Home > Cultura > IN GERMANIA SI PRESENTA IL LIBRO IL CACCIATORE DI PLICHI, EDITO DA TURISA: LA VERITÀ SUL VOTO DEGLI ITALIANI RESIDENTI ALL’ESTERO

IN GERMANIA SI PRESENTA IL LIBRO IL CACCIATORE DI PLICHI, EDITO DA TURISA: LA VERITÀ SUL VOTO DEGLI ITALIANI RESIDENTI ALL’ESTERO

scritto da: Redarte | segnala un abuso

IN GERMANIA SI PRESENTA IL LIBRO IL CACCIATORE DI PLICHI, EDITO DA TURISA: LA VERITÀ SUL VOTO DEGLI ITALIANI RESIDENTI ALL’ESTERO

Tre le presentazioni che l’autore Maurizio Del Greco organizza in terra tedesca per parlare di coincidenze sospette e presunte irregolarità


Una storia vera scritta come un romanzo. Ha scelto la forma narrativa Maurizio Del Greco, che con la casa editrice Turisa, pubblica il suo ultimo libro dal titolo Il cacciatore di plichi, scritto in italiano e in tedesco. La traduzione per la versione in tedesco è a cura di Patrizia Di Giovanni. Saranno tre giorni intensi di presentazioni; infatti il 1, il 3 e l’8 dicembre 2021, nelle rispettive città di Ennepetal, presso la Pizzeria Il Vesuvio, Essen, presso il ristorante Capobianco, e Köln presso la pizzeria Made in Napoli, verrà presentato il libro ‘verità’. Un volume che toglie il velo al sistema delle votazioni degli italiani all’estero. In alcuni casi, come quelli descritti nel libro, una vera e propria macchina da guerra, messa in campo da politici senza scrupoli. L’impianto per ottenere voti è molto semplice: il candidato si serve di una fitta rete di collaboratori, i quali, con un compenso che mediamente corrisponde a cinque euro per ogni plico, reperiscono attraverso le loro relazioni le buste con cui i destinatari avrebbero dovuto esprimere la loro libera preferenza. Una volta ottenute le schede, queste ultime vengono scritte dallo staff del candidato con il suo nome. Il successo politico è, ovviamente, determinato dal maggior numero di schede reperite. Chi è preposto ad intercettare i plichi, cioè le buste inviate agli elettori contenenti il materiale per votare, è stato, nel tempo, definito come “cacciatore di plichi”. Maurizio Del Greco, italiano che vive in Germania da trent’anni, ha raccolto la testimonianza di “uno del mestiere”. Emergono molti particolari inquietanti, che, in un flusso narrativo senza soluzione di continuità, il cacciatore snocciola al cospetto dell’uomo che lo intervista. Il volume è un pugno nello stomaco, che racconta la verità, su di una macchina, la quale, porta in Parlamento chi si è servito di questi “trucchetti” per farsi eleggere.

Più volte documentato anche da trasmissioni televisive, questo “mestiere” negli anni si è quasi istituzionalizzato, in molti casi, questi cacciatori vengono cercati dai candidati per avere accesso alle comunità degli italiani all’estero. Un numero impressionante di emigranti, sparsi nelle più svariate zone del mondo, di terza e quarta generazione, che supera i sessanta milioni. In Germania, in Sudamerica, negli Stati Uniti, in Europa, tra gli emigranti, si creano delle reti di prossimità, basate su risorse relazionali, solidali e di reciproco sostegno, che rappresentano l’ideale humus a cui attinge, chi, andando per le vie brevi, tenta la scalata in politica.

cultura | arte | letteratura | Turisa | libro | Germania | Maurizio Del Greco | Patrizia Di Giovanni |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

“Premio Food&Sport” 2020″ – organizzato dal Consorzio Cacciatore Italiano


Voto elettronico: oltre un milione di italiani l’ha già usato


Elezioni politiche e attacchi informatici: un connubio obbligato?


Wolfsburg-Napoli l’amichevole di calcio che richiama la storia dei popoli e delle culture lungo il cammino verso gli Stati Uniti d’Europa. (Scritto da Antonio Castaldo)


Premio Food&Sport 2021 II Edizione


Le coinquiline di Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze al cinema


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Al via la kermesse” l’Arte in vetrina” a Salerno

Al via la kermesse” l’Arte in vetrina”  a Salerno
dal 7 dicembre 2021 al 10 gennaio 2022”L’ARTE IN VETRINA” trasformerà la città di Salerno in una vera e propria galleria diffusa  La consapevolezza che l’arte in tutte le sue manifestazioni sia uno strumento per arricchire l’esistenza di ciascuno ha portato ad immaginare e realizzare un  progetto di valorizzazione culturale in perfetta sinergia  con lo spirito commerciale. Così, anche quest’anno,  in concomitanza con l'evento "Luci d'artista" che  illumina le strade della città per tutto il pe (continua)

IL MAESTRO VINCENZO SORRENTINO FIRMA LA COLONNA SONORA DEL FILM 12 REPLICHE DI GIANFRANCO GALLO

IL MAESTRO VINCENZO SORRENTINO FIRMA LA COLONNA SONORA DEL FILM 12 REPLICHE DI GIANFRANCO GALLO
Vincenzo Sorrentino, napoletano con la stoffa del genio, immortala il proprio nome nella categoria dei grandi autori Una tournèe in arrivo, come pianista, compositore e direttore d’orchestra con Jimmy Sax, uno dei sassofonisti più famosi al mondo, svariate collaborazioni per colonne sonore per il piccolo e grande schermo, autore di musiche che attraversano il tempo, tra il classico e il contemporaneo, con un occhio rivolto alla dance. All’ombra del Vesuvio c’è un talento che ormai è pronto per il definitivo salt (continua)

"Educare al bello" Siano -Villa Spinelli -galleria d'arte a cielo aperto


Educare alla bellezza con la bellezza che solo l'arte, la conoscenza e la cultura possono dare. In una prospettiva educativa, l'associazione THULE non solo doposcuola con sede in Castel San Giorgio (SA) ha presentato nell' ambito del programma attuato nella città di Siano (SA) “ Estate insieme”, fortemente voluto dal sindaco Giorgio Marchese e dalla consigliera alla pubblica istruzione Fortuna Albano, il progetto “Educare al bello". In un momento di grave  crisi come l'attuale in cui lo (continua)

“Poiéin ˮ pause creative

“Poiéin ˮ  pause creative
Il giorno 10 gennaio 2020 ore 17 presso il maestoso Arco Catalano di Palazzo Pinto a Salerno, nel cuore antico della città, in via dei Mercanti, con il patrocinio della Provincia di Salerno, apre la mostra d’arte contemporanea “POIÉIN”. Circa 40 le opere in esposizione di 4 artisti uniti in un unico progetto :Adriana Ferri, Angelo Fortunato, Santino Trezza e la giovane ma già promettente Enrica (continua)

"IL MARE COME ESPRESSIONE DI VITA E DI OPEROSITA'" expo d'arte contemporanea per il XX Raduno Nazionale dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia.


Salerno ospita dal 23 al 29 settembre il XX Raduno Nazionale dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia. L’evento propone un ricco programma di manifestazioni: la presenza in porto della nave scuola Amerigo Vespucci, il Concerto della Banda della Marina Militare, la sfilata di domenica 29 che concluderà il Raduno. La Cerimonia Inaugurale si terrà Mercoledì 25 settembre p.v. alle ore 17,00 pre (continua)