Home > Economia e Finanza > La Sgrevi premiata tra le eccellenze del panorama edile italiano

La Sgrevi premiata tra le eccellenze del panorama edile italiano

scritto da: Marcocavini | segnala un abuso

La Sgrevi premiata tra le eccellenze del panorama edile italiano


La Sgrevi premiata tra le eccellenze del panorama edile italiano. L’azienda aretina è stata scelta tra le realtà meritevoli di ricevere lo Store Innovation Award che, giunto alla sesta edizione, rappresenta il più importante riconoscimento nazionale assegnato ai rivenditori di materiali, sistemi, finiture e accessori per l’edilizia, l’architettura e la casa. Questo premio impreziosisce un momento particolarmente positivo per la Sgrevi che, nel corso del 2021, ha festeggiato il traguardo dei sessant’anni di attività e ha conosciuto un ulteriore sviluppo che ha permesso di procedere a nuove assunzioni per lo showroom di via Galvani.

La vittoria dello Store Innovation Award, organizzato dalla piattaforma di informazione Il Commercio Edile con le associazioni di categoria Federcomated e Sercomated, è arrivata in seguito ad una valutazione da parte di una giuria qualificata di esperti del settore che hanno confrontato aziende da tutta la penisola e hanno individuato le realtà maggiormente all’avanguardia. I premiati sono stati resi noti nel corso di una serata ospitata dall’Enterprise Hotel di Milano e condotta da Moreno Morello di Striscia La Notizia dove è stato annunciato il conferimento alla Sgrevi del riconoscimento nella categoria “Best Sercomated Retailer” volto a premiare il distributore che si è maggiormente distinto per la capacità di lavorare in sinergia con i produttori di materiali per l’edilizia. Lo Store Innovation Award è andato a confermare lo showroom aretino tra le realtà italiane di riferimento del comparto, testimoniando la qualità del lavoro svolto in terra d’Arezzo e dando seguito ai primi posti già ottenuti nel 2018 nella categoria “Concept innovativo” e nel 2020 nella categoria “Visual e layout”.

Questo premio, dunque, permette di volgere alla conclusione dell’anno con un bilancio particolarmente soddisfacente. Il 2021 è stato un anno positivo per edilizia e arredamento che, in virtù di una serie di incentivi, hanno registrato una ripresa a livello nazionale fino al 110% che è stata riscontrata anche sul territorio con un periodo di dinamismo che ha permesso di prevedere ulteriori assunzioni: il personale dello showroom della Sgrevi è stato infatti consolidato con l’inserimento di una nuova figura professionale con competenze da interior design. «Il mercato dell’arredamento - conferma Paolo Barboncini, responsabile dello showroom, - sta vivendo un momento particolarmente effervescente e, di questa situazione favorevole, ne stanno beneficiando anche le realtà locali che possono prevedere nuovi investimenti e nuove assunzioni. Il sessantesimo anniversario della Sgrevi, inoltre, sta volgendo al termine nel migliore dei modi con la vittoria dello Store Innovation Award, il più importante premio per gli operatori del settore, che ha confermato l’azienda tra i punti di riferimento nazionali in termini di qualità, affidabilità e innovazione poste quotidianamente al servizio dei clienti e dei fornitori».



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

L’aretina Sgrevi vince lo Store Innovation Award 2018


Nuovo showroom e nuove assunzioni: grande festa per la Sgrevi


La Sgrevi vince lo Store Innovation Award per le eccellenze edili


Quaranta appartamenti nel cuore di Praga arredati da un’azienda aretina


La Sgrevi festeggia i sessant’anni di attività con un doppio evento


“CuciniAMO60”, un cooking show per i sessant’anni della Sgrevi


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Informazione e assistenza sulle novità pensionistiche dal Patronato Acli

Informazione e assistenza sulle novità pensionistiche dal Patronato Acli
Un servizio di informazione e di assistenza verso le novità pensionistiche. A fornirlo è il Patronato Acli di Arezzo che porrà le proprie competenze a disposizione dei cittadini per illustrare le nuove misure previste dalla Legge di Bilancio 2022 per l’uscita dal lavoro che fanno riferimento all’introduzione di Quota 102, al rifinanziamento di Opzione Donna e alla proroga di Ape Sociale. Queste po (continua)

Ultimi giorni di orientamento per il Liceo Classico e Musicale

Ultimi giorni di orientamento per il Liceo Classico e Musicale
Ultimi giorni di orientamento per il Liceo Classico e Musicale “Petrarca”. Le iscrizioni per le scuole superiori pubbliche resteranno aperte fino a venerdì 28 gennaio e, di conseguenza, l’istituto aretino si prepara a intensificare gli sforzi per garantire informazione e accoglienza a tutti gli alunni in procinto di scegliere il loro futuro percorso di studi. L’obiettivo è di permettere agli (continua)

Alla scoperta di sé con il corso di formazione di Arezzo Psicosintesi

Alla scoperta di sé con il corso di formazione di Arezzo Psicosintesi
Un percorso per approfondire la conoscenza di sé stessi e per arrivare ad esprimere pienamente le proprie potenzialità. A proporlo è l’associazione Arezzo Psicosintesi che si appresta a dare il via al nuovo corso di formazione triennale che, rivolto a persone di ogni età, proporrà un viaggio alla scoperta del proprio mondo interiore e delle proprie funzioni psichiche. Gli incontri partiranno (continua)

Il servizio ABA dell’Istituto di Agazzi entra nelle scuole

Il servizio ABA dell’Istituto di Agazzi entra nelle scuole
Un supporto alle scuole per la crescita e per l’apprendimento dei bambini con disturbo dello spettro autistico e con disabilità intellettive. Il progetto è condotto dal personale di “Futurabile”, il centro specializzato sull’età evolutiva dell’Istituto di Agazzi, che porrà le proprie competenze a disposizione degli insegnanti di istituti di diverso grado per una formazione e un affiancamento (continua)

Tempo di bilanci per il consiglio di amministrazione della Casa Pia

Tempo di bilanci per il consiglio di amministrazione della Casa Pia
Tempo di bilanci per la Casa di Riposo “Fossombroni”. L’attuale consiglio di amministrazione della struttura, nota come Casa Pia, è entrato in carica nel gennaio del 2021 e a distanza di un anno ha promosso un momento di confronto e di verifica interna per valutare le attività svolte e i risultati raggiunti. L’insediamento di dodici mesi fa avvenne con pochi giorni di anticipo rispetto alla (continua)