Home > News > “Un posto per tutti” al via il tesseramento 2022 delle Acli

“Un posto per tutti” al via il tesseramento 2022 delle Acli

scritto da: Marcocavini | segnala un abuso

“Un posto per tutti” al via il tesseramento 2022 delle Acli


Le Acli di Arezzo aprono la campagna di tesseramento 2022. “Un posto per tutti” è lo slogan lanciato a livello nazionale e sposato a livello locale per rilanciare l’importanza dell’associazionismo e il valore della cittadinanza attiva che, nella visione aclista, sono intesi come strumenti di ripartenza economica e sociale dall’attuale situazione di emergenza sanitaria. Il tesseramento, al via dal mese di febbraio, si colloca in un momento di particolare dinamismo per le Acli provinciali caratterizzato dall’attivazione di nuovi servizi che si affiancano alle attività di Caf, Patronato e Fap, dalla stipula di ulteriori convenzioni con numerose realtà cittadine e dall’organizzazione di un nutrito calendario di iniziative volte a incentivare la vita associativa e culturale.

Questo dinamismo è stato premiato nel 2021 da una crescita dei soci fino a 3.346 unità che rappresenta un incoraggiante risultato raggiunto nonostante i lunghi periodi di stop delle attività e di chiusura dei circoli che configurano le cellule dell’associazione sul territorio. La rete aclista fa infatti affidamento su trentasei circoli diffusi in tutta la provincia che, oltre ad essere importanti cellule per il mantenimento dei legami nelle comunità, sono centri di ascolto dei bisogni dei cittadini e di promozione di attività sociali, aggregative, solidali e culturali: tra gli obiettivi del 2022 rientra lo sviluppo di questo movimento attraverso la previsione di nuovi centri in città e nelle frazioni.

La tessera delle Acli, valida fino al 31 dicembre 2022, darà diritto alla fruizione dei tradizionali servizi fiscali del Caf e previdenziali del Patronato che si affiancano alle novità dei servizi dello Sportello Famiglia per un orientamento e un sostegno alle diverse pratiche della vita quotidiana. I soci, inoltre, riceveranno la brochure con le convenzioni che legano l’associazione a diverse strutture e esercenti del territorio con l’obiettivo di fornire opportunità, vantaggi e agevolazioni. Per rinnovare il tesseramento o per ottenere la nuova tessera è possibile contattare la sede provinciale di via Guido Monaco, recarsi alle sedi dei circoli o compilare l’apposito form sul sito www.acli.it. «La speranza - commenta il presidente provinciale Luigi Scatizzi, - è di vivere un 2022 di reale ripartenza dopo un biennio di incertezze, chiusure e limitazioni. Per questa ripartenza, l’intenzione è di trovare “Un posto per tutti” come recita lo slogan del nuovo tesseramento: ognuno può essere coinvolto in attività e servizi per vivere l’associazione in maniera responsabile e attiva, portando un contributo di cittadinanza attiva nelle diverse azioni sociali, assistenziali, culturali e politiche intraprese nel corso dell’anno».



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Le Acli premiano le scuole in gara al concorso letterario “Nicolò”


Tanti eventi e grandi ospiti per la festa delle Acli regionali e provinciali


Le Acli di Arezzo premiano gli associati più fedeli e più longevi


Costo corsi yoga: i prezzi di una lezione yoga


Progetto “Sala di attesa”: il sistema di gestione di accoglienza presso le sedi del Patronato Acli


La Fap-Acli traccia il proprio futuro nel congresso provinciale


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Un centro per la malattia di Charcot-Marie-Tooth all’Istituto di Agazzi

Un centro per la malattia di Charcot-Marie-Tooth all’Istituto di Agazzi
Un punto di riferimento in terra d’Arezzo per la malattia di Charcot-Marie-Tooth. L’Istituto “Madre della Divina Provvidenza” dei Padri Passionisti di Agazzi ha rinnovato il proprio impegno nel trattamento di una sindrome neurologica a trasmissibilità ereditaria che, pur rientrando tra le patologie rare, è particolarmente diffusa perché interessa una persona su duemilacinquecento. La malatti (continua)

“Le stelle del ring” approda allo stadio Città di Arezzo

“Le stelle del ring” approda allo stadio Città di Arezzo
Un galà dedicato agli sport di combattimento allo stadio Città di Arezzo. L’appuntamento è in calendario sabato 25 giugno quando i riflettori della kickboxing tricolore saranno orientati sulla ventiduesima edizione de “Le stelle del ring” che, promossa dal Team Jakini con il sostegno del Comune di Arezzo, porterà in città oltre trecento atleti da tutta la penisola. L’evento si svilupperà attr (continua)

Tre settimane dedicate al benessere delle ossa alla farmacia “Ceciliano”

Tre settimane dedicate al benessere delle ossa alla farmacia “Ceciliano”
Tre settimane dedicate al benessere delle ossa. Da lunedì 23 maggio a sabato 11 giugno, i servizi proposti dalla Farmacia Comunale n.8 “Ceciliano” saranno eccezionalmente arricchiti dalla possibilità di sottoporsi alla Densitometria Ossea Computerizzata che permetterà di valutare la resistenza ossea e, soprattutto, di prevenire la comparsa di osteoporosi. Questo esame viene infatti effettuato (continua)

“Vivere e morire in trincea” doppia presentazione del libro di Marcello Caremani

“Vivere e morire in trincea” doppia presentazione del libro di Marcello Caremani
Malattie, medicina e pandemia durante la Prima Guerra Mondiale. Questi temi saranno trattati dal dottor Marcello Caremani in occasione di una duplice presentazione del suo ultimo libro “Vivere e morire in trincea” in programma sabato 21 maggio a Bibbiena e domenica 22 maggio a Monte San Savino, quando verranno proposti due dibattiti a partecipazione libera e gratuita dove la storicità del con (continua)

La Ginnastica Petrarca centra il terzo posto al Trofeo Coni

La Ginnastica Petrarca centra il terzo posto al Trofeo Coni
Tre squadre della Ginnastica Petrarca in pedana al Trofeo Coni di ginnastica ritmica. La manifestazione regionale si è svolta a Viareggio e ha permesso alle giovani atlete del settore giovanile petrarchino di maturare esperienza e di mettersi alla prova con coetanee di tutta la Toscana, registrando tante buone prestazioni che sono valse il terzo posto nella classifica generale. Questo piazzam (continua)