Home > News > Appuntamento con Culture Space: il 19 maggio al centro del confronto il Forum dei Giovani

Appuntamento con Culture Space: il 19 maggio al centro del confronto il Forum dei Giovani

scritto da: OrbisComunication2020 | segnala un abuso

Appuntamento con Culture Space: il 19 maggio al centro del confronto il Forum dei Giovani

SANT'ARPINO. Forum dei giovani al centro del confronto. Nella serata di giovedì 19 maggio, in diretta sui canali ufficiali dell'associazione politica e culturale "Culture Space" di Sant'Arpino, andrà in onda una nuova puntata del format interamente organizzato e prodotto dai giovani santarpinesi.


L'iniziativa "Forum dei Giovani”, che già è approdata a Succivo, ora potrebbe diventare realtà a Sant’Arpino. L'obiettivo è quello di avvicinare i giovani alla vita politica ed amministrativa, a partire dalle piccole realtà cittadine fino ad arrivare a ruoli di alto profilo.

"Non intendiamo trasmettere solo i valori posti alla base del vivere civicamente all'interno delle istituzioni, diventando uomini e donne di politica - afferma il presidente del gruppo, Aniello Di Santillo -, ma quei fattori posti alla base di una decisione democratica che si pone l'obiettivo di tutelare gli interessi pubblici e non quelli dei pochi. Nella prossima puntata, andremo ad analizzare come e perché i giovani hanno il dovere di interessarsi alla politica seppur la stessa sembri allontanarsi da loro sempre più".

Gli ospiti della puntata saranno: Marco Cavaliere, Matteo Marcaccio, Giuseppe Porcaro, Alberto Capone e Giulio Delle Donne. A moderare: Aniello Di Santillo, Presidente dell’associazione “Culture Space”; Marilda Lorusso, admin della pagina Instagram Politica Offline, e Gerardo Maccauro, volto noto di Instagram.


Fonte notizia: https://notizia24ore.blogspot.com/2022/05/appuntamento-con-culture-space-il-19.html


space |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

VALERIO PICCOLO: “HOURGLASS” è il nuovo singolo del poliedrico cantautore che delinea un ponte fra passato e futuro


SOS SAVE OUR SOULS “VENERE ACIDA” è il singolo che presenta il nuovo album “esse o esse”


ROBERTA GIALLO “ASTRONAVE GIALLA WORLD TOUR”


SERE D’ESTATE : Rassegna di Musica e Spettacolo a Villa Scassi dal 5 al 20 luglio


Avvocato civilista e penalista: caratteristiche e differenze


Il potere della fiducia: THIS IS IT Il nuovo singolo (messaggio) di Gisella Cozzo


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Volt Sant’Arpino, il coordinatore Aniello Di Santillo: “Via Dossenus ricoperta di rifiuti, parco Ezio Bosso da mettere in sicurezza”

Volt Sant’Arpino, il coordinatore Aniello Di Santillo: “Via Dossenus ricoperta di rifiuti, parco Ezio Bosso da mettere in sicurezza”
SANT’ARPINO. “E’ inaccettabile che via Dossenus sia, ormai, una discarica a cielo aperto. L’ambiente va rispettato”. A parlare è il coordinatore della sezione di Sant’Arpino “Volt”, Aniello Di Santillo, che si è detto “preoccupato per quanto avviene giorno dopo giorno nel nostro territorio”. “In via Dossenus le problematiche sono chiare ed evidenti: i marciapiedi sono assenti; i rifiuti vengono lasciati liberamente per strada quasi come fossero invisibili; erbacce verdi sono sparse qua e là - chiosa il giovane santarpinese -. Per non parlare del cartello stradale che è stato vandalizzato nelle scorse settimane per poi essere ripristinato repentinamente. Sono mesi che si ripete questa (continua)

Non sei un eroe, il secondo singolo di Zell

Non sei un eroe, il secondo singolo di Zell
MILANO. A un mese e mezzo dal lancio di “Sei come il mare”, che ha ottenuto un ottimo successo, Zell ha pubblicato il suo nuovo singolo “Non sei un eroe”, disponibile dal 10 giugno nelle principali piattaforme digital. Il nuovo pezzo, il secondo dei quattro brani nati in collaborazione con lo studio di produzione "Basement", racconta della difficoltà che si trovano nel cammino che porta a perseguire i propri sogni. L’ostacolo più grande è la paura, che spesso è una componente impostata da noi stessi.Zell, in modo autobiografico, trasmette il messaggio che, nonostante non sia un eroe, lotta per fare quello che re (continua)

Lele Sbaffi, il ritorno alle origini dell’influencer per una nuova agenzia di caratura internazionale

Lele Sbaffi, il ritorno alle origini dell’influencer per una nuova agenzia di caratura internazionale
MILANO. Lele_Hondo_official cambia pelle. L’influencer originario di Ossola e simbolo di Lifestyle con i suoi oltre 26mila followers su Instagram, ha deciso di lasciare il suo nome d’arte per dare spazio al suo nome natìo, Lele Sbaffi ( https://www.instagram.com/lele.sbaffi/). Una scelta dettata dalla volontà di non dimenticare le proprie origini: “I tempi frenetici social dei giorni d’oggi n (continua)

Giovanni Falcone, il ritratto dell’uomo prima del magistrato a cura del docente Marco Francesco Eramo

Giovanni Falcone, il ritratto dell’uomo prima del magistrato a cura del docente Marco Francesco Eramo
ROMA. Sono trascorsi 30 anni dalla morte di Giovanni Falcone in quella che è passata alla storia come la Strage di Capaci. Nel ricordo del magistrato divenuto simbolo della lotta alla mafia, il Docente di Scienze Umane, Marco Francesco Eramo, ha voluto analizzare la sua figura, in quegli aspetti che contraddistinguevano Giovanni prima di divenire Falcone. A seguire la missiva inviata alla stampa da parte di Eramo nella giornata del 23 maggio 2022. “Siamo soliti parlare di Giovanni Falcone come un eroe, un uomo dalle grandi gesta e, sicuramente non c’è atto di devozione migliore di questa per elogiare una persona che ha sempre servito lo Stato fino al sacrificio della stessa vita. Ma Giovanni, prima di essere il Falcone che conosciamo e che ormai onoriamo da 30 anni, è stato anche un uomo comune, un cittadino come tanti altri, un siciliano l (continua)

Lele Hondo, la grande avventura nel mondo della moda di un influencer che non si è mai arreso

Lele Hondo, la grande avventura nel mondo della moda di un influencer che non si è mai arreso
MILANO. Un viaggio costante verso gli orizzonti mutevoli della moda. L’avventura dell’influencer Lele Hondo, cominciata nel 2017, non conosce segni di cedimento e gli impegni in agenda aumentano giorno dopo giorno. Dal cuore della pandemia ad oggi, il volto milanese ha fatto tappa in Spagna, nelle città di Madrid, Barcellona e Siviglia, posando in abiti “Nike”. Sullo sfondo tante collaborazioni nell’amor patria e, in particolare in Sicilia, dove Lele ha lavorato per circa 20 giorni, portando con sè capi di sua produzione e di edizione limitata. Palermo, Trapani, Erice e San Vito Lo Capo sono solo alcuni dei (continua)