Home > Sport > Bei risultati per la Chimera Nuoto in vista dei Campionati Assoluti

Bei risultati per la Chimera Nuoto in vista dei Campionati Assoluti

scritto da: Marcocavini | segnala un abuso

Bei risultati per la Chimera Nuoto in vista dei Campionati Assoluti


Bei risultati per la Chimera Nuoto in vista dei Campionati Regionali Assoluti. L’importante manifestazione toscana è in programma sabato 11 e domenica 12 dicembre a Livorno e, in vista di questo appuntamento, i nuotatori di ogni età e ogni categoria di tutta la regione sono scesi in vasca in una serie di prove di qualificazione ospitate da diverse piscine. Trentatre ragazzi e ragazze della Chimera Nuoto, accompagnati dal tecnico Marco Licastro, sono stati impegnati a Colle Val d’Elsa dove hanno vissuto un positivo confronto con avversari di altre dieci società delle provincie di Arezzo, Firenze, Grosseto e Siena, chiudendo la gara con un buon palmares con otto primi posti, tre secondi posti e tre terzi posti.

I migliori risultati portano la firma di Matteo Vasarri del 2004 che ha chiuso al primo posto ognuna delle tre gare disputate, trionfando nei 100 rana, nei 100 stile libero e nei 400 stile libero dove è arrivato davanti anche a nuotatori più grandi e più esperti. Due primi posti nei 200 dorso e nei 1500 stile libero sono arrivati con Gabriele Gambini del 2005 che ha poi arricchito la propria prestazione con un secondo posto nei 50 farfalla, mentre tra le ragazze ha ben figurato Isabella Trojanis del 2006 con il miglior tempo nei 50 dorso e con due secondi posti nei 50 farfalla e nei 200 dorso. Tra i ragazzi della Chimera Nuoto hanno infine brillato anche Gaia Burzi del 2007 (prima nei 1500 stile libero), Fabio Ferrari del 2006 (primo nei 200 farfalla), Eleonora Mazzeschi del 2008 (terza nei 100 rana), Giuditta Rachini del 2003 (terza nei 200 farfalla) e Matteo Trojanis del 2006 (terzo nei 100 stile libero). «Il bilancio di questa prova di qualificazione - commenta Licastro, - è particolarmente positivo. Molti ragazzi hanno infatti ottenuto bei miglioramenti cronometrici che rappresentano un buon biglietto da visita in vista dei Campionati Regionali Assoluti e, soprattutto, dei Campionati Regionali Giovanili in programma il prossimo febbraio che rappresentano il principale appuntamento verso cui stiamo finalizzando l’attuale fase di preparazione vissuta al palazzetto del nuoto di Arezzo e alla piscina comunale di Foiano della Chiana».

Il prossimo fine settimana della Chimera Nuoto sarà scandito anche da una nuova edizione del Baby Acquatic’s Day, l’evento gratuito dedicato alla fascia d’età da zero a quattro anni. Domenica 12 dicembre, a partire dalle 9.45, i palazzetti di Arezzo e di Foiano della Chiana apriranno le loro porte ai bambini e alle loro famiglie per una serie di lezioni mattutine che permetteranno ai più piccoli di vivere le prime esperienze in piscina insieme ai genitori e di acquisire così sicurezza nelle acque guidati dai tecnici di una società che, da oltre vent’anni, è affiliata alla “Scuola Nazionale di Educazione Acquatica Infantile”. Il pomeriggio alle 16.00, infine, è in programma un incontro dove verrà illustrata ai genitori la metodologia didattica e pedagogica utilizzata nel nuoto neonatale, prevedendo così un momento informativo e formativo incentrato su questa disciplina.



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Il dicembre della Chimera Nuoto sarà dedicato al nuoto neonatale


Diciannove medaglie hanno chiuso il 2021 della Chimera Nuoto


Due giornate di formazione ad Arezzo per tecnici e istruttori di nuoto


Chiara Fucini della Chimera Nuoto è campionessa italiana Master


Gli agonisti della Chimera Nuoto debuttano con quarantaquattro medaglie


Una convenzione tra Acli e Centro Sport Chimera per il nuoto ad ogni età


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Ultimi giorni di orientamento per il Liceo Classico e Musicale

Ultimi giorni di orientamento per il Liceo Classico e Musicale
Ultimi giorni di orientamento per il Liceo Classico e Musicale “Petrarca”. Le iscrizioni per le scuole superiori pubbliche resteranno aperte fino a venerdì 28 gennaio e, di conseguenza, l’istituto aretino si prepara a intensificare gli sforzi per garantire informazione e accoglienza a tutti gli alunni in procinto di scegliere il loro futuro percorso di studi. L’obiettivo è di permettere agli (continua)

Alla scoperta di sé con il corso di formazione di Arezzo Psicosintesi

Alla scoperta di sé con il corso di formazione di Arezzo Psicosintesi
Un percorso per approfondire la conoscenza di sé stessi e per arrivare ad esprimere pienamente le proprie potenzialità. A proporlo è l’associazione Arezzo Psicosintesi che si appresta a dare il via al nuovo corso di formazione triennale che, rivolto a persone di ogni età, proporrà un viaggio alla scoperta del proprio mondo interiore e delle proprie funzioni psichiche. Gli incontri partiranno (continua)

Il servizio ABA dell’Istituto di Agazzi entra nelle scuole

Il servizio ABA dell’Istituto di Agazzi entra nelle scuole
Un supporto alle scuole per la crescita e per l’apprendimento dei bambini con disturbo dello spettro autistico e con disabilità intellettive. Il progetto è condotto dal personale di “Futurabile”, il centro specializzato sull’età evolutiva dell’Istituto di Agazzi, che porrà le proprie competenze a disposizione degli insegnanti di istituti di diverso grado per una formazione e un affiancamento (continua)

Tempo di bilanci per il consiglio di amministrazione della Casa Pia

Tempo di bilanci per il consiglio di amministrazione della Casa Pia
Tempo di bilanci per la Casa di Riposo “Fossombroni”. L’attuale consiglio di amministrazione della struttura, nota come Casa Pia, è entrato in carica nel gennaio del 2021 e a distanza di un anno ha promosso un momento di confronto e di verifica interna per valutare le attività svolte e i risultati raggiunti. L’insediamento di dodici mesi fa avvenne con pochi giorni di anticipo rispetto alla (continua)

Una gara di cucina tra studenti per premiare il miglior piatto con carni bianche

Una gara di cucina tra studenti per premiare il miglior piatto con carni bianche
Una gara di cucina per individuare e premiare il miglior piatto a base di carni bianche. La sfida ha coinvolto gli alunni dei due istituti alberghieri “Vegni-Capezzine” di Cortona e “Vasari” di Figline Valdarno che hanno partecipato al contest “#AtavolaconAlemas - Christmas Edition” e che hanno dato vita ad un’inedita competizione a distanza all’insegna dei sapori della tradizione. Questa ini (continua)