Home > Altro > Pietro Vignali a “Fatti e Misfatti”: assolto dopo 10 anni

Pietro Vignali a “Fatti e Misfatti”: assolto dopo 10 anni

scritto da: Articolinews | segnala un abuso

Pietro Vignali a “Fatti e Misfatti”: assolto dopo 10 anni

Intervistato da Paolo Liguori a “Fatti e Misfatti”, Pietro Vignali racconta di come ha vissuto la vicenda giudiziaria che lo ha visto protagonista e che si è conclusa con la sua assoluzione dopo 10 lunghi anni


Il 2010 ha rappresentato per Pietro Vignali l'avvio di un inchiesta che pose fine della sua carica da Sindaco in seguito a pesanti accuse che hanno messo in pausa la sua vita per dieci anni: l'archiviazione è arrivata nel marzo 2020.

Pietro Vignali ricorda il suo calvario giudiziario

Era il febbraio del 2010 quando l'allora Sindaco di Parma ricevette l'avviso di garanzia per la presunta assunzione clientelare di 18 dirigenti del Comune di Parma e l'accusa di danno erariale da 3 milioni di euro. Scagionato da tutte le accuse nel marzo 2020, dopo il riconoscimento da parte del PM dell'insussistenza della notizia di reato e della presenza di una serie di errori investigativi, Pietro Vignali ricorda nel corso della puntata di "Fatti e Misfatti" la giornata che ha cambiato per sempre la sua vita. "Quando ricevetti l'avviso di garanzia - riporta l'ex Sindaco - ero Sindaco di Parma. Era una bella giornata, ma di lì a poco iniziò a grandinare. Così, anche nella mia vita, nel giro di un giorno la notizia rimbalzò su tutta la stampa nazionale come se fossi già stato condannato". Oltre ad aver segnato la vita personale e la carriera di Pietro Vignali, la vicenda paralizzò l'intero Comune dato che venne messa in discussione la validità di tutti gli atti firmati dai dirigenti

Pietro Vignali: non c'è proporzione tra risarcimento e danno subito

Dopo 10 anni Pietro Vignali è stato finalmente prosciolto dalla Procura di Parma e riabilitato dal Tribunale di Bologna. Sull'epilogo della vicenda, l'ex Sindaco dichiara di essere "sollevato ma amareggiato", date le conseguenze che ne sono derivate e la lentezza che caratterizza i procedimenti giudiziari in Italia. Ciò nonostante afferma di non cercare vendetta e che gli "bastano le parole del PM". Nel frattempo la Corte d'Appello di Bologna ha riconosciuto il "danno alla sua carriera politica da Sindaco indotto alle dimissioni" e condannato il Ministero della Giustizia. Per risarcirlo dai danni subiti gli è stata proposta una cifra irrisoria. "Non credo ci sia proporzione tra la cifra e l'entità dell'indagine", ha confessato.


Fonte notizia: https://www.pressonlinews.com/2021/06/11/pietro-vignali-lex-sindaco-di-parma-assolto-dopo-10-anni-lintervista-a-fatti-e-misfatti/


Pietro Vignali |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Pietro Vignali a “Fatti e Misfatti”: necessaria riforma della giustizia liberale e garantista


Pietro Vignali: nuove politiche a supporto di città, famiglie e donne


Pulizia, decoro e sicurezza: proseguono gli incontri di Pietro Vignali nei quartieri di Parma


Pietro Vignali, per l’ex Sindaco di Parma un calvario giudiziario durato 10 anni


Pietro Vignali: l’ex Sindaco di Parma a “Quarta Repubblica”


Città post Covid, Pietro Vignali: sanità e ambiente sono due facce della stessa medaglia


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Luciano Castiglione, esperto nel settore dell’efficientamento energetico: il profilo biografico

Luciano Castiglione, esperto nel settore dell’efficientamento energetico: il profilo biografico
Luciano Castiglione: dalla laurea in farmacia alle più recenti esperienze di rilievo manageriale all’interno di realtà attive in ambito energetico Il ritratto formativo e professionale di Luciano Castiglione: è autore di diversi articoli su tematiche legate al mondo dell'energia, dell'efficientamento e della sostenibilità sul suo blog.Luciano Castiglione: formazione e carriera, il focusEsperto nel settore dell'efficientamento energetico, Luciano Castiglione è originario di Caltanissetta dove nel 1987 si diploma al liceo classico R. Settimo. (continua)

L’azienda Ideal Standard presenta il primo numero del 2022 di Together

Ideal Standard presenta l'edizione 2022 di "Together Magazine", progetto editoriale nato per indagare attraverso articoli, approfondimenti e interviste a personaggi del mondo internazionale i trend del settore."Together Magazine": il progetto editoriale di Ideal StandardLa storia ultra-centennale di Ideal Standard lo insegna: impossibile per un'azienda rafforzare la propria leadership nel settore (continua)

Marco Nicola Domizio (Ares Ambiente): storia, competenze e traguardi

Marco Nicola Domizio (Ares Ambiente): storia, competenze e traguardi
Imprenditore bergamasco, dal 2008 Marco Nicola Domizio guida Ares Ambiente, azienda da lui fondata e attiva nello smaltimento, recupero e trasporto di rifiuti urbani. In passato ha contribuito a realizzare diversi impianti in tutta Italia Marco Nicola Domizio opera da oltre 20 anni nel settore dell'intermediazione dei rifiuti. Attualmente l'azienda da lui fondata, Ares Ambiente, è considerata tra le realtà più performanti della Lombardia.Marco Domizio: le prime esperienze professionaliAttiva dal 2008 su tutto il territorio italiano, Ares Ambiente è una società di Treviolo (BG) specializzata nello smaltimento, recuper (continua)

Davide D’Arcangelo: innovazione e sviluppo della PA, arriva il Public Innovation Manager

Davide D’Arcangelo: innovazione e sviluppo della PA, arriva il Public Innovation Manager
Davide D’Arcangelo: l’importanza del Public Innovation Manager nell’efficientare la Pubblica Amministrazione e incentivare lo sviluppo del Paese tramite i fondi del PNRR Public Innovation Management, la vision di Impatta nelle parole del Vicepresidente Davide D'Arcangelo: il network di imprese e professionisti impegnati in innovazione e sviluppo sostenibile nei giorni scorsi ha lanciato insieme a Cciaa Roma un corso per formare la figura professionale del Public Innovation Manager.Davide D'Arcangelo: il Public Innovation Manager può aprire alla nuova filiera (continua)

La Messa del 1° maggio nello stabilimento storico di Gruppo Riva

La Messa del 1° maggio nello stabilimento storico di Gruppo Riva
Lavoro e individuo: sono questi i concetti chiave su cui si è focalizzato l’incontro con il Vescovo tenutosi presso lo storico stabilimento di Gruppo Riva, a Malegno, in occasione della Festa dei Lavoratori Il Vescovo della Diocesi di Brescia, Monsignor Pierantonio Tremolada, quest'anno ha presieduto la Santa Messa del 1° maggio nello stabilimento di Malegno (Gruppo Riva): qui ha invitato i presenti a riflettere sui concetti di lavoro e individuo. Valerio Bisio, Presidente del CdA del Gruppo, è stato intervistato a margine dell'evento dal settimanale "La Voce del Popolo".Malegno: nello stabilimento d (continua)