Home > Esteri > "Natale sul Cassaro: da porta Nuova a porta Felice" al via il primo weekend di iniziative

"Natale sul Cassaro: da porta Nuova a porta Felice" al via il primo weekend di iniziative

scritto da: RoGuffstampa | segnala un abuso

L’iniziativa “Natale sul Cassaro: da porta Nuova a porta Felice” vede, per la prima volta, una comune sinergia delle associazioni di commercianti di via Vittorio Emanuele e vuole essere il punto di partenza per una fattiva collaborazione che si svilupperà nel 2022 con una serie di iniziative comuni. Le iniziative vedono il patrocinio della “Fondazione Federico II”


L’iniziativa “Natale sul Cassaro: da porta Nuova a porta Felice” vede, per la prima volta, una comune sinergia delle associazioni di commercianti di via Vittorio Emanuele e vuole essere il punto di partenza per una fattiva collaborazione che si svilupperà nel 2022 con una serie di iniziative comuni. Le iniziative vedono il patrocinio della “Fondazione Federico II”.

Alla conferenza stampa di martedì 7 dicembre, che si è tenuta presso "Le Terrazze del Sole", in via Vittorio Emanuele 291, a Palermo, hanno partecipato, oltre a Giovanna Analdi, presidentessa dell’associazione “Cassaro Alto”, e Danilo Sciarrino, presidente dell’associazione “Cassaro d’Amare”, diversi soci facenti parte delle due associazioni, l’Assessore alle CulturE del Comune di Palermo professor Mario Zito, che ha portato anche i saluti e gli auguri dell’amministrazione comunale e Massimo Castiglia, presidente della I° Circoscrizione.

Il programma prevede eventi itineranti e distribuiti lungo tutta l’estensione del Càssaro (u Cassaru, in siciliano), la strada più antica della città di Palermo. Sarà un’occasione per i cittadini palermitani, e ovviamente anche per i turisti che ci auguriamo continuino a scegliere Palermo come meta anche per i loro viaggi invernali, per riscoprire il più grande centro commerciale di Palermo, il centro storico. Il programma prevede eventi d’interesse sia per un pubblico adulto sia per i bambini.

 

Durante la conferenza stampa Giovanna Analdi, presidentessa dell’associazione “Cassaro Alto”, ha dichiarato «La cosa che più mi rende felice è l’unione delle associazioni “Cassaro Alto” e “Cassaro D’amare” perché, finalmente il Cassaro diventa una cosa sola. Questo evento, seppur realizzato dalle nostre associazioni che, ricordiamo, sono composte da semplici cittadini, vuole contribuire ad un senso di festa in occasione delle festività natalizie non solo creando un'occasione per uscire di casa e riappropriarsi di via Vittorio Emanuele ma anche per poter far di nuovo sorridere i nostri bambini, proponendo una serie di attività pensate proprio a loro ma che strizzano l'occhio anche agli adulti, nel segno di una tradizione che si rinnova. Come diceva il Beato Pino Puglisi “se ognuno fa qualcosa, allora si può fare molto” e questo è stato il comune denominatore delle iniziative che oggi presentiamo» mentre Danilo Sciarrino, presidente dell’associazione “Cassaro D’amare” ha aggiunto «Come diceva Giovanni Analdi, anch'io voglio esprimere grande soddisfazione per questa unità che ha dimostrato essere soprattutto di intenti. Da tempo aspettavamo l'occasione per concretizzare questo obiettivo che era in embrione da tempo. Ci auguriamo che le iniziative da noi proposte siano accolte positivamente dai nostri concittadini al fine di fargli riscoprire un’arteria vitale della città. Vogliamo, inoltre, che questa possa essere la base di un rapporto duraturo che porti sia cultura sia intrattenimento alla gente».

Entrambi, inoltre, hanno annunciato una serie di iniziative comuni che saranno sviluppate nel 2022.

L’assessore Mario Zito ha apprezzato non tanto le iniziative siano «Meritevoli di nota perché raccontano la storia del Cassaro e della sua città» ma, e soprattutto, «la strepitosa sinergia che l’unione di intento delle associazioni che, finalmente, permettono a tutti, compresa l’amministrazione, a considerare il Cassaro come un’unica entità». Ha inoltre assicurato che «grazie all'intervento della “Città Metropolitana”, nei prossimi giorni inizierà l'allestimento delle luminarie da porta Nuova a porta Felice». Il presidente Massimo Castiglia ha invece dichiarato che questo primo passo, quello dell’unione degli intenti tra la parte superiore, quella centrale e quella inferiore del Cassaro è «il primo segnale positivo che permetterà di promuovere il centro storico nel suo insieme permettendo di lavorare su ciò che circonda il capo, Albergheria-Ballarò, Capo, Vucciria, Kalsa e Mescita al fine di creare un unico percorso di rigenerazione culturale urbana».

Si parte, quindi, il prossimo weekend cui seguirà un intenso calendario di eventi che si snoderà sino al 28 dicembre. Durante tutti i weekend di dicembre, a partire da sabato 11 e fino al 28 dicembre, via Vittorio Emanuele verrà percorsa da un gruppo di Babbo Natale mentre, nelle giornate di domenica 12 e domenica 19, a loro si aggiungeranno un gruppo di figuranti che vestiranno gli abiti di alcuni personaggi della Walt Disney e che saranno a disposizione dei più piccoli per scattare foto ricordo.

Sabato 11 novembre dalle ore 17 è prevista l’esibizione di musica da ballo tradizionale a cura de “Le Matrioske”

mentre, alle ore 19, presso la chiesa di San Giovanni Decollato, in collaborazione con l’associazione “Ars Nova Palermo” e “Ballarò significa Palermo”, si terrà il concerto di Franco Vito Gaiezza, al piano, e Ines Tuttolomondo, cantante, dedicato alla figura di Claude Debussy che sarà introdotto da un reading curato dall’Association Francophone De Sicile.

 

Domenica 12 dicembre, dalle ore 17, lungo la via Vittorio Emanuele ci sarà un intrattenimento itinerante a base di musica, giochi e acrobazie e la presenza, come indicato, dei personaggi di Walt Disney che percorreranno tutto il Cassaro.

 

Lungo la via Vittorio Emanuele, rispettivamente davanti ai loro laboratori, ci sarà una mostra su strada dei presepi artigianali realizzati da Gaetano Sanzo e Angela Tripi. Sempre a proposito di presepi, “Pantaleone Arte Sacra” organizza la visita al suo presepe mobile, un sogno ad occhi aperti per grandi e piccini.

Ognuna delle attività commerciali insite sulla via Vittorio Emanuele, durante il periodo delle iniziative, oltre ad un allestimento in stile natalizio che caratterizzerà le loro vetrine, proporrà sconti e/o agevolazioni. Durante lo stesso periodo, lo storico

laboratorio

artigianale di

pupi

siciliani di Vincenzo Argento proporrà spettacoli a un prezzo bloccato di 6 € sia per gli adulti sia per i bambini.

Cassaro Alto | cassaro D amare | Natale 2021 | eventi |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

POLEMICHE SUI SOCIAL PER IL WEEKEND DOVE SI IMPARA A CORTEGGIARE


Global Service Solutions Spa: Difficile weekend in WorldSSP per il Team Pedercini Racing


LA QUARTA TAPPA DEL “GIRO D'ITALIA IN 52 WEEKEND” PREMIA LA SICILIA. TURISMO, A NOVARA DI SICILIA TUTTI PAZZI PER IL MAIORCHINO


Offerte weekend in Toscana con degustazione vino Chianti


Un tranquillo Weekend Benessere


RECORD DI PRESENZE PER ACSI CICLISMO


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Sabato 4 dicembre a Villa Rossi presentazione del libro “Verità Impossibili - Voci dalla magistratura siciliana sull'opera di Leonardo Sciascia”

Sabato 4 dicembre a Villa Rossi presentazione del libro “Verità Impossibili - Voci dalla magistratura siciliana sull'opera di Leonardo Sciascia”
Sabato 4 dicembre 2021, alle ore 17:00 presso il Centro Sociale Villa Rossi, piazza Rossi a Palermo, si terrà la presentazione del volume “Verità Impossibili - Voci dalla magistratura siciliana sull'opera di Leonardo Sciascia”, edito da Salvatore Sciascia Editore Sabato 4 dicembre 2021, alle ore 17:00 presso il Centro Sociale Villa Rossi, piazza Rossi a Palermo, si terrà la presentazione del volume “Verità Impossibili - Voci dalla magistratura siciliana sull'opera di Leonardo Sciascia”, edito da Salvatore Sciascia Editore. Il volume, curato dal magistrato Andrea Apollonio, conta i contributi dei magistrati Alessandro Centonze, Emanuele Crescenti, Giu (continua)

A “Sicilian Music Wave” arrivano Mattaliano e Gallina. Il 27 novembre un concerto tra improvvisazioni e melodie scelte per un pubblico appassionato di viaggi sonori ideali

A “Sicilian Music Wave” arrivano Mattaliano e Gallina. Il 27 novembre un concerto tra improvvisazioni e melodie scelte per un pubblico appassionato di viaggi sonori ideali
Un’immersione tra le musiche del mondo e le musiche di Giovanni Mattaliano con il brano “Nuvole” (per clarinetto e pianoforte) in prima italiana, poi ancora "Spirit" e "Luz". In programma omaggi, in forma di suite, al tango di Piazzolla con cinque brani, alle raffinatezze di Puccini e Louis Armstrong, nel dialogo confinante e consonante di luoghi e di storie musicali che ricordano tante sonorità vissute tra le memorie della sensibilità umana e artistica. Un programma per un duo speciale ed eclettico, espresso dai fiati di Giovanni Mattaliano e dal pianoforte di Claudio Onofrio Gallina, insieme in scena, tra improvvisazioni e melodie scelte nell'incontro con un pubblico appassionato di viaggi sonori ideali Appuntamento spumeggiante quello con la musica da camera previsto per sabato 27 novembre alle 19 presso la chiesa di San Giovanni Decollato, sita nell’omonima piazzetta a Palermo, per il nuovo appuntamento di “Sicilian Music Wave”, rassegna organizzata da Ars Nova Palermo in collaborazione con l’associazione “Parco del Sole”.Sul palco saliranno Giovanni Mattaliano al clarinetto accompagnato d (continua)

“Pardon, i signori gradiscono del Satie?” A “Sicilian Music Wave”, sabato 13 novembre, arriva il primo appuntamento con la musica francese

“Pardon, i signori gradiscono del Satie?” A “Sicilian Music Wave”, sabato 13 novembre, arriva il primo appuntamento con la musica francese
“Pardon, i signori gradiscono del Satie?” è il titolo della serata che vedrà sul palco Franco Vito Gaiezza, piano e voce narrante, la soprano Miriam Bissanti e, al flauto, Stefan Mircea Cutean. In programma musiche di Erik Satie, Jacques Offenbach e Francis Poulenc. Continua a Palermo della chiesa di San Giovanni Decollato, sita nell'omonima piazza, la rassegna “Sicilian Music Wave” organizzata da Ars Nova Palermo in collaborazione con l’associazione “Parco del Sole”.
 Il prossimo appuntamento è per sabato 13 novembre, alle ore 19, primo dei due incontri in cui si rende omaggio alla musica francese esplorando i suoi autori. “Pardon, i signori (continua)

Mozart protagonista di “Sicilian Music Wave” il 6 novembre all’Auditorium di San Mattia ai Crociferi

Mozart protagonista di “Sicilian Music Wave” il 6 novembre all’Auditorium di San Mattia ai Crociferi
Nell’ambito della rassegna si esibirà l’Orchestra New Camerata diretta da Luigi Fiore. Saranno eseguiti il Concerto per pianoforte e orchestra in Re minore Kv 466 e la Sinfonia concertante per fiati Kv 297b di W. A. Mozart Continua “Sicilian Music Wave”, la rassegna di musica da camera organizzata da Ars Nova Palermo in collaborazione con l’associazione “Parco del Sole”.Il prossimo appuntamento è per sabato 6 novembre alle ore 19 all’Auditorium di San Mattia ai Crociferi, in via Torremuzza 28 a Palermo, per ospitare l’Orchestra New Camerata insieme al giovanissimo Luigi Fiore, in veste di pianista e direttore d’o (continua)

Eliana Borsellino, sabato 23 ottobre secondo appuntamento con “Sicilian Music Wave”

Eliana Borsellino, sabato 23 ottobre secondo appuntamento con “Sicilian Music Wave”
L’appuntamento del 23 ottobre alle ore 19 è, sempre nella chiesa di San Giovanni Decollato a Palermo, con Eliana Borsellino, pianoforte solo, che eseguirà musiche di J.S. Bach, Franz Liszt, Maurice Ravel, Claude Debussy, Alberto Maniaci e Aram Il'ic Khachaturian. Dopo il debutto della rassegna avvenuto lo scorso 16 ottobre con il concerto tenuto da Athil Hamdan che ha eseguito musiche di Shalan Alhamwy, Nouri Elruheibany, Zaid Jabri, Bach, Brey, Rachmaninov, Succari, Buogo e Harutunian, prosegue il viaggio musicale, e non solo, proposto da Ars Nova in collaborazione con l’associazione “Parco del Sole”.L’appuntamento del 23 ottobre alle ore 19 è, sempre (continua)