Home > Musica > "Dimmi come mai" è il nuovo singolo di Captain M feat Bubble J

"Dimmi come mai" è il nuovo singolo di Captain M feat Bubble J

scritto da: 0371musicpress | segnala un abuso

"Dimmi come mai" è il nuovo singolo di Captain M feat Bubble J


Dal 16 maggio è disponibile in tutti i digital stores “Dimmi come mai”, il nuovo singolo targato Captain M feat Bubble J pubblicato tramite l’etichetta Rossodisera.

Captain M, nome d’arte di Michele Coletta, è un attivista in ambito LGBTQ+ nonché un papà arcobaleno a tutti gli effetti. Infatti nei suoi progetti artistici ambiziosi e di sensibilizzazione, vediamo partecipare anche il piccolo Gabriel (Bubble J), uno dei due gemelli figli di Michele. Per quanto oggi si viva in un’epoca moderna, persone come “Captain M” sono sempre un toccasana per spostare tutta l’attenzione su ciò che conta davvero, ovvero l’amore, i sentimenti, il rispetto e la pace tra tutti. 

Ma veniamo ora a “dimmi come mai”, il nuovo singolo. Questo brano è il proseguimento di una sorta di concept iniziato con “Love flight” che vedeva padre e figlio raggiungere una meta immaginaria dove regnava la pace e non c’era nessuna forma di discriminazione tra le persone. In questo “episodio” invece, una volta tornati, i due vivono una specie di “separazione” poiché Gabriel corre subito a rifugiarsi sui social una volta atterrati a casa. Qui si tratta il tema della differenza tra generazioni e se da una parte sembra che le distanze si accorcino con il mondo social, non ci si può non chiedere se tutto questo sia davvero un beneficio per noi. 

Musicalmente il brano è una bella canzone up-beat di stampo dance, con una produzione ottima e suoni all’avanguardia che non hanno nulla da temere o invidiare nel confronto con produzioni più altisonanti. Il confronto tra Captain M e Bubble J risulta molto divertente e piacevole all’ascolto, strappando un sorriso ma allo stesso tempo stimolando qualche riflessione. 

Edito e distribuito da Rossodisera Records e prodotto da Umberto Canino, “dimmi come mai” di Captain M feat Bubble J è un singolo frizzante, divertente, che offre molti spunti e aiuta sicuramente questa società a riflettere verso una svolta positiva così come tutto l’operato del buon Captain M.

musica |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Love flight è il nuovo brano di Captain M e Bubble J


ToolWagon published LOA 2 Bot in 2016


Ecco "Play with me", il nuovo album di Francesco Di Bella


Bubble Football


DISCODAYS XXI EDIZIONE: Fiera del Disco e della Musica


19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

“La scia del vento” è il nuovo singolo di Augusto Re

“La scia del vento” è il nuovo singolo di Augusto Re
“La scia del vento” è il nuovo singolo di Augusto Re. Il brano fa da apripista all’omonimo disco in uscita ed è una canzone che il cantautore cullava da diverso tempo: “La scia del vento” è il nuovo singolo di Augusto Re. Il brano fa da apripista all’omonimo disco in uscita ed è una canzone che il cantautore cullava da diverso tempo:“La scia del vento è in verità stata scritta nel 1986, proiettando nel futuro la mia carriera artistica e ripensando, in una specie di forma di deja-vu anacronistico, ai vent'anni, nel momento in cui sognavo di intraprendere la carri (continua)

Ego 3: la band marchigiana torna con il nuovo singolo "Respirare"

Ego 3: la band marchigiana torna con il nuovo singolo
Dopo l’uscita di “Bevo” nei mesi scorsi, gli Ego 3 tornano con il nuovo singolo “Respirare”. Respirare è “il bisogno asfissiante di prendere, prima della fine, l’ultima boccata d’aria.”Un brano il cui significato nasce dall’esatto opposto del titolo: soffocare è infatti una sensazione diventata tragicamente comune in questi tempi. Soffocare non è solo una maledizione data dalla malattia, è una sensazione che si incontra in molte forme, dal relitto che affonda al conato di vomito nato (continua)

Pambianchi: ecco il videoclip ufficiale di “Sorgente” ispirato a “The Fountain - L’albero della vita"

Pambianchi: ecco il videoclip ufficiale di “Sorgente” ispirato a “The Fountain - L’albero della vita
Dopo l’uscita in streaming, arriva il videoclip ufficiale di “Sorgente”, singolo d’esordio dell’artista ferrarese Pambianchi. In linea con il significato del brano e con la vision artistica di Pambianchi - riportare al grande pubblico il sound eurodance come messaggero di tematiche impegnate - il videoclip è liberamente ispirato a “The Fountain - L’albero della vita” (Darren Aronofsky, 2006) e rivisita alcune scene del film tramite un’estetica tipica degli anni ‘90/2000. Ambientato nel futuro, nell’anno 2500, vede l (continua)

Koala è il nuovo singolo di Rudy Saitta

Koala è il nuovo singolo di Rudy Saitta
“Koala” è l'esperienza di una convivenza, la scoperta dell'importanza di avere qualcuno al tuo fianco nella vita di tutti i giorni. “Koala” è l'esperienza di una convivenza, la scoperta dell'importanza di avere qualcuno al tuo fianco nella vita di tutti i giorni. Ci si tiene stretti come due koala per non cadere nelle paranoie, nella paura, nella depressione. Ognuno ha il suo albero preferito dove tornare a fine giornata, dove sognare, riposare, vivere bellissime avventure, in questa foresta urbana.Rudy Saitta nasce in Sicilia (continua)

Pambianchi: ecco il primo singolo eurodance "Sorgente"

Pambianchi: ecco il primo singolo eurodance
Sorgente è il singolo di esordio del giovane artista ferrarese Pambianchi. Il brano, ispirato al film “The Fountain – L’albero della vita” (2006, Darren Aronofsky), vede come tema principale l’accettazione della morte attraverso un sound in cui l’eurodance si fonde con strumenti orchestrali ed influenze etniche richiamando la colonna sonora dell’opera cinematografica. “Ti sei mai fermato a riflettere sul tempo che ci è rimasto?”Sorgentel’eurodance torna in una chiave più profonda ed impegnata nel singolo d’esordio dell’artista ferrarese PambianchiSorgente è il singolo di esordio del giovane artista ferrarese Pambianchi.Il brano, ispirato al film “The Fountain – L’albero della vita” (2006, Darren Aronofsky), vede come tema principale l’accettazione della morte a (continua)