il restante delle azioni resta sul mercato.Pietro Colucci: operazione Innovatec, i numeri della cessionePietro Colucci ha ceduto lo scorso 27 dicembre le azioni di Innovatec S.p.A. al Gruppo Sostenya, la holding di famiglia fondata nel 20 (continua)

Andrea Mascetti: la strategia di Fondazione Cariplo per il 2022 tra aumento di risorse e nuovi progetti

Andrea Mascetti: la strategia di Fondazione Cariplo per il 2022 tra aumento di risorse e nuovi progetti
Andrea Mascetti spiega le motivazioni che hanno portato Fondazione Cariplo ad aumentare per il 2022 le risorse destinate alle attività filantropiche Andrea Mascetti: per "l'anno della ripartenza" Fondazione Cariplo punta su giovani, salute e clima.Andrea Mascetti: "Bisogna lavorare insieme per evitare di vanificare gli sforzi"Contrasto alle povertà, benessere dei giovani, cambiamenti climatici, economia circolare, ricerca multidisciplinare: sono alcuni degli obiettivi chiave di Fondazione Cariplo per il 2022. Un impegno testimoniato dall'aumen (continua)

Ideal Standard: i.life, il nuovo programma completo di soluzioni bagno

Ideal Standard: i.life, il nuovo programma completo di soluzioni bagno
Ideal Standard: la collezione bagno i.life offre semplicità e linee pure per dare forma a un ambiente bagno sempre più rilassante e funzionale In i.life l'impegno di Ideal Standard nel migliorare la vita dei propri clienti attraverso un'offerta di prodotti innovativi e funzionali anche in termini di design.i.life: Ideal Standard lancia un nuovo programma di soluzioni bagnoi.life è il nuovo programma completo di soluzioni bagno proposto da Ideal Standard, da oltre cento anni impegnata nel migliorare la vita delle persone. N (continua)