Home > Economia e Finanza > Credit Group Italia: come fare una lettera di sollecito di pagamento?

Credit Group Italia: come fare una lettera di sollecito di pagamento?

scritto da: PressMilano | segnala un abuso

Credit Group Italia: come fare una lettera di sollecito di pagamento?

Le lettere di sollecito al pagamento, qualora redatte nei modi e nei tempi corretti e con una strategia comunicativa appropriata, possono rivelarsi un valido strumento per recuperare crediti in sospeso in tempi ragionevolmente brevi, come spiega Credit Group Italia.


Milano, gennaio 2022 – Nella fase stragiudiziale di un recupero crediti, la lettera di sollecito consente di comunicare personalmente con il debitore, di indagare sulle motivazioni del ritardo nel pagamento e, nei casi più fortunati, di raggiungere rapidamente un accordo economico risolutivo. È altresì un modo per informare la controparte delle possibili conseguenze, anche sul piano legale, del credito insoluto. 

Partendo dal presupposto che il ritardo possa essere involontario e causato da un disguido o da una dimenticanza, in una prima lettera di sollecito è in genere buona norma evidenziare la situazione creditoria evitando eccessive pressioni e attendendo una seconda ed eventuale terza comunicazione per esplicitare l’intenzione di procedere in via giudiziale per ottenere quanto dovuto. Per lo stesso motivo può essere consigliabile limitarsi inizialmente a un primo avviso informale, attraverso una semplice e-mail e far intervenire un avvocato nella redazione e invio del sollecito solo a partire dalla terza comunicazione.

Credit Group Italia, società di riferimento per Gestione e Recupero del Credito, Business Information e Tutela Legale, ritiene che le armi vincenti della prima lettera di sollecito siano tempestività e chiarezza. È corretto e legittimo non esitare a informare il debitore che i termini per il pagamento risultino scaduti ed è fondamentale offrire tutte le informazioni necessarie rispetto al motivo della comunicazione: numero della fattura non pagata e/o riferimenti riconducibili agli accordi presi. Non ultimo, andrà indicata al debitore una scadenza precisa entro la quale ci si attende che effettui il pagamento a risoluzione della pendenza.

Quando necessaria, una seconda lettera di sollecito, inviata alla parte debitrice preferibilmente tramite raccomandata con ricevuta di ritorno o pec, conterrà riferimenti circa l’imminente intervento di legali e/o di un’agenzia di recupero crediti. Si andranno altresì ad evidenziare  i costi di riscossione. le spese legali e gli indennizzi che graverebbero sul debitore nell’eventuale passaggio alla fase giudiziale volta al totale e definitivo recupero dei crediti.


Fonte notizia: https://creditgroupitalia.it/recupero-crediti/come-fare-una-lettera-di-sollecito-pagamento/




Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

L'intervista a Erno Rossi per i suoi 40 anni di professione...


La lettera di presentazione


Credit Group Italia: come ottenere il pagamento di una fattura insoluta


Area stile beauty Eau de milano hospitality d’autore porta per la decima volta la bellezza naturale sul red carpet di Venezia e incanta tutti


L’inedita collaborazione tra i due musicisti Armando Corsi e Mauro Culotta partirà dal Rodizio del Pian dei Grilli: due grandi anime unite per una serata di musica indimenticabile


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Quanta Club: come scegliere una location per i tuoi eventi

Quanta Club: come scegliere una location per i tuoi eventi
Quanta Club, esclusivo club sportivo milanese, non solo offre una proposta articolata e rivolta a sportivi – dilettanti e non – di tutte le età, ma rappresenta anche una location prestigiosa per eventi speciali. Milano, maggio 2022 – Gli eventi aziendali rappresentano un’importante occasione per fare team building e aumentare la visibilità dell’azienda stessa. Per raggiungere questo obiettivo – determinando così il successo dell’evento – occorre tuttavia studiare con cura ogni minimo dettaglio. Tra le tante voci a cui pensare una delle più importanti è quella riguardante la location, che deve essere scelt (continua)

I trucchi di Mondoflex per pulire le macchie dal materasso

I trucchi di Mondoflex per pulire le macchie dal materasso
Oltre che garantire il giusto supporto e un buon riposo, un materasso deve sempre assicurare una corretta igiene, in modo da evitare che acari, germi e batteri minaccino la nostra salute. Anche le macchie sono un problema piuttosto frequente nei materassi: sangue, urina e muffa sono quelle più frequenti e più difficili da rimuovere. Per questo abbiamo chiesto agli esperti di Mondoflex di fornirci (continua)

ULTRASOUNDtech™ lancia sul mercato nuovi dispositivi ecologici e atossici per tenere lontane le zanzare

ULTRASOUNDtech™ lancia sul mercato nuovi dispositivi ecologici e atossici per tenere lontane le zanzare
La start-up lancia due nuovi prodotti pensati per chi ama trascorrere il tempo all’aria aperta: Zero Zzz CLIP e Zero Zzz FLEXY, che funzionano con la tecnologia delle onde soniche Milano, aprile 2022 - Con l’estate che si avvicina, si ripresenta anche il problema di zanzare e parassiti. Creme, spray o fialette si sono finora rivelate le soluzioni più comode ma, proprio a causa del loro diffuso utilizzo, spesso si trascura di considerare un aspetto importante e cioè l’impatto di queste sostanze sull’ambiente. L’abuso di pesticidi e sostanze chimiche nel trattamento di infest (continua)

Le soluzioni di Kiepe Electric per eliminare l'elettricità statica dalle superfici

Le soluzioni di Kiepe Electric per eliminare l'elettricità statica dalle superfici
Kiepe Electric, azienda specializzata nella distribuzione di componenti di processo per l’industria, propone una vasta gamma di soluzioni per eliminare il problema dell’elettricità statica sulle superfici.Milano, maggio 2022 – L’elettricità statica è un fenomeno che interessa diversi settori dell’industria, da quello agroalimentare a quello farmaceutico, fino al comparto del tessile. In ognuna di (continua)

I consigli di Capital Time sul perché scegliere di avere degli orologi cronografo

I consigli di Capital Time sul perché scegliere di avere degli orologi cronografo
L’orologio negli anni è diventato un accessorio di moda irrinunciabile. Resta comunque valida la sua funzione principale, ossia misurare il tempo: ecco perché è bene scegliere un orologio cronografo secondo Capital Time, che dal 1988 realizza e vende orologi da polso. Milano, aprile 2022. Tutti gli orologi da polso possono mostrare l’ora; tuttavia misurare con esattezza un determinato lasso di tempo è una funzione tipica di un cronografo, che grazie a uno o due pulsanti può avviare, arrestare e azzerarne il conteggio. Proprio per questo, si tratta di accessori estremamente utili in moltissime situazioni differenti, come ben sanno gli esperti di Capital Time.&nb (continua)