Home > Ambiente e salute > Un centro per la malattia di Charcot-Marie-Tooth all’Istituto di Agazzi

Un centro per la malattia di Charcot-Marie-Tooth all’Istituto di Agazzi

scritto da: Marcocavini | segnala un abuso

Un centro per la malattia di Charcot-Marie-Tooth all’Istituto di Agazzi


Un punto di riferimento in terra d’Arezzo per la malattia di Charcot-Marie-Tooth. L’Istituto “Madre della Divina Provvidenza” dei Padri Passionisti di Agazzi ha rinnovato il proprio impegno nel trattamento di una sindrome neurologica a trasmissibilità ereditaria che, pur rientrando tra le patologie rare, è particolarmente diffusa perché interessa una persona su duemilacinquecento. La malattia di Charcot-Marie-Tooth può manifestarsi infatti a ogni età e va a colpire il sistema nervoso periferico, causando un progressivo indebolimento degli arti con conseguente atrofia della muscolatura, ma esistono percorsi terapeutici attivi con il coinvolgimento di più specialisti quali fisiatri, psicologi, tecnici ortopedici e fisioterapisti, promossi in sinergia con l’associazione nazionale di pazienti e familiari ACMT-Rete.

Questa interdisciplinarietà e queste competenze sono presenti all’interno del centro riabilitativo Arìa dell’Istituto di Agazzi a cui si è rivolta la stessa ACMT-Rete che è impegnata a favorire l’informazione su questa malattia e a sviluppare la nascita di centri dedicati al suo trattamento. La dottoressa Alessandra Testa dell’Istituto di Agazzi è presente nella lista degli specialisti italiani di riferimento per questa malattia e recentemente ha partecipato al “Corso avanzato di riabilitazione del soggetto con Charcot-Marie-Tooth” organizzato a Volterra dall’associazione di pazienti e familiari. Lo stesso corso, nel 2017, era stato promosso anche all’Istituto di Agazzi dove è stato ora rinnovato l’impegno nel promuovere un’adeguata informazione su questa malattia e nello sviluppare un corretto approccio terapeutico-riabilitativo capace di migliorare la qualità di vita dei pazienti, andando a intervenire su diversi aspetti che spaziano dalla difficoltà dei movimenti alla partecipazione sociale. «La nostra volontà - ribadisce la dottoressa Testa, - è di andare a fornire un concreto sostegno a chi è colpito dalla malattia di Charcot-Marie-Tooth, mettendo a disposizione ambienti, strumentazioni e personale dell’Istituto di Agazzi».

 



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

How Can You Know Whether Dental Implants Right for Your Situation


Rinaldi distribuisce Marie Brizard.


L’Istituto di Agazzi ha attivato il centro Hospice della Asl Toscana Sud-Est


Different Types of Partial Denture Used in Markets


How to Remove the Heavy Stain on Root Surfaces


“Una casa per noi”, un nuovo progetto di residenzialità per l’Istituto di Agazzi


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Cinque medaglie per la Ginnastica Petrarca alle Finali Nazionali Silver

Cinque medaglie per la Ginnastica Petrarca alle Finali Nazionali Silver
Un oro, tre argenti e un bronzo per la Ginnastica Petrarca alle Finali Nazionali Silver - Summer Edition 2022. Il campionato, in programma a Rimini, è andato a rinnovare il tradizionale appuntamento di fine stagione dedicato alle diverse sezioni del movimento ginnico, proponendo un’opportunità di crescita e di confronto tra atleti di tutta la penisola. La società aretina ha partecipato con ra (continua)

Un luglio ricco di servizi alla Farmacia Comunale “Campo di Marte”

Un luglio ricco di servizi alla Farmacia Comunale “Campo di Marte”
Screening delle ossa, del reflusso venoso e dell’udito alla Farmacia Comunale n.1 “Campo di Marte”. Il mese di luglio sarà particolarmente ricco di appuntamenti e vedrà la farmacia aretina ospitare specialisti di vari settori che permetteranno ai cittadini di sottoporsi a esami utili in termini di prevenzione e di approfondimento sul loro stato di salute, con servizi professionali che fornira (continua)

Le Acli vivono le tre giornate della festa provinciale e regionale

Le Acli vivono le tre giornate della festa provinciale e regionale
Dibattiti, congressi, mostre, camminate e musica per i tre giorni della festa provinciale e regionale delle Acli. L’evento, giunto alla tredicesima edizione e aperto alla libera partecipazione di ogni cittadino, è in programma da giovedì 7 a sabato 9 luglio a Ponticino e torna a proporre un’ormai tradizionale occasione di ritrovo per l’intero universo aclista che viene coinvolto in un variega (continua)

Sedici iniziative nella rassegna RaggioloEstate2022

Sedici iniziative nella rassegna RaggioloEstate2022
Sedici iniziative scandiranno l’estate di Raggiolo. Da domenica 17 luglio a sabato 24 settembre, il borgo casentinese diventerà sede della rassegna RaggioloEstate2022 che si svilupperà attraverso un ricco e diversificato calendario tra arte, cultura, musica, teatro e passeggiate rivolto a un pubblico di tutte le età. Questi appuntamenti estivi, promossi dalla Brigata di Raggiolo con il coinvo (continua)

La Chimera Nuoto è seconda al Campionato Regionale Estivo Esordienti A

La Chimera Nuoto è seconda al Campionato Regionale Estivo Esordienti A
Secondo posto per gli Esordienti A della Chimera Nuoto al Campionato Regionale Estivo. La squadra aretina è riuscita a confermarsi tra le migliori in assoluto della Toscana in virtù delle prove dei suoi nuotatori e delle sue nuotatrici nati tra il 2009 e il 2011 che, a Firenze, sono stati protagonisti con sedici medaglie e tanti positivi piazzamenti che sono valsi la piazza d’onore nella clas (continua)