Home > Economia e Finanza > Startup: La Sicilia è tra le regioni più innovative in Italia

Startup: La Sicilia è tra le regioni più innovative in Italia

scritto da: Nico1972 | segnala un abuso

Startup: La Sicilia è tra le regioni più innovative in Italia


Sono 12 le startup siciliane finanziate da Invitalia che hanno ricevuto i fondi Smart&Start

Le startup siciliane si distinguono con successo nel campo dell’innovazione tecnologica: sono ben 12, infatti, le imprese costituite in Sicilia che sono state finanziate nel 2021 da Smart&start Italia, il programma di incentivi di Invitalia, che sostiene la nascita e la crescita delle startup innovative.

Negli ultimi due anni, nonostante l’attuale crisi pandemica, si è potuto registrare un incremento significativo delle startup siciliane che si propongono di erogare servizi d alto contenuto tecnologico.

Le 12 startup siciliane finanziate da Invitalia

Nel 2021 nell’intero territorio nazionale sono state finanziate da Invitalia (Agenzia nazionale per lo sviluppo, di proprietà del Ministero dell’Economia) oltre 120 startup, di cui il 10% localizzate in Sicilia, un traguardo considerevole che rende onore e merito alle imprese siciliane che hanno il coraggio di osare, e guardare con ottimismo al futuro. I 12 progetti imprenditoriali hanno ricevuto finanziamenti per un totale di 4,7 milioni di euro, che hanno drenato investimenti di 5,7 milioni.

SmartMe: azienda messinese che si occupa di IoT

Ad aggiudicarsi la parte più cospicua del finanziamento di Invitalia: 821mila euro, è stata SmartMe, azienda di Messina dedita all’IoT (Internet of Things); paradigma tecnologico in base al quale, attraverso la rete Internet, ogni oggetto dell’esperienza quotidiana acquisisce potenzialmente una sua identità nel mondo digitale. L’IoT si basa sull’idea di oggetti “intelligenti” tra loro interconnessi in modo da scambiare le informazioni possedute, raccolte e/o elaborate.

Immodrome: azienda di Palermo attiva nel marketing immobiliare con l’impiego dei droni

Immodrome, realtà imprenditoriale palermitana nata nel 2015, è specializzata nella realizzazione di foto e video dall’alto per il settore immobiliare tramite l’utilizzo di droni avanzati con telecamere 4k-UltraHD.

L’azienda lavora, inoltre, con i Big Data per il marketing: ha sviluppato, e brevettato un software di intelligenza artificiale che consente la gestione simultanea di centinaia di annunci su Facebook, e Instagram, per conto di agenzie e promotori immobiliari, costruttori, proprietari di ville, castelli e dimore storiche, hotel e resort.

Emotion: da Palermo soluzioni per il marketing con le Cartoline Virtuali

Emotion, startup costituita nel 2017, a Palermo, offre servizi innovativi nel B2B per campagne di lead generation, fidelizzazione, e revenue, con la digitalizzazione del processo di spedizione delle cartoline turistiche. L’idea consiste nel digitalizzare tramite un’apposita App: PemCards (marchio di proprietà della Emotion), il processo di ripresa, stampa, e invio di una cartolina fisica inserendo sul retro della carta il Logo, il Payoff e il QRCode delle aziende partner come Tour Operator, DMO, Agenzie di Viaggio, aziende di trasporto ecc.

Plurima: innovazione digitale, a Palermo, nelle assicurazioni

Plurima è una piattaforma on line, ideata per colmare il gap esistente fra un mercato sempre più orientato alla tecnologia, e l’assenza di strumenti evoluti, ma soprattutto flessibili, concepiti per gli intermediari assicurativi.

Grazie alla piattaforma predisposta da Plurima, è possibile per gli intermediari assicurativi, trovare in maniera rapida la polizza su misura per il proprio cliente, risparmiando così tempo, e ottenendo, inoltre, maggiori guadagni.

AMED – Dispositivi Biomedicali

AMED (Advanced Medical Engineering Devices), azienda nata all’Università di Palermo, svolge attività nel settore delle protesi biomediche innovative ed ingegnerizzate, ed ha sviluppato una particolare tipologia di protesi da applicare all’interno dell’aorta addominale, in termine tecnico definita uno “Stent-Graft”, per il trattamento dell’aneurisma con un nuovo dispositivo di rilascio, sviluppato e brevettato dalla società, realizzato con tecniche di manifattura additiva, le stesse utilizzate per la stampa in 3D.

Reiwa: azienda di Caltagirone che opera nella robotica

L’azienda Reiwa, con sede a Caltagirone (CT) studia, progetta e realizza soluzioni personalizzate e versatili nel campo della robotica, dell’intelligenza artificiale e degli impianti industriali, con l’obiettivo di sviluppare soluzioni innovative, e su misura per le esigenze specifiche dei clienti e produrre macchinari automatizzati già pronti per il mercato. Reiwa in particolare si occupa di sistemi di automazione industriale, nel settore del clean tech con la realizzazione del robot “Sandstorm” per rendere più efficiente la pulizia dei pannelli solari.

ML Cube: azienda di Agrigento che si occupa di Intelligenza Artificiale

ML Cube, startup agrigentina, fornisce alle imprese soluzioni personalizzate di Machine Learning, sottoinsieme dell’intelligenza artificiale per la realizzazione di sistemi che apprendono, o migliorano le performance, in base ai dati che utilizzano. L’azienda crede fortemente nell’intelligenza artificiale come strumento valido per disegnare modelli di business adatti per qualsiasi tipo di attività, diventando parte integrante di ogni prodotto e servizio.

Green Recycling: da Vittoria soluzioni per il Green Tech

Green Recycling è un’azienda di Vittoria (RG), attiva nel settore del Green Tech, che prevede, cioè, soluzioni tecnologiche per creare prodotti, e servizi rispettosi dell’ambiente, riducendo costi, consumi energetici, e rifiuti, evitando così effetti negativi sull’ambiente.

Greenlog: da Paternò tecnologie a sostegno del Green

A Paternò (CT) un’altra startup eroga servizi riguardanti il settore del Green Tech.

Horavision: Sistemi di Digital Signage a Paternò

Horavision, startup del catanese, fornisce strumenti tecnologici ideati per il marketing di prossimità, con la produzione di sistemi di Digital Signage intelligente, grazie al quale è possibile mostrare dei contenuti in base al target di pubblico presente nello store.

Befood: Food Delivery avanzato a Catania

Beefood è una startup di Catania che ha realizzato una piattaforma on line di Marketplace, dedicata a prodotti alimentari. Si tratta, in pratica, di un mercato virtuale attraverso il quale i negozi alimentari possono creare la loro vetrina sul web, per promuovere la propria attività e vendere i propri prodotti.

La piattaforma on line mette a disposizione del negozio che aderisce al servizio, un software gestionale, accessibile anche da smartphone, con cui inserire i prodotti da vendere, deciderne il prezzo e gli eventuali sconti. Per ogni ordine ricevuto, il negoziante riceverà un avviso via e-mail, e una notifica via App, visualizzerà poi sul proprio PC, o smartphone i dettagli dell’ordine, e preparerà la spesa per l’orario indicato. Alla consegna provvederà invece lo staff di Beefood.

Autentico: da Acireale soluzioni anticontraffazione

Autentico, Startup Innovativa di Acireale (CT), fondata nel 2017, sviluppa soluzioni che permettono l’identificazione, e la tracciatura di ogni tipologia di prodotti nel mercato, servendosi della tecnologia RfID, che sfrutta la radiofrequenza per identificare in modo univoco il prodotto, e il packaging seguendo il percorso effettuato dal prodotto dall’interno del magazzino, allo scaffale, fino alle fasi che precedono e seguono la vendita.

Le Startup Siciliane: un fenomeno in forte crescita

Nell’Ottobre 2021 il numero delle startup innovative iscritte alla sezione speciale del registro delle imprese in Sicilia era pari a 649, con un aumento di oltre il 30% in due anni (ad ottobre 2019: 481 startup) e circa 12 volte in più di quello rilevato a fine 2013 (54 start up); lo stesso aumento (+29%) si registra negli ultimi due anni anche per le PMI innovative (dalle 41 ad ottobre del 2019 alle 66 dell’ottobre 2021), e più del doppio rispetto a quelle iscritte nel 2018 (26).

In Sicilia, dove sono presenti, attualmente 661 startup innovative, il programma di Invitalia in questi anni ha concesso incentivi per 15,4 milioni di euro a 35 realtà innovative, che hanno innescato investimenti per 20,7 milioni di euro, generando così con un indotto occupazionale di 224 persone.

Nicola Scardina

Fonte: NewSicily.


Fonte notizia: https://www.newsicily.it/startup-siciliane-finanziate-da-invitalia/


startup siciliane | economia siciliana | Invitalia | smart start |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Come si seleziona la startup giusta su cui investire? I 5 consigli di iNSQUARED


Dronitalia: Startup innovativa di Palermo che impiega droni “tuttofare”


Investire in startup? I 10 consigli dei business angel di Seed Money per scovare quelle migliori


“Celebrate the Excellence” – Un premio per le imprese resilienti Claudio Di Salvo


Venture Capital: Open Seed va in crowdfunding e supera i 100k nelle prime 24 ore


Open Seed: 10 punti deboli delle startup che fanno fare marcia indietro agli investitori


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

“Buona Pasqua???”, il primo cortometraggio dei “NoiDue”

“Buona Pasqua???”, il primo cortometraggio dei “NoiDue”
È on line dal 10 giugno, su YouTube: “Buona Pasqua???”, il primo cortometraggio della coppia artistica “NoiDue”, formata da Anthony Calamia e da Maria Paola Cimò.Nel corto “Buona Pasqua???” i “NoiDue” impersonano Tonia, e Liberio, una coppia improponibile, da cui tenersi, decisamente, a debita distanza.Lui è un pauroso esagerato, sbadato, ed anche terribilmente pasticcione, mentre lei è un’ur (continua)

Il film: “Il Collaboratore” verrà trasmesso su Facebook il 16 giugno

Il film: “Il Collaboratore” verrà trasmesso su Facebook il 16 giugno
Nel profilo Facebook del regista: Francesco Gallo, la storia di un antieroe in cerca di riscattoIl film: “Il Collaboratore”, diretto da Francesco Gallo, verrà trasmesso su Facebook il 16 giugno alle 21.00; ad annunciarlo è lo stesso regista, dal proprio profilo personale.Dopo essere stato proiettato al cinema Eden di Termini imerese il 9 giugno, e prima ancora al Cinema Ambassador di Villabate il (continua)

La fine (non ancora definitiva) di Internet Explorer

La fine (non ancora definitiva) di Internet Explorer
Il browser storico non sarà più aggiornato da Microsoft, ma continuerà a funzionare su vecchie versioni di WindowsÈ stata decretata oggi, 15 giugno 2022, la fine ufficiale di Internet Explorer, uno dei più famosi (e discussi) browser. Microsoft non procederà più al rilascio degli aggiornamenti dell’applicazione storica per navigare on line, dopo oltre 25 anni dalla sua uscita ufficiale n (continua)

A Bagheria scomparso un uomo di 36 anni

A Bagheria scomparso un uomo di 36 anni
Dell’uomo: Domenico Canzoneri, carrozziere, non si hanno già notizie dal 7 giugnoDa circa una settimana non si hanno più notizie di un uomo, scomparso a Bagheria: Domenico Canzoneri, un 36enne di professione carrozziere.Domenico Canzoneri, secondo quanto risulta dal racconto della sorella Maria Cristina, nella giornata del 7 giugno si era recato nell’abitazione di una zia, dove in questo periodo s (continua)

Il Caos delle recenti elezioni comunali a Palermo

Il Caos delle recenti elezioni comunali a Palermo
Le molte le rinunce di presidenti di seggio hanno creato disagi in varie sezioniCirca 200 persone sono state segnalate alla procuraElezioni comunali a Palermo – Il 12 giugno 2022 è una data che sicuramente è destinata a diventare indimenticabile per la città di Palermo, poiché si tratta di una giornata in cui i palermitani hanno vissuto la gioia per il ritorno del Palermo in Serie B, e il cao (continua)