Home > Sport > ÖTZI ALPIN MARATHON Ė PRONTA A STUPIRE. IN ALTO ADIGE ATLETI DA GUINNESS WORLD RECORD

ÖTZI ALPIN MARATHON Ė PRONTA A STUPIRE. IN ALTO ADIGE ATLETI DA GUINNESS WORLD RECORD

scritto da: Newspower | segnala un abuso

ÖTZI ALPIN MARATHON Ė PRONTA A STUPIRE. IN ALTO ADIGE ATLETI DA GUINNESS WORLD RECORD

Sabato 9 un parterre ‘da record’ nella bella Naturno Strasser è il recordman da battere, occhio al campione italiano Reiterer, a Kaufmann e Paulmich Sfida aperta al femminile con Kröll, Mair e Mazzucco L’ASD Senales prepara le ultime rifiniture del tracciato


Le sfide più travolgenti e intriganti si concentreranno sabato 9 aprile alla Ötzi Alpin Marathon, in Alto Adige, con le prove di duathlon e di triathlon in singolo o in staffetta. Tutto è pronto, l’ASD Senales guidata da Peter Rainer prepara le ultime rifiniture al percorso di 42,2 km e 3447m di dislivello complessivo, suddiviso nelle frazioni di mtb, corsa e scialpinismo, senza la parte pedalata per il duathlon.

215 iscritti in singolo e 43 staffette in totale per il triathlon e il duathlon, tutti pronti a sfidare ogni intemperia. La base operativa è a Naturno, dove apriranno per primi le danze alle ore 8.45 gli atleti e le atlete individuali del triathlon, mentre un’ora dopo toccherà alle staffette, invece quelli del duathlon scatteranno da Madonna di Senales alle 9.30 e le staffette alle ore 10.

A Madonna di Senales dunque è posizionato il primo cambio: dopo 25,1 km di intense pedalate inizierà la frazione di corsa di 10,6 km fino al secondo cambio, a Maso Corto, per l’ascesa più adrenalinica di 6,5 km con sci e pelli.

Ötzi Alpin Marathon quest’anno sarà da Guinness World Record: il due volte recordman austriaco Michael Strasser sarà al via del temibile triathlon altoatesino. Non avranno vita facile gli avversari, perché Strasser ha stabilito nella sua carriera due impressionanti record di resistenza in bicicletta, nel 2018 dall’Alaska fino in Patagonia ha pedalato per ben 23000 km in 84 giorni e mezzo e nel 2016 dal Cairo in Egitto fino a Città del Capo in Sud Africa. Nel 2013, assieme ai compagni di squadra, ha poi attraversato la Russia da Mosca a Vladivostok per oltre 9000 km in meno di due settimane. Ha vinto inoltre due edizioni dell’Austria-Extreme triathlon nel 2017 e nel 2015.

Non è da meno il conterraneo Lukas Kaufmann, il quale ha partecipato a molti eventi di grande fama internazionale, centrando nel 2020 un quarto posto nella “24 Hours in the Old Pueblo” in America, una vittoria nella Appenninica Mtb in Italia nel 2019 e un primo posto nella 24 Ore Mountainbike Rennen di Freistadt (AUT) nel 2018. Sempre nella prova triathlon, gareggerà in casa il bolzanino Andreas Reiterer, doppio campione italiano trail (2020 e 2021), vincitore dello Scarpa Ultra Trail, dell’Ultra Trail del Lago d’Orta (55 km) e terzo nell’Ultra Trail World Tour in Sudafrica. Ci sarà il suo conterraneo Ivan Paulmich, anche il suo curriculum non è niente male con le vittorie ottenute al Dolomiti di Brenta Trail, al Pitz Alpine Glacier Trail e al Dolomiti Extreme Trail nel 2018. Gara aperta al femminile con tante favorite nel triathlon come l’austriaca Stephanie Kröll, seconda al Marmotta Trophy 2022 in Val Martello, terza in coppia con Giorgia Felicetti alla Transcavallo e prima al Matterhorn Ultraks Extreme in Svizzera. Non sono da sottovalutare nemmeno l’austriaca Susanne Mair, vincitrice della ‘Ötzi’ nel 2014, e Laura Mazzucco, che ha fatto il bis con le edizioni 2007 e 2008. Un altro uomo da record è Alessandro Forni, possiede il primato italiano di percorrenza in 24 ore (767 km a 31,9 km/h), il record mondiale di dislivello in 24 ore (17.612m) e nel 2019, causa maltempo, ha dovuto rinunciare a battere il record dal mare di Genova fino alla cima del Monte Bianco in bicicletta e con le pelli.

Per quanto riguarda le staffette c’è da tenere d’occhio il ‘Team Crazy’ composto dal trio Hans Peter Obwaller, Philip Götsch (vincitore individuale 2015 e 2011) e Armin Larch, quest’ultimo vincitore della recente Naturns Sky Race. Un parterre dunque ricco di grandi nomi, a cui si aggiungono altri pretendenti alla vittoria come Georg Piazza, Andreas Crivellin, Tobias Geiser e Anton Steiner. I migliori triatleti al maschile e al femminile riceveranno un voucher per la partecipazione all’evento partner ‘Inferno Triathlon’, che si terrà in Svizzera il 19-20 agosto, del valore di 500 euro ciascuno.

La splendida località altoatesina di Naturno ha sempre attirato molti sportivi, italiani ed esteri, affascinati soprattutto dalle bellezze e dall’offerta turistica-sportiva che riserva anche per le famiglie. Venerdì 8 alle 17.30 ci sarà un momento di spettacolo per tutti, con lo start della gara internazionale di monociclo in via Municipio nel centro di Naturno. Fatica, esaltazione e stupore, ecco tutto ciò che ogni concorrente potrà vivere fra pochi giorni.

Info: www.oetzi-alpin-marathon.com


Fonte notizia: http://www.newspower.it/OtziAlpinMarathon_Triathlon.htm


newspower | otzi alpin marathon | triathlon | duathlon | mtb | corsa | skialp | ciclismo | running | sci alpinismo | staffetta | individuale | iscrizioni | aprile | 2022 | alto adige | val senales | sport |



 

Potrebbe anche interessarti

ÖTZI ALPIN MARATHON PER “WINGS FOR LIFE”


NON SOLO TRIATHLON IL 9 APRILE: ÖTZI ALPIN MARATHON PURE DUATHLON


VENTO IN POPPA PER LA ÖTZI ALPIN MARATHON


14ᵃ ÖTZI ALPIN MARATHON: VIA ALL’ALLENAMENTO


I PRODIGI DELLA ÖTZI ALPIN MARATHON. OFFERTE SUPER ANCHE PER GODERSI LA CONTESA


14ᵃ ÖTZI ALPIN MARATHON IL 29 APRILE


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

VALLE DI PRIMIERO A UN PASSO DAL MONDIALE. C’È L’ULTIMA FIRMA SUL CONTRATTO

VALLE DI PRIMIERO A UN PASSO DAL MONDIALE. C’È L’ULTIMA FIRMA SUL CONTRATTO
Ieri a Fiera di Primiero la firma del contratto di candidatura al Campionato Mondiale Marathon 2026 Presenti Massimo Panighel, le autorità locali e i vari sponsor che sostengono l’evento iridato L’assegnazione del Mondiale verrà annunciata in Australia a fine settembre A rappresentare la società Pedali di Marca ci sarà Cordiano Dagnoni, presidente FCI ‘Se credi in quello che fai i sogni si avverano’. È una frase che calza a pennello con quello che sta succedendo in Valle di Primiero (in Trentino), un territorio che vuole aprirsi al mondo intero e che, a un passo dall’ufficialità, sogna di ospitare il Campionato del Mondo Marathon del 2026. Ieri a Fiera di Primiero c’è stato l’incontro per raccogliere la firma sul contratto che va a supportare l (continua)

UN MESE ALLA MARCIALONGA COOP: IN CORSA I 23 AUDACI SENATORI

UN MESE ALLA MARCIALONGA COOP: IN CORSA I 23 AUDACI SENATORI
Nel tardo pomeriggio di sabato 3 settembre scatta la 20.a Marcialonga Coop Al via i 23 senatori che hanno portato a termine tutte le edizioni Da Moena partono il tradizionale tracciato di 26 km e la nuova mezza maratona di 21 km Gadget personalizzato con il logo dell’associazione benefica per chi si iscrive alla staffetta La grande carica di Marcialonga Running Coop si farà spazio fra un mese nelle Valli di Fiemme e Fassa, in Trentino. La gara podistica settembrina rappresenta il puro spirito sportivo: non solo agonismo ma anche tanta voglia di gareggiare contro sé stessi, misurarsi con lo splendido tracciato che ricalca in parte quello della “sorella maggiore” invernale e trascorrere un piacevole sabato pomeriggio (continua)

LA ‘MYTHOS’ LANCIA L’AVVENTURA IN E-BIKE: SI PEDALA NELLA VALLE ‘WILD’ DEL VANOI

LA ‘MYTHOS’ LANCIA L’AVVENTURA IN E-BIKE: SI PEDALA NELLA VALLE ‘WILD’ DEL VANOI
Il 28 agosto l’evento collaterale ‘Mythos Adventure E-Bike’ 50 km con la pedalata assistita nel Parco Naturale Paneveggio - Pale di San Martino Iscrizione gratuita e ogni partecipante riceverà un gadget by Montura L’evento anticiperà la gara regina di mtb Mythos Primiero Dolomiti dell’11 settembre “L'uomo è nato per creare. La vocazione umana è di immaginare, inventare, osare nuove imprese” (Michael Novak). In Valle di Primiero, in attesa della gara di mtb Mythos Primiero Dolomiti in calendario l’11 settembre, si sperimentano nuove formule per far divertire i bikers sui sentieri panoramici trentini. Le salite diventeranno una piacevole passeggiata per gli e-riders al via, in sella alle loro (continua)

MISS SOREGHINA IN PASSERELLA. MARCIALONGA: SPORT E BELLEZZA

MISS SOREGHINA IN PASSERELLA. MARCIALONGA: SPORT E BELLEZZA
Pieve Tesino, Canazei e Pinzolo hanno ospitato le serate del concorso Miss Italia Le prime tre fasce di Miss Soreghina a Eleonora Dallago, Viola Ruffo e Elisa Zandonai Prossimo appuntamento mercoledì 10 agosto a Scena, in Alto Adige Grande attesa per la finale nella bella Moena il 13 agosto La ricerca per la nuova ambasciatrice di Marcialonga è ufficialmente iniziata. Lo scorso 24 luglio è stata assegnata la prima fascia di Miss Soreghina durante la serata di Miss Italia ospitata nella location “green” del Tesino Golf Club di Pieve Tesino, in Trentino. Hanno sfilato ben 18 ragazze davanti agli occhi attenti dei vari giurati presentati dalla conduttrice Sonia Leonardi. A ricevere la f (continua)

SCHUBERT UN FULMINE AL ROCK MASTER! CHAEHYUN, UN PROBLEMA DOPO L’ALTRO

SCHUBERT UN FULMINE AL ROCK MASTER! CHAEHYUN, UN PROBLEMA DOPO L’ALTRO
Oggi pomeriggio il via al 35° Rock Master, l’arrampicata VIP Prime gare col boulder, Schubert dal podio olimpico e mondiale al Rock Master Seo Chaehyun, prima volta ad Arco e vittoria, pensando al Duello Doppio argento per i poliziotti delle FFOO Laura Rogora e Filip Schenk Podio mondiale, addirittura olimpico oggi ad Arco al 35° Rock Master nella prima fase Boulder, con l’austriaco Jakob Schubert. Il quattro volte campione del mondo, bronzo olimpico e sette volte vincitore della classifica generale di Coppa del Mondo ha steso tutti gli avversari, precedendo il poliziotto gardenese Filip Schenk. Al femminile la reginetta indiscussa è stata la coreana Seo Chaehyun, ca (continua)