Home > Altro > Alta qualità, innovazione e certificazioni: il successo di Riva Acciaio

Alta qualità, innovazione e certificazioni: il successo di Riva Acciaio

scritto da: Articolinews | segnala un abuso

Alta qualità, innovazione e certificazioni: il successo di Riva Acciaio

Tra i principali leader del settore siderurgico italiano, Riva Acciaio soddisfa da oltre 60 anni le esigenze della clientela nazionale ed europea


Le prestazioni degli stabilimenti di Riva Acciaio sono continuamente certificate, a garanzia della qualità delle attività del Gruppo.

Riva Acciaio: 60 anni nel settore siderurgico

Attiva da oltre 60 anni nel settore siderurgico, Riva Acciaio è oggi un'eccellenza a livello nazionale. Controllata da Riva Forni Elettrici, è stata creata all'interno di Gruppo Riva nel 1954: oggi conta circa 1.000 dipendenti e cinque stabilimenti con sedi a Lesegno (CN), Caronno Pertusella (VA), Sellero, Malegno e Cerveno in Valle Camonica (BS). Il Gruppo è specializzato nella realizzazione di prodotti lunghi e acciai di alta qualità destinati al mercato nazionale e allo stesso tempo a quello europeo. Riva Acciaio è ormai un'eccellenza sul territorio italiano anche per merito dell'avanzato centro di ricerca e sviluppo presente a Lesegno: il laboratorio, nato negli anni '90, vanta le apparecchiature più moderne (come il simulatore meccanico "Gleeble 3800", l'unico attivo in Italia) e ha stretto diversi accordi di collaborazione con importanti istituti italiani, tra cui il Politecnico di Torino e di Milano e l'Università di Pisa.

Riva Acciaio: le certificazioni a garanzia dell'attività degli stabilimenti

L'attività dei cinque stabilimenti di Riva Acciaio è garantita dal rilascio delle certificazioni necessarie: di norma enti terzi e indipendenti controllano le modalità di gestione degli impianti e ne verificano la corretta conduzione. Gli stabilimenti di Caronno, di Cerveno, di Malegno e di Lesegno producono anche per il mercato dell'automotive grazie alla certificazione IATF16949 mentre lo stabilimento di Sellero è certificato secondo la norma UNI EN ISO 9001. Tutti gli stabilimenti rispettano le certificazioni UNI EN ISO 45001 (sicurezza) e UNI EN ISO 14001 (ambiente). Infine i poli di Lesegno, Cerveno, Sellero e Caronno, che applicano le Best Available Techniques (BAT), hanno ottenuto l'Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA), mentre lo stabilimento di Malegno è in possesso dell'Autorizzazione Unica Ambientale (AUA). Riva Acciaio è da sempre attenta al controllo dei processi produttivi e ciò consente al Gruppo di fornire una garanzia di alta qualità, con particolare attenzione verso tutti gli stakeholder.


Fonte notizia: https://www.webbrand.it/Riva-Acciaio/


Riva Acciaio |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Settore siderurgico: focus su Riva Acciaio, azienda leader in Italia


Lesegno: il Sindaco soddisfatto per la riapertura in sicurezza di Riva Acciaio


Riva Acciaio: qualità e innovazione pilastri del successo


Impianti di ultima generazione e alta qualità dei prodotti: l’attività di Riva Acciaio


Riva Acciaio, pronto il nuovo piano che porterà 100 MV allo stabilimento di Lesegno


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Luciano Castiglione, esperto nel settore dell’efficientamento energetico: il profilo biografico

Luciano Castiglione, esperto nel settore dell’efficientamento energetico: il profilo biografico
Luciano Castiglione: dalla laurea in farmacia alle più recenti esperienze di rilievo manageriale all’interno di realtà attive in ambito energetico Il ritratto formativo e professionale di Luciano Castiglione: è autore di diversi articoli su tematiche legate al mondo dell'energia, dell'efficientamento e della sostenibilità sul suo blog.Luciano Castiglione: formazione e carriera, il focusEsperto nel settore dell'efficientamento energetico, Luciano Castiglione è originario di Caltanissetta dove nel 1987 si diploma al liceo classico R. Settimo. (continua)

L’azienda Ideal Standard presenta il primo numero del 2022 di Together

Ideal Standard presenta l'edizione 2022 di "Together Magazine", progetto editoriale nato per indagare attraverso articoli, approfondimenti e interviste a personaggi del mondo internazionale i trend del settore."Together Magazine": il progetto editoriale di Ideal StandardLa storia ultra-centennale di Ideal Standard lo insegna: impossibile per un'azienda rafforzare la propria leadership nel settore (continua)

Marco Nicola Domizio (Ares Ambiente): storia, competenze e traguardi

Marco Nicola Domizio (Ares Ambiente): storia, competenze e traguardi
Imprenditore bergamasco, dal 2008 Marco Nicola Domizio guida Ares Ambiente, azienda da lui fondata e attiva nello smaltimento, recupero e trasporto di rifiuti urbani. In passato ha contribuito a realizzare diversi impianti in tutta Italia Marco Nicola Domizio opera da oltre 20 anni nel settore dell'intermediazione dei rifiuti. Attualmente l'azienda da lui fondata, Ares Ambiente, è considerata tra le realtà più performanti della Lombardia.Marco Domizio: le prime esperienze professionaliAttiva dal 2008 su tutto il territorio italiano, Ares Ambiente è una società di Treviolo (BG) specializzata nello smaltimento, recuper (continua)

Davide D’Arcangelo: innovazione e sviluppo della PA, arriva il Public Innovation Manager

Davide D’Arcangelo: innovazione e sviluppo della PA, arriva il Public Innovation Manager
Davide D’Arcangelo: l’importanza del Public Innovation Manager nell’efficientare la Pubblica Amministrazione e incentivare lo sviluppo del Paese tramite i fondi del PNRR Public Innovation Management, la vision di Impatta nelle parole del Vicepresidente Davide D'Arcangelo: il network di imprese e professionisti impegnati in innovazione e sviluppo sostenibile nei giorni scorsi ha lanciato insieme a Cciaa Roma un corso per formare la figura professionale del Public Innovation Manager.Davide D'Arcangelo: il Public Innovation Manager può aprire alla nuova filiera (continua)

La Messa del 1° maggio nello stabilimento storico di Gruppo Riva

La Messa del 1° maggio nello stabilimento storico di Gruppo Riva
Lavoro e individuo: sono questi i concetti chiave su cui si è focalizzato l’incontro con il Vescovo tenutosi presso lo storico stabilimento di Gruppo Riva, a Malegno, in occasione della Festa dei Lavoratori Il Vescovo della Diocesi di Brescia, Monsignor Pierantonio Tremolada, quest'anno ha presieduto la Santa Messa del 1° maggio nello stabilimento di Malegno (Gruppo Riva): qui ha invitato i presenti a riflettere sui concetti di lavoro e individuo. Valerio Bisio, Presidente del CdA del Gruppo, è stato intervistato a margine dell'evento dal settimanale "La Voce del Popolo".Malegno: nello stabilimento d (continua)