Home > Sport > IL ‘CUORE’ DELLA DOLOMITES SASLONG. LA CORSA ALTOATESINA AD ALTA QUOTA

IL ‘CUORE’ DELLA DOLOMITES SASLONG. LA CORSA ALTOATESINA AD ALTA QUOTA

scritto da: Newspower | segnala un abuso

IL ‘CUORE’ DELLA DOLOMITES SASLONG. LA CORSA ALTOATESINA AD ALTA QUOTA

L’11 giugno la corsa sul Sassolungo fino a 2363m Georg Piazza ha tracciato in passato il magnifico percorso Saucony veste i runners al via con il gilet tecnico Nel pacco gara prodotti Rudy Project, Dolomia, Kofler, Hygan e Profanter


“Dolomites Saslong Half Marathon è uno splendido spot per la “mia” Val Gardena. Il percorso lo abbiamo creato assieme al comitato organizzatore e devo dire che sono d’accordo con tutti quelli che dicono che questo è un bel tracciato”. Sono le parole di Georg Piazza, atleta di corsa in montagna e tracciatore del magnifico percorso della gara altoatesina.

Natura, paesaggi ed elevata competenza del CO gardenese sono gli elementi chiave di successo del trail running in programma l’11 giugno attorno al maestoso massiccio del Sassolungo, in Alto Adige. I panorami da togliere il fiato sembrano infiniti: si correrà sui sentieri sterrati e rocciosi fino a toccare i 2363m di altitudine, lungo 21 km con 900m di dislivello all’interno della riserva naturale protetta di elevato valore naturalistico. Nei pressi dell’Hotel Cendevaves a Monte Pana (1636m), come sempre, verrà allestita la zona di partenza/arrivo. Il percorso che fa il giro al Sassolungo transiterà inizialmente nelle vicinanze del rifugio Emilio Comici (2153m), poi nei pressi dell’Hotel Passo Sella Dolomiti Mountain Resort e del rifugio Salei (2225m). Si farà un salto nel versante fassano verso il rifugio Sasso Piatto (2300m) ed infine la corsa si dirigerà verso la finish line a Monte Pana, dopo aver attraversato la Val Scura.

Al comando dell’ASV Gherdeina Runners c’è Manuela Perathoner, una donna sportiva capace di coordinare magnificamente tutto il proprio staff. Il gusto femminile lo si nota nel prezioso pacco gara: per ogni concorrente un gilet tecnico marchiato Saucony, un noto brand che utilizza materiali sostenibili, gadget Rudy Project, prodotti naturali Hygan, acqua Dolomia, speck Kofler e pane Profanter. Compreso nell’iscrizione il servizio massaggi curato dalla Dolomiti Sportclinic e l‘After Race Party’, un momento di festa per gustare in compagnia le specialità culinarie tipiche della zona al termine dell’evento.

La corsa per iscriversi termina giovedì 9 giugno alle ore 18. La splendida Val Gardena offre una serie di attività adatte soprattutto alle famiglie, un’occasione quindi per allungare la vacanza e concludere in bellezza il weekend. Per chi alloggerà in una delle strutture ricettive presenti a Santa Cristina-Val Gardena, Selva di Val Gardena e Ortisei, consultabili nella sezione ‘Info’ sul sito dell’evento, il giorno della gara ci sarà la possibilità di effettuare la colazione sin dal primo mattino (dalle ore 6).

Tra i partners che sostengono la manifestazione troviamo Saucony, azienda di tradizione e innovazione nella corsa, Rudy Project, brand famoso per tutte le discipline sportive, Martini Sportswear, azienda austriaca di abbigliamento tecnico, Acqua Dolomia, azienda tecnologica e all’avanguardia, e Suunto che produce orologi per lo sport.

Info: www.saslong.run

newspower | dolomites saslong | half marathon | maratona | corsa | corsa in montagna | dolomiti | gardena | sassolungo | trail | trail running | iscrizioni | pacco gara |



 

Potrebbe anche interessarti

“DOLOMITES SASLONG HALF MARATHON” AL BIS. SECONDA EDIZIONE FIRMATA 8 GIUGNO 2019


RULLO DI TAMBURI PER LA ‘DOLOMITES SASLONG’ SUPERLATIVA HALF MARATHON IN ARRIVO NEL WEEKEND


DOLOMITES SASLONG HM ‘PATRIMONIO DELL’UMANITÀ’. 30 APRILE SCADENZA QUOTE AGEVOLATE


‘DOLOMITES SASLONG’ TRA SCENARI UNICI AL MONDO HALF MARATHON DOMANI AI NASTRI DI PARTENZA


BOOM DI ISCRIZIONI E SASLONG CHIUDE CON ANTICIPO! GREMBIULE TIPICO SUDTIROLESE NEL PACCO GARA


3.a DOLOMITES SASLONG HALF MARATHON: CRESCE L’ATTESA ATTORNO AL SASSOLUNGO


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

VALLE DI PRIMIERO A UN PASSO DAL MONDIALE. C’È L’ULTIMA FIRMA SUL CONTRATTO

VALLE DI PRIMIERO A UN PASSO DAL MONDIALE. C’È L’ULTIMA FIRMA SUL CONTRATTO
Ieri a Fiera di Primiero la firma del contratto di candidatura al Campionato Mondiale Marathon 2026 Presenti Massimo Panighel, le autorità locali e i vari sponsor che sostengono l’evento iridato L’assegnazione del Mondiale verrà annunciata in Australia a fine settembre A rappresentare la società Pedali di Marca ci sarà Cordiano Dagnoni, presidente FCI ‘Se credi in quello che fai i sogni si avverano’. È una frase che calza a pennello con quello che sta succedendo in Valle di Primiero (in Trentino), un territorio che vuole aprirsi al mondo intero e che, a un passo dall’ufficialità, sogna di ospitare il Campionato del Mondo Marathon del 2026. Ieri a Fiera di Primiero c’è stato l’incontro per raccogliere la firma sul contratto che va a supportare l (continua)

UN MESE ALLA MARCIALONGA COOP: IN CORSA I 23 AUDACI SENATORI

UN MESE ALLA MARCIALONGA COOP: IN CORSA I 23 AUDACI SENATORI
Nel tardo pomeriggio di sabato 3 settembre scatta la 20.a Marcialonga Coop Al via i 23 senatori che hanno portato a termine tutte le edizioni Da Moena partono il tradizionale tracciato di 26 km e la nuova mezza maratona di 21 km Gadget personalizzato con il logo dell’associazione benefica per chi si iscrive alla staffetta La grande carica di Marcialonga Running Coop si farà spazio fra un mese nelle Valli di Fiemme e Fassa, in Trentino. La gara podistica settembrina rappresenta il puro spirito sportivo: non solo agonismo ma anche tanta voglia di gareggiare contro sé stessi, misurarsi con lo splendido tracciato che ricalca in parte quello della “sorella maggiore” invernale e trascorrere un piacevole sabato pomeriggio (continua)

LA ‘MYTHOS’ LANCIA L’AVVENTURA IN E-BIKE: SI PEDALA NELLA VALLE ‘WILD’ DEL VANOI

LA ‘MYTHOS’ LANCIA L’AVVENTURA IN E-BIKE: SI PEDALA NELLA VALLE ‘WILD’ DEL VANOI
Il 28 agosto l’evento collaterale ‘Mythos Adventure E-Bike’ 50 km con la pedalata assistita nel Parco Naturale Paneveggio - Pale di San Martino Iscrizione gratuita e ogni partecipante riceverà un gadget by Montura L’evento anticiperà la gara regina di mtb Mythos Primiero Dolomiti dell’11 settembre “L'uomo è nato per creare. La vocazione umana è di immaginare, inventare, osare nuove imprese” (Michael Novak). In Valle di Primiero, in attesa della gara di mtb Mythos Primiero Dolomiti in calendario l’11 settembre, si sperimentano nuove formule per far divertire i bikers sui sentieri panoramici trentini. Le salite diventeranno una piacevole passeggiata per gli e-riders al via, in sella alle loro (continua)

MISS SOREGHINA IN PASSERELLA. MARCIALONGA: SPORT E BELLEZZA

MISS SOREGHINA IN PASSERELLA. MARCIALONGA: SPORT E BELLEZZA
Pieve Tesino, Canazei e Pinzolo hanno ospitato le serate del concorso Miss Italia Le prime tre fasce di Miss Soreghina a Eleonora Dallago, Viola Ruffo e Elisa Zandonai Prossimo appuntamento mercoledì 10 agosto a Scena, in Alto Adige Grande attesa per la finale nella bella Moena il 13 agosto La ricerca per la nuova ambasciatrice di Marcialonga è ufficialmente iniziata. Lo scorso 24 luglio è stata assegnata la prima fascia di Miss Soreghina durante la serata di Miss Italia ospitata nella location “green” del Tesino Golf Club di Pieve Tesino, in Trentino. Hanno sfilato ben 18 ragazze davanti agli occhi attenti dei vari giurati presentati dalla conduttrice Sonia Leonardi. A ricevere la f (continua)

SCHUBERT UN FULMINE AL ROCK MASTER! CHAEHYUN, UN PROBLEMA DOPO L’ALTRO

SCHUBERT UN FULMINE AL ROCK MASTER! CHAEHYUN, UN PROBLEMA DOPO L’ALTRO
Oggi pomeriggio il via al 35° Rock Master, l’arrampicata VIP Prime gare col boulder, Schubert dal podio olimpico e mondiale al Rock Master Seo Chaehyun, prima volta ad Arco e vittoria, pensando al Duello Doppio argento per i poliziotti delle FFOO Laura Rogora e Filip Schenk Podio mondiale, addirittura olimpico oggi ad Arco al 35° Rock Master nella prima fase Boulder, con l’austriaco Jakob Schubert. Il quattro volte campione del mondo, bronzo olimpico e sette volte vincitore della classifica generale di Coppa del Mondo ha steso tutti gli avversari, precedendo il poliziotto gardenese Filip Schenk. Al femminile la reginetta indiscussa è stata la coreana Seo Chaehyun, ca (continua)