Home > Trattamenti estetici > Protezione totale sotto il sole con la crema solare Revèe “Sun/care” 50+

Protezione totale sotto il sole con la crema solare Revèe “Sun/care” 50+

scritto da: LoScoprinetwork | segnala un abuso

Protezione totale sotto il sole con la crema solare Revèe “Sun/care” 50+

Nuovo prodotto in casa Revée. L’azienda torinese, specializzata in soluzioni innovative per il post operatorio, ha lanciato la crema solare Revée “Sun/care” 50+ che fornisce una protezione SPF 50+ ed è consigliata per proteggere le cicatrici. La crema solare completa la gamma di prodotti sviluppati per un miglior confort del paziente e per ottimizzare il risultato, molto spesso partendo dalle richieste specifiche dei chirurghi.


Nuovo prodotto in casa Revée. L’azienda torinese, specializzata in soluzioni innovative per il post operatorio, ha lanciato la crema solare Revée “Sun/care” 50+ che fornisce una protezione SPF 50+ ed è consigliata per proteggere le cicatrici. 

La crema solare completa la gamma di prodotti sviluppati per un miglior confort del paziente e per ottimizzare il risultato, molto spesso partendo dalle richieste specifiche dei chirurghi.

«L’obiettivo della crema solare Revée “Sun/care” 50+ è duplice - spiega Stefano Borgia, CEO di Revée - fornisce una protezione dal sole molto alta  e protegge le cicatrici dai raggi solari. Inoltre, questo prodotto  ad alta tollerabilità grazie alla sua composizione ed è completamente inodore».

La sua formula dermatologicamente testata, la rende idonea a tutti i tipi di pelle da mista a grassa. Inoltre è nickel tested, senza glutine e ha un’azione antiossidante oltre che essere ricca e nutriente. L’applicazione del prodotto è semplice e permette di proteggere tutto il corpo, evitando il contorno occhi, dai raggi solari sia prima che dopo il bagno, con la formulazione molto resistente all’acqua. Revée “Sun/care” 50+ è acquistabile online sull’e-commerce dell’azienda https://eshop.revee.it/it/37-revee-suncare al costo di 37 euro nel formato 75 ml e presto disponibile anche in farmacia e presso le sanitarie.

«La protezione della pelle durante l’esposizione al sole è sempre importante, nelle persone che hanno subito un’operazione chirurgica è essenziale - prosegue Borgia - Abbiamo pensato di progettare un prodotto che faccia da coadiuvante con Revée Scar Gel Il nostro gel 100% silicone per la cura e la prevenzione delle cicatrici ipertrofiche e dei cheloidi».

L'esposizione alla luce ultravioletta può infatti peggiorare la condizione delle cicatrici. «Le nuove cicatrici (ancora rosa e in corso di guarigione) sono altamente vulnerabili ai raggi UV e sono facilmente soggette a scottature - motiva Borgia - La nostra azienda lavora costantemente a fianco dei medici e dei pazienti per trovare soluzioni innovative affinché le persone che hanno subito un intervento possano tornare alla normalità senza privazioni». 

Provare ad abbronzarsi per nascondere la cicatrice non è mai una buona idea e molto probabilmente la renderà ancora più visibile. La crema solare Revée “Sun/care” 50+ è un prodotto versatile adatto anche a chi ha subito degli interventi e non vuole rinunciare a esporsi al sole. Il tessuto cicatriziale è delicato e ha bisogno di alcune necessità che la crema a protezione solare può soddisfare.

«Durante il primo anno dall’intervento sono indubbiamente necessari trattamenti speciali per la cura delle cicatrici - conclude il CEO - Prima di uscire di casa, è bene accertarsi di proteggere la cicatrice con una protezione solare ad ampio spettro. L’ideale è 50+ come Revée Sun/care».

salute | sole | cicatrici | crema solare | Revee Sun care | Revee Sun care 50 | Crema solare revee |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Formazione e lavoro: parte la collaborazione tra Argus e la Fondazione Istituto Tecnico Superiore per le Nuove Tecnologie “Alessandro Volta” di Trieste

Formazione e lavoro: parte la collaborazione tra Argus e la Fondazione Istituto Tecnico Superiore per le Nuove Tecnologie “Alessandro Volta” di Trieste
Argus guarda al futuro ed investe nella formazione. L’azienda ha instaurato una collaborazione con la Fondazione Istituto Tecnico Superiore per le Nuove Tecnologie “Alessandro Volta” di Trieste contribuendo a strutturare un biennio di studi in cui gli studenti possano acquisire competenze utili ad un rapido inserimento nel mondo del lavoro. Argus guarda al futuro ed investe nella formazione. L’azienda ha instaurato una collaborazione con la Fondazione Istituto Tecnico Superiore per le Nuove Tecnologie “Alessandro Volta” di Trieste contribuendo a strutturare un biennio di studi in cui gli studenti possano acquisire competenze utili ad un rapido inserimento nel mondo del lavoro.«Gli studenti possono apprendere in aula e sul c (continua)

Per Argus Security il congedo parentale non ha genere

Per Argus Security il congedo parentale non ha genere
Nessuna differenza di genere in Argus anche quando si tratta di congedo parentale. Festeggia un anno il Parental Leave introdotto da Argus ad aprile del 2021, per permettere a papà e mamme, in egual misura, di occuparsi dei nuovi arrivati. MUGGIA - Nessuna differenza di genere in Argus anche quando si tratta di congedo parentale. Festeggia un anno il Parental Leave introdotto da Argus ad aprile del 2021, per permettere a papà e mamme, in egual misura, di occuparsi dei nuovi arrivati.Il benefit, introdotto dall’azienda muggesana specializzata in dispositivi antincendio, prevede infatti anche per i papà la pos (continua)