Home > Ambiente e salute > Il Centro di Certomondo ha riattivato i trattamenti per i pazienti adulti

Il Centro di Certomondo ha riattivato i trattamenti per i pazienti adulti

scritto da: Marcocavini | segnala un abuso

Il Centro di Certomondo ha riattivato i trattamenti per i pazienti adulti


Il Centro Ambulatoriale di Riabilitazione di Certomondo è tornato ad ospitare i trattamenti di pazienti adulti con problematiche neuro-muscolari. La struttura di Ponte a Poppi, gestita dall’Istituto “Madre della Divina Provvidenza” dei Padri Passionisti di Agazzi, ha conosciuto un lungo periodo di stop a causa dell’emergenza sanitaria ma è stata riattivata lo scorso novembre in collaborazione con Comune di Poppi e Asl Toscana Sud-Est per porre nuovamente spazi, tecnologie e competenze al servizio del territorio.

La comune intenzione, infatti, era di creare un punto di riferimento nella vallata per la riabilitazione ortopedica e neurologica anche con l’utilizzo dell’idrochinesiterapia, facendo affidamento sull’unica vasca terapeutica in Casentino. Il Centro è convenzionato con il Sistema Sanitario Nazionale e, di conseguenza, l’accesso ai servizi avviene anche attraverso la sinergia con la Asl Toscana Sud-Est per l’attivazione di trattamenti di riabilitazione che sfruttano le caratteristiche benefiche proprie dell’ambiente acquatico (pressione idrostatica, resistenza e temperatura). «La struttura di Certomondo - spiega la dottoressa Alessandra Testa, direttrice del Centro di Riabilitazione Arìa dell’Istituto di Agazzi, - è un valore aggiunto per il Casentino perché fa affidamento su spazi e strumentazioni che permettono ai pazienti della vallata di fruire di percorsi specialistici direttamente sul territorio. L’intenzione comune è di rilanciare questo Centro e, di conseguenza, siamo soddisfatti di esser tornati a prevedere i primi trattamenti riabilitativi».

 



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Registro ETNA AF LIXIANA® efficace e sicuro nei pazienti anziani con FANV


Daiichi Sankyo Astrazeneca: pazienti affetti da tumore HER2 positivo o mutato. I risultati presentati ad ASCO 2020


Risultati preliminari positivi per l’anti-HER3 Patritumab Deruxtecan


Lixiana lancio Italia edoxaban il nuovo anticoagulante di Daiichi Sankyo


Studio Nemawashi: Congresso SIFO primi dati sui nuovi anticoagulanti orali (NAO)


ESMO2020: presentati i risultati di fase I di Patritumab Deruxtecan


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Un centro per la malattia di Charcot-Marie-Tooth all’Istituto di Agazzi

Un centro per la malattia di Charcot-Marie-Tooth all’Istituto di Agazzi
Un punto di riferimento in terra d’Arezzo per la malattia di Charcot-Marie-Tooth. L’Istituto “Madre della Divina Provvidenza” dei Padri Passionisti di Agazzi ha rinnovato il proprio impegno nel trattamento di una sindrome neurologica a trasmissibilità ereditaria che, pur rientrando tra le patologie rare, è particolarmente diffusa perché interessa una persona su duemilacinquecento. La malatti (continua)

“Le stelle del ring” approda allo stadio Città di Arezzo

“Le stelle del ring” approda allo stadio Città di Arezzo
Un galà dedicato agli sport di combattimento allo stadio Città di Arezzo. L’appuntamento è in calendario sabato 25 giugno quando i riflettori della kickboxing tricolore saranno orientati sulla ventiduesima edizione de “Le stelle del ring” che, promossa dal Team Jakini con il sostegno del Comune di Arezzo, porterà in città oltre trecento atleti da tutta la penisola. L’evento si svilupperà attr (continua)

Tre settimane dedicate al benessere delle ossa alla farmacia “Ceciliano”

Tre settimane dedicate al benessere delle ossa alla farmacia “Ceciliano”
Tre settimane dedicate al benessere delle ossa. Da lunedì 23 maggio a sabato 11 giugno, i servizi proposti dalla Farmacia Comunale n.8 “Ceciliano” saranno eccezionalmente arricchiti dalla possibilità di sottoporsi alla Densitometria Ossea Computerizzata che permetterà di valutare la resistenza ossea e, soprattutto, di prevenire la comparsa di osteoporosi. Questo esame viene infatti effettuato (continua)

“Vivere e morire in trincea” doppia presentazione del libro di Marcello Caremani

“Vivere e morire in trincea” doppia presentazione del libro di Marcello Caremani
Malattie, medicina e pandemia durante la Prima Guerra Mondiale. Questi temi saranno trattati dal dottor Marcello Caremani in occasione di una duplice presentazione del suo ultimo libro “Vivere e morire in trincea” in programma sabato 21 maggio a Bibbiena e domenica 22 maggio a Monte San Savino, quando verranno proposti due dibattiti a partecipazione libera e gratuita dove la storicità del con (continua)

La Ginnastica Petrarca centra il terzo posto al Trofeo Coni

La Ginnastica Petrarca centra il terzo posto al Trofeo Coni
Tre squadre della Ginnastica Petrarca in pedana al Trofeo Coni di ginnastica ritmica. La manifestazione regionale si è svolta a Viareggio e ha permesso alle giovani atlete del settore giovanile petrarchino di maturare esperienza e di mettersi alla prova con coetanee di tutta la Toscana, registrando tante buone prestazioni che sono valse il terzo posto nella classifica generale. Questo piazzam (continua)